Visualizzazione post con etichetta Regione. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Regione. Mostra tutti i post

martedì 3 febbraio 2015

Regione Lazio - Lazio Innova

ULTIME NOTIZIE

lunedì 2 febbraio 2015

Gara EXPO, seconda seduta pubblica

Procedura aperta per l’affidamento del servizio di ideazione, progettazione, realizzazione dell’allestimento e sviluppo dei contenuti dello spazio espositivo della Regione Lazio, di Roma Capitale e di Unioncamere Lazio all’interno di Palazzo Italia - Padiglione Italia – Expo 2015 - CODICE CIG 6012096A8F Si comunica che il giorno 04/02/2015 alle ore 10:00 presso la sede ...
continua
ESA APP CAMP, Appathon Italia 2015: Sampei, vincitrice del contest
Il 24 e 25 gennaio si è tenuta a Roma, presso l’Incubatore ITech di BIC Lazio, una nuova edizione dell’Appathon, un contest organizzato dall’Agenzia Spaziale Europea (ESA) in collaborazione con la Regione Lazio tramite BIC Lazio ed in partnership con SAP. L’edizione ...
continua
Invitalia presenta il nuovo Smart&Start Italia, il 4 febbraio ad ITech
Il 4 febbraio Invitalia presenta a Roma, presso l'Incubatore ITech di BIC Lazio, il nuovo "Smart&Start Italia". L'appuntamento è alle ore 16.30 - Incubatore ITech di BIC Lazio - Via G. Giacomo Peroni 442-444. Il nuovo Smart&Start ha una dotazione finanziaria ...
continua
Microinnovazione, modificata documentazione da presentare
E’ stata modificata la documentazione da presentare per l’erogazione e la rendicontazione da parte delle imprese beneficiarie dell’Avviso Pubblico per progetti di Innovazione delle micro e piccole imprese che vogliano realizzare attività ad alto contenuto innovativo (Avviso ...
continua
Call 4 innovators @Expo 2015: candidature entro il 31 gennaio
La Regione Lazio, di concerto con Roma Capitale e Unioncamere Lazio, e con l’ausilio di Lazio Innova S.p.A., intende promuovere, in occasione di Expo Milano 2015, le eccellenze del proprio territorio, coinvolgendo in un processo partecipativo tutti quei soggetti che possano contribuire a sviluppare ...
continua
Con la determinazione n. G00102 del 14 gennaio 2015 sono stati approvati gli elenchi delle domande ammissibili e non ammissibili al contributo nell'ambito dell’Avviso pubblico 'Insieme per vincere' (POR FESR Lazio 2007-2013, Asse I). Il provvedimento è pubblicato sul Bollettino ufficiale della Regione Lazio n. 6 del 20 gennaio 2015. Per consultare gli elenchi visita ...
continua

www.studiostampa.com

lunedì 22 dicembre 2014

Regione Lazio - Aggiornamenti da Sviluppo Lazio

Primo piano

EXPO 2015, proroga termini e risposta chiarimenti della gara per spazio espositivo di Regione Lazio, Roma Capitale e Unioncamere Lazio

Il termine per il ricevimento delle offerte è spostato al 12 gennaio 2015
 

MISE - Regione Lazio: accordo di programma per 16 milioni di euro per Rieti

 

Tuttofood 2015, bando Arsial

L'evento si terrà 3 al 6 maggio 2015 a Milano. Domande di partecipazione entro il 12 gennaio
 

Regione Lazio: pubblicato il bando per la gestione dell’Enoteca regionale

 

“Etruria is feeling” all’Expo

Montalto di Castro Viterbo, Cerveteri, Canino, Tarquinia e Tuscania insieme per lo sviluppo del turismo
 

Sviluppo, 15 milioni per infrastrutture e servizi

Le risorse serviranno per migliorare i collegamenti stradali, potenziare la viabilità a servizio dei consorzi industriali, incrementare la funzionalità dei depuratori, delle reti idriche e fognarie e migliorare l’illuminazione pubblica
 
 

APPATHON - iscrizioni aperte fino al 19 gennaio

L’incontro si terrà a Roma il 24 e 25 gennaio 2015, presso BIC Lazio ITech
 
 

Smart city a Expo 2015

Il progetto Rise2Up porterà a Milano aziende e tecnologie che puntano a rendere più sostenibili, vivibili e fruibili le città del futuro
 

Avviso pubblico ICT per Tutti – Esiti della Commissione di Valutazione

Sono 470 progetti che hanno concluso l'iter di valutazione sulle 570 proposte presentate
 

RETTIFICA: Avviso pubblico "Creativi digitali - App On"

Pubblicati gli elenchi relativi agli esiti della procedura di valutazione
 

Bandi aperti

Opportunità e agevolazioni gestite da Sviluppo Lazio, dalle società del Gruppo e da altre istituzioni nazionali e locali

Visit Lazio

Mostra "Rivoluzione Augusto. L'imperatore che riscrisse il tempo e la città"

 

Eventi natalizi in provincia di Latina

 

La prima retrospettiva su Renato Zero

 

Il cratere di Eufronio in mostra a Cerveteri

 

Canino, piccolo borgo antico

 
 Dallo sportello Europe Direct


Microcredito e finanza, la Commissione ricerca esperti

Per costruire lo strumento fi-compass, candidature entro il 30 gennaio 2015
 

Panorama Inforegio, edizione invernale

In questo numero un'intervista con il nuovo commissario alle Politiche regionali Corina Crețu
 

Work Plan della Commissione per il 2015

Articolato sulla base delle 10 priorità del Presidente Junker
 

L'Europa premia la ricerca di qualità

Selezionati 328 scienziati d'eccellenza per ricevere un premio chiamato Starting grants del valore di 2 milioni di euro ciascuno
www.studiostampa.com

mercoledì 5 novembre 2014

Primo Piano: Fondi e Innovazioni

Start-Up Marathon

Giovani e imprese per far ripartire il Lazio. Giovedì 6 novembre a Roma

 

Fondi strutturali 2014-2020, Accordo di partenariato Ue-Italia

Previsti investimenti per 32,2 miliardi a titolo della politica di coesione, 10,4 miliardi per lo sviluppo rurale e 537,3 milioni per il settore marittimo e la pesca

 

Le delicatessen laziali conquistano il Canada

Successo del programma LazioDeli2: incontri tra imprese e buyer per promuovere i prodotti agroalimentari del Lazio sul mercato canadese

 

Dal 1° novembre chiude la Filas

Zingaretti: "Un altro importante passo nella strategia di riordino e di razionalizzazione della governance regionale"

 

Technology Transfer Day on Photonic Innovation Solution

Il 14 novembre workshop sulle opportunità per lo sviluppo di soluzioni industriali con tecnologie fotoniche

 

Lean Startup Machine: dal 7 al 9 novembre a Roma

La seconda edizione presso la sede di BIC Lazio. Tre giorni dedicati alla realizzazione di un processo efficace ed efficiente

 

Horizon 2020 - Reflective Societies: cultural heritage and european identities

Mercoledì 12 novembre evento informativo presso l’Incubatore ICult di Viterbo (Via Faul, 20-22)

 

Due workshop su creatività e imprese culturali

In programma giovedì 6 novembre presso la Sala Tirreno della Regione Lazio

 

“Il Trasferimento tecnologico strumento per l’innovazione delle imprese: il progetto GENESI RIDITT”

Il 10 novembre workshop presso l'Incubatore BIC Lazio di Rieti (Via dell'Elettronica snc)

 

Incubatore di Colleferro: al via seminari di orientamento imprenditoriale

Altre tre appuntamenti fino al 28 novembre

 

Al via le iscrizioni per 4 seminari di orientamento al Business Plan

Dal 7 al 28 novembre presso la sede centrale di BIC Lazio a Roma

 

Rapporto Altraeconomia, presentazione a Viterbo

Appuntamento presso l'Incubatore ICult venerdì 14 novembre

 

Mipaaf: al via il concorso startup giovani

Per il settore agricolo, alimentare e della pesca. I progetti devono essere presentati entro il 15 dicembre

 

Bandi aperti

Opportunità e agevolazioni gestite da Sviluppo Lazio, dalle società del Gruppo e da altre istituzioni nazionali e locali
continua a leggere

www.studiostampa.com

lunedì 24 marzo 2014

ROMA: Opportunità e Bandi Aperti !

  Primo piano 

Lazio International

Il 26 marzo la Regione presenta a Roma il Programma degli interventi 2014 per l’internazionalizzazione del sistema produttivo

App On, bando per giovani creativi digitali

Due milioni di euro per sostenere la progettazione e lo sviluppo di piattaforme e applicativi (“app”) per smartphone e tablet

L’Europa che (non) vorresti

Venerdì 28 marzo incontro a Latina con il Vicepresidente della Commissione europea Tajani

POR FESR, avviso pubblico per la nomina di esperti

Saranno incaricati di valutare i progetti del “Fondo per prestiti partecipativi alle Start-up”

Impianti di climatizzazione, pubblicati i modelli

Sono disponibili sul sito del ministero dello Sviluppo economico

FutureMed, conferenza a Valencia

Il 27 marzo: “Opportunità e sfide per l’integrazione territoriale delle aree portuali: ICT, Infrastrutture e Servizi”

Bandi aperti

Opportunità e agevolazioni gestite da Sviluppo Lazio, dalle società del Gruppo e da altre istituzioni nazionali e locali
continua a leggere

www.studiostampa.com

domenica 17 febbraio 2013

Fantastica Serata-Evento a Roma !

Ieri sera nella prestigiosa location del Rhome di Piazza Augusto Imperatore in Roma, Fabio Sabbatani Schiuma ed Alfredo Iorio, nel quadro di affollatissimo aperitivo, hanno incontrato gli Amici che li sosteranno nei prossimi appuntamenti elettorali.
Al centro dell'incontro l'applauditissimo intervento di Alfredo Iorio che con il pieno sostegno di Fabio Sabbatani Schiuma saremo chiamati a votare alle prossime elezioni regionali del Lazio. Si è trattato di un vero e proprio bagno di folla all'interno del quale non si sono celebrati i riti della vecchia politica ma, al contrario, abbiamo sentito parlare Iorio e Schiuma, in maniera chiara, con la voce del cuore e non dell'opportunismo. Nascosto tra la gente, sentendoli assieme per la prima volta, ho finalmente respirato un'aria nuova. Nella platea non c'erano dei questuanti o gente presente solo per santificare i propri interessi. Tutt'altro!!!
Schiuma e Iorio hanno promesso e promettono un impegno costante in favore di tutti (e non dei soliti familiari e lacchè che orbitano attorno ai vecchi partiti) dove il singolo, la famiglia, la collettività e gli ITALIANI non possono che avere un ruolo centrale!
Non meno significante l'accoglienza del padrone di casa Giorgio Tammaro che ha curato l'evento sotto tutti i punti di vista in maniera impeccabile.
Alfio Bosco per RivaDestra

www.studiostampa.com

sabato 26 gennaio 2013

Energia Plurale in Campo !

Nel pieno la Campagna elettorale di: 
Alfredo Iorio e Fabio Sabbatani Schiuma.
APPUNTAMENTI !
INFORMAZIONI PER LA CAMPAGNA ELETTORALE ***URGENTE***
Carissimi, inizia la campagna elettorale: il 23 e 24 febbraio si voterà alla Regione Lazio e noi ci misureremo su Alfredo Iorio, candidato nella lista de “LA DESTRA”. A maggio, il 26 e il 27, toccherà al Comune di Roma, dove sarà Fabio Schiuma a puntare al quinto mandato in Campidoglio.
Passiamo alla fase operativa, ossia la raccolta del consenso: dobbiamo adoperarci nel nostro già sperimentato e vincente “porta a porta”, con il quale permettere a parenti e amici di conoscere i candidati per cui si chiede la preferenza.
Lo sappiamo, è un momento di anti politica, di sfiducia totale, ma la coppia Iorio-Schiuma ha tutte le caratteristiche per convincere e vincere la disillusione: si tratta di persone per bene, leali, coraggiose, competenti e legati da fraterna amicizia; e poi, diciamoci la verità, “con un voto si prendono due consiglieri, uno alla Pisana, l’altro al comune”, con i quali iniziare un progetto politico e cercare per davvero di cambiare politica e partiti.
Ora bisogna radunare persone. Dove? Ecco gli eventi già organizzati e dove potrete farne altri, anche nei posti a vostra disposizione: CLICCATE QUI ! 

www.studiostampa.com

mercoledì 3 ottobre 2012

ELECTION DAY ?

Comunicato di Primo Mastrantoni
Elezioni subito nel Lazio, si grida. E l'election day, cioe' l'accorpamento di piu' elezioni per risparmiare i 10 milioni di euro che costeranno le elezioni regionali? Qualcuno scrive che lo scandalo della regione Lazio impone scelte drastiche, elezioni ora, si grida. In questo modo si andranno ad eleggere 70 consiglieri piu' il presidente, invece dei 50 piu' uno auspicati, perche' per riformare lo Statuto regionale, che prevede 71 membri consiliari, ci vuole una proposta di legge approvata a maggioranza assoluta, con due deliberazioni successive adottate ad intervallo non minore di due mesi. Le elezioni devono essere indette dal presidente della Regione, non dal governo nazionale, entro 90 giorni ai quali vanno aggiunti 45 giorni di campagna elettorale. In totale massimo di 135 giorni. Ricordiamo che a dicembre si dovra' approvare il bilancio regionale che, in caso di elezioni anticipate nello stesso mese, avra' qualche problema ad essere adottato e il bilancio e' la norma annuale piu' importante da approvare. Insomma, prima di lanciarsi “arma in resta” occorre valutare attentamente le conseguenze. 
La gatta frettolosa fece i gattini ciechi! 

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

lunedì 1 ottobre 2012

Bandi aperti - Sviluppo Lazio

Ecco l'elenco di alcuni bandi aperti per finanziamenti destinati a imprese o a cittadini, gestiti da Sviluppo Lazio, dalle altre società del Gruppo e da altre istituzioni nazionali e locali. Per il quadro completo delle normative e per avere maggiori informazioni sulle leggi e i bandi aperti consulta il sito@gevolazio (www.agevolazio.it) o chiama i Numeri verdi InformaLazio (800 264 525) e InformaPOR (800 914 625, per i bandi POR FESR).

- Open data per le Pmi: 6 milioni di euro in favore delle Pmi del Lazio per la Realizzazione di progetti che, partendo da patrimoni di dati pubblici (data set) messi a disposizione da dati.gov.it o altri siti italiani/europei, anche in combinazione con altri dati e servizi disponibili online, siano finalizzati a sviluppare software e servizi capaci di valorizzare l’accesso libero ai dati (open data) : http://www.filas.it/
- Litorale, contributi per la valorizzazione turistica:  contributi a favore dei Comuni che intendano realizzare attività di promozione e valorizzazione turistica:
http://www.sviluppo.lazio.it/leggi.asp?lcat=12&lpag=106.
- Generazione lavoro - Incentivi alla creazione di impresa: la Regione Lazio incentiva l'autoimpiego di lavoratori sul territorio laziale, per progetti di start up d'impresa o progetti di partecipazioni in imprese già esistenti:  ATTENZIONE:   a fronte dell'elevato numero di richieste di contributo pervenute, comportante una previsione di spesa tale da determinare l'esaurimento delle risorse finanziarie programmate, è stata disposta la sospensione dell'Avviso pubblico: www.biclazio.it.
 - POR FESR Lazio 2007-2013: 4 nuovi bandi per progetti ad alto contenuto innovativo di Pmi e microimprese laziali. Presentazione delle domande per via telematica attraverso il sito di Filas:http://www.filas.it/Page.aspx?IDPage=197.
- POR FESR Lazio 2007-2013 - Fondo Capitale di rischio:  investimenti preferenziali a favore delle start up e delle imprese innovative. Per saperne di più: www.filas.itwww.porfesr.lazio.it.
- L.R. 10/06 - Fondo per il microcredito: sostegno a microimprese, crediti di emergenza a persone fisiche e  sostegno a persone sottoposte a esecuzione penale. Per saperne di più:http://www.microcredito.lazio.it/.
 - Incentivi a favore degli Enti locali e degli altri datori di lavoro pubblici per l’assunzione a tempo indeterminato di Lavoratori Socialmente Utili (LSU). Prenotazione on line sul sitowww.incentivi.lazio.it (le domande sono accettate con riserva).
- L.R. 19/99 'Prestito d'onore': obiettivo della legge è favorire la creazione e lo sviluppo dell'imprenditoria giovanile. Permette di avere supporto e assistenza nella fase di avvio dell'attività, concedendo fino a 30.000 euro di contributo-finanziamento. ATTENZIONE: in considerazione dell'insufficienza di fondi, per le domande presentate a partire dal 05/03/2009 sono sospesi i termini previsti per il completamento dell´iter valutativo, di cui all'art. 8.1 della DGR n. 1082 del 04/04/2000. Per tali progetti, l'istruttoria resterà pertanto sospesa fino ad espressa autorizzazione da parte della Regione Lazio. Vedi anche: www.biclazio.it.
- L.R. 2/85 - Assistenza tecnico-finanziaria a favore delle Pmi del Lazio: prevede interventi finanziari nel capitale di rischio delle Pmi operanti nei settori ad alta tecnologia e/o nella cosiddetta 'nuova economia'. Per saperne di più: www.filas.it.
- L.R. 32/97 - Interventi a favore delle attività di autoveicoli in servizio da piazza - Taxi e di noleggio con conducente: contributi per l'acquisto o il rinnovo dell'autoveicolo e per l'installazione sul veicolo di radio di servizio, allestimenti speciali, divisori per la sicurezza. Per saperne di più: http://www.fidartlazio.it/artigiancredito.htm

venerdì 21 settembre 2012

Lazio: dimezzate a otto commissioni Consiglio regionale

Roma, 21 set. - (Adnkronos) - Il Consiglio regionale del Lazio, presieduto da Mario Abbruzzese, ha approvato, all'unanimita' (69 favorevoli, 69 votanti), la proposta di deliberazione consiliare che modifica il regolamento dei lavori del Consiglio, istituendo otto commissioni consiliari (modificando l'articolo 14 che ne prevedeva sedici). Approvato anche un emendamento proposto da Ivano Peduzzi (Fds) che inserisce nella prima commissione anche la competenza di: ''Integrazione sociale e lotta alla criminalita'''. La deliberazione entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino Ufficiale della Regione. 

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

lunedì 17 settembre 2012

Il Lazio è Open Data


La Regione Lazio lancia i primi bandi rivolti agli enti pubblici e alle Pmi locali per lo sviluppo di progetti e servizi a partire dagli “Open Data”, le informazioni e i dati che possono essere riutilizzati, pubblicati e manipolati liberamente da tutti.
Si tratta di due avvisi pubblici per un valore complessivo di 12 milioni di euro, destinati al potenziamento dei servizi Ict nel territorio grazie all'Attività I.7 del POR FESR Lazio 2007-2013.
Con la Legge Regionale n. 7 del 18/06/2012 sull’Open Data e i bandi annunciati, la Regione Lazio promuove un modello di open government basato sul libero accesso ai dati pubblici e sulla forte interazione con cittadini e imprese e intende creare un acceleratore economico per il territorio: basti pensare che nella sola Ue il volume d’affari sul riutilizzo dell’informazione pubblica stimato dalla Commissione Europea si aggira sui 140 mld di euro l’anno.
Obiettivo dei bandi, gestiti da Filas, è promuovere l’e-government e la pubblicazione di dati open da parte degli enti pubblici locali e incentivare le aziende a riutilizzare - anche a scopi commerciali, come già accade nei Paesi anglosassoni - le informazioni pubbliche e a creare applicazioni innovative basate su questi dati.
Nel dettaglio, 6 milioni di euro sono destinati a Pmi di produzione e servizi in forma singola o aggregata e a consorzi di imprese del Lazio per attività finalizzate a sviluppare, sulla base dei dati in possesso delle amministrazioni pubbliche (patrimonio informativo pubblico), software e servizi capaci di valorizzare l’open data, o a produrre dataset di open data significativi: dalla cartografia ai dati anagrafici, dalle farmacie ai musei aperti, fino ai punti di raccolta differenziata nei comuni.
I contributi saranno pari al 70% dell’investimento per le pmi (con un tetto massimo di 150mila euro) e al 75% per le aggregazioni di imprese (tetto massimo: 200mila euro).
I costi ammissibili al netto dell’IVA sono:
  • costi relativi a investimenti materiali in macchinari e attrezzature tecnologiche, hardware e software, nuove di fabbrica, limitatamente alle quote di ammortamento relative al periodo di durata del progetto, 
  • costi per acquisizione di brevetti e diritti di licenze, 
  • costi dei servizi di consulenza e di servizi equivalenti, 
  • costi del personale interno e/o dei soci operativi direttamente coinvolti nell’attività progettuale per una quota non superiore al 20% del costo totale del progetto, 
  • costo di nuovo personale (esclusivamente giovani con meno di 35 anni), assunto successivamente alla presentazione della domanda, 
  • costi generali e accessori, gli oneri per la fidejussione e per le aggregazioni, nel limite massimo del 10% dell’investimento ammesso.
Il bando per le PAL - Pubbliche Amministrazioni Locali (D. Lgs. 267/2000) stanzia altri 6 milioni di euro per servizi di e-government e pubblicazione di open dataset che rispettino gli standard nazionali.
I contributi erogabili prevedono un tetto massimo di 180mila euro e i costi ammissibili sono:
  • costi relativi allo studio di fattibilità e/o alla progettazione tecnica ed economico-finanziaria della proposta progettuale, nel limite massimo del 4% dell’intero costo del progetto presentato, 
  • costi relativi a investimenti materiali in macchinari e attrezzature tecnologiche, hardware e software, nuove di fabbrica, strettamente funzionali alla realizzazione del progetto; in caso di acquisto tramite leasing saranno ritenuti ammissibili i costi relativi al maxi canone iniziale e ai successivi canoni effettivamente pagati nel periodo di realizzazione del progetto, nel rispetto dell’Art.8, c.1, lett. b del DPR 3 ottobre 2008, 
  • costi per acquisizione di brevetti e diritti di licenze strumentali strettamente necessari alla realizzazione del progetto, 
  • costi dei servizi (competenze tecniche, consulenze, specialistiche, ecc.) utilizzati esclusivamente ai fini dell’attività progettuale, 
  • costi relativi ad attività promozionali ed obblighi procedurali per la diffusione dei bandi ed avvisi emanati dai soggetti richiedenti nel limite massimo del 2% dell’intero costo del progetto presentato.
IVA realmente e definitivamente sostenuta dal beneficiario per i costi di cui ai procedenti commi, solo se non recuperabile, nel rispetto di quanto previsto dalla normativa vigente.
Infine, a breve uscirà un bando europeo per la realizzazione della piattaforma dati.lazio.it, un portale open che raccoglierà tutto il patrimonio informativo pubblico della Regione.
Il bando per le Pmi è pubblicato sul BURL (Bollettino Ufficiale della Regione Lazio) del 15 settembre 2012 e disponibile sul sito www.filas.it e su www.porfesr.lazio.it.
Il bando per le PAL sarà pubblicato a breve.
Le domande di partecipazione al bando PMI potranno essere presentate via web, attraverso la sezione bandi on line del sito www.filas.it , dal 17 settembre 2012 al 30 giugno 2013, salvo esaurimento delle risorse finanziarie.
Per tutto il materiale informativo:  http://www.filas.it/Focus.aspx?ID=192

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

lunedì 16 luglio 2012

Ottanta milioni per i distretti tecnologici

Fonte - Sviluppo Lazio
Promuovere e sostenere i distretti tecnologici, al fine di metterne a sistema la funzione, come strumenti di intermediazione tecnologica e di produzione di nuove tecnologie e innovazioni per il territorio, incentivando la collaborazione tra gli organismi di ricerca ed il sistema delle imprese laziali. Questo l'obiettivo del protocollo d'intesa siglato il 10 luglio a Farnborough (Londra) in occasione dell'International AirShow, la kermesse dedicata ai settori dell'aerospazio, dal ministro per la Ricerca Francesco Profumo e la presidente della Regione Lazio Renata Polverini.
Con l'accordo Miur e Regione Lazio metteranno a disposizione 80milioni di euro, (60 il Miur e 20 la Regione), in tre settori strategici per il territorio laziale: distretto tecnologico dell'aerospazio, quello delle bioscienze e il distretto tecnologico per le nuove tecnologie applicate ai beni culturali. Nel dettaglio, per l'aerospazio, verranno stanziati 10 milioni: i bandi sono pronti e saranno i primi a partire.
Trenta i milioni destinati alle Bioscienze. In particolare, si intende sostenere la ricerca applicata e industriale realizzata da Grandi imprese, Pmi, enti di ricerca pubblici e centri di ricerca pubblici e privati, con particolare riferimento ai settori farmaceutico, dei dispositivi medici e diagnostici, della sicurezza alimentare, delle biotecnologie per la salute e l'ambiente.
Per il distretto tecnologico dei beni culturali, con oltre 40milioni di euro, si intende elaborare un nuovo piano di interventi che, oltre a consolidare il nucleo di imprese maggiormente orientate all'innovazione intorno a progetti applicativi specifici, sviluppino nuove soluzioni di servizi e piattaforme per la valorizzazione dei beni culturali. 
IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

sabato 7 luglio 2012

Insufficienza Venosa Cronica Cerebro Spinale

L’on. Perazzolo (Lista Polverini) alla presentazione del progetto ’Osservatorio Epidemiologico Nazionale Sulla Insufficienza Venosa Cronica Cerebro Spinale (CCSVI) in soggetti con Sclerosi Multipla.
“La Regione sostiene progetto. Già stanziati 50mila euro”.
Il presidente della commissione Lavoro, Politiche Sociali, giovanili e pari opportunità della Regione Lazio, on. Maurizio Perazzolo (Lista Polverini) ieri mattina è intervenuto alla presentazione del progetto denominato ’Osservatorio Epidemiologico Nazionale Sulla Insufficienza Venosa Cronica Cerebro Spinale (CCSVI) in Soggetti Con Sclerosi Multipla’, promosso dal Prof. Francesco Fedele, Direttore DAI Malattie Cardio-Vascolari e Respiratorie Policlinico Umberto I e Università Sapienza Roma. 
Il sostegno regionale all'istituzione dell’Osservatorio è stato annunciato il mese scorso dall’on. Perazzolo, durante il convegno organizzato dall'associazione ‘Donne per la Sicurezza Onlus’ a Monterotondo. Nel suo intervento Perazzolo aveva spiegato nel dettaglio il documento regionale che ha determinato uno stanziamento di 50mila euro per sostenere l’Osservatorio. 
Molti dei pazienti con cui abbiamo parlato vogliono poter affrontare gli interventi per curare l’insufficienza venosa cronica cerebrospinale. Quindi è necessario che la ricerca possa concentrarsi anche su questo aspetto della Sclerosi, in modo da trovare nuove cure e capire meglio questa difficile malattia. Il professor Francesco Fedele oggi ha chiarito magistralmente l’importanza della creazione di una rete di centri CCSVI omogenea ed affidabile, che possa raccogliere e mettere a disposizione della classe medica, dei pazienti e degli operatori sanitari le informazioni stratificate sulla CCSVI con modalità scientifica. Il Progetto Osservatorio Epidemiologico Nazionale CCSVI infatti si propone di attivare una banca dati nazionale di diagnostica terapeutica sulla CCSVI con l’obiettivo di potenziarne l’appropriatezza dell’indicazione terapeutica. La Regione continuerà ad ascoltare e sostenere progetti di questo tipo, che danno speranze concrete a tutti i pazienti per una migliore qualità della vita, nonostante la malattia". Così ha spiegato ieri nel suo intervento l’on. Perazzolo.
L’Osservatorio avrà sede nella Scuola di Specializzazione in Cardiologia e Malattie Vascolari, Policlinico Umberto I Direttore  Prof. Francesco Fedele che ne sarà il Direttore Scientifico e il Prof. Sandro Mandolesi il Coordinatore. 

Con preghiera di pubblicarlo integralmente.
Grazie
Roberta Sibaud
vicepresidente associazione Donne per la Sicurezza onlus


venerdì 16 marzo 2012

Nuovamente Disponibili Fondi per le Imprese

Oltre due milioni di euro per lo sviluppo dei distretti industriali laziali: queste le nuove risorse messe a disposizione fino al 15 maggio 2012 dal bando “Progetti innovativi di sostegno ai sistemi produttivi”, approvato con determinazione n. B01276 del 2 Marzo 2012 e pubblicato sul Bollettino Ufficiale del 14 marzo 2012.
Con la riapertura dell’avviso sono perciò nuovamente disponibili fondi a sostegno delle imprese che operano in aree strategiche per il territorio laziale: dal distretto Chimico-Farmaceutico del Lazio Meridionale all’Agro-Industriale Pontino; dal sistema dell’elettronica della Tiburtina a quello dell’innovazione del Reatino. L’avviso pubblico prevede un fondo complessivo di 2.018.196 euro.
L’intervento mira a favorire progetti innovativi sviluppati da soggetti aggregati in forma di Associazione temporanea d’imprese (Ati), Consorzio, Associazione temporanea di scopo (Ats)  o Contratto di rete. Al bando sono ammessi programmi di investimento per un importo complessivo di spesa non inferiore a 100 mila euro, con limite massimo di contributo pari a 300 mila euro per singolo beneficiario.

La presentazione delle domande prevede una procedura articolata in due fasi:

-     Prenotazione telematica sul sito www.incentivi.lazio.it ;
-     Invio della domanda e della documentazione cartacea a Sviluppo Lazio entro il 15 Maggio 2012.

La prenotazione telematica è attiva dal 14 marzo 2012, dalle ore 9:00 alle ore 18:00. Si precisa che la presentazione delle domande in formato cartaceo dovrà essere utilizzata esclusivamente la modulistica creata al termine della procedura telematica.

Per tutta la modulistica relativa al bando cliccare il link:

venerdì 2 dicembre 2011

Sanità Religiosa - Cristo Re in sciopero Intesa vicina con il Gemelli.

Archiviata la pratica Santa Lucia - i due decreti per applicare l'accordo di Mercoledì sono stati firmati ieri dalla Polverini - la Regione deve dirimere la matassa.
IL TEMPO :
La sanità religiosa è sull'orlo del crack. La grana più intricata è quella che riguarda il Policlinico Gemelli. La trattativa «sta procedendo. Non ho dubbi che troveremo una soluzione anche per quella situazione», ha spiegato la Polverini, rimarcando le intese raggiunte con Santa Lucia e San Raffaele: «Ci sono problemi complessi che si trascinano da anni, perché abbiamo a che fare con norme regionali e nazionali e con contenziosi altissimi, ma è possibile trovare un equilibrio. Non ho dubbi che troveremo una soluzione anche per il Gemelli». La situazione degli ospedali classificati resta critica. «La sanità in generale e quella religiosa in particolare a causa anche delle assurde politiche regionali, fatte di tagli, liquidazioni a stralcio e ritardi nelle rimesse è ormai quasi al collasso. I lavoratori ad oggi non sanno ancora se percepiranno prima di Natale stipendi e redicesima, ma soprattutto non sanno quale sarà il loro futuro», attacca il segretario provinciale Uil Fpl Paolo Dominici. I medici del Cristo Re oggi sciopereranno. La mobilitazione è stata indetta dall'Anmris a causa del ritardo nel pagamento degli stipendi che va avanti da due anni. Sotto accusa l'amministrazione che, secondo i medici, non ha mostrato «Nè la volontà né la capacità di trovare adeguate soluzioni ai problemi». E proprio il caso Cristo Re preoccupa maggiormente proprio Dominici: «I lavoratori del Cristo Re non capiscono perché si trovano a dover rimediare alla scarsità di presidi chirurgici, ma l'Amministrazione non perde occasione per accusare la Uil-Fpl di fare cannibalismo nei confronti degli altri sindacati o di condurre una battaglia personale e strumentale». Proprio Anmris e Uil-Fpl hanno diffidato l'ospedale dal modificare l'assetto proprietario a favore della Virginia Bracelli Srl. «L'amministrazione fa finta di non vedere i veri problemi, accusa i giornalisti, omette di dire che anche i medici sciperano. Cos'altro serve affinché l'azienda comprenda che il danno d'immagine imputato ai sindacati deriva da scelte sbagliate che negli anni hanno caratterizzato le politiche intraprese dal management e che i 102 milioni di deficit in bilancio non li hanno determinati i lavoratori? Strumentale è nascondere verità e responsabilità; strumentale è nascondere l'assenza di un piano di rilancio e non ammettere il fallimento del Centro del sorriso che pure ha implicato un investimento notevole».

lunedì 31 ottobre 2011

Fondi strutturali, incontro Commissione Europea - Regioni.

Dal 27 al 28 ottobre si è tenuto a Roma presso l’Auditorium Conciliazione l’incontro annuale 2011 tra la Commissione Europea e le Autorità di Gestione dei Programmi Operativi cofinanziati dal Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR). All’incontro hanno partecipato anche il ministero per lo Sviluppo economico e il ministero dell’Economia e delle finanze - IGRUE (Ispettorato Generale per i Rapporti finanziari con l’Unione Europea).
L’evento, ospitato quest’anno dalla Regione Lazio, rappresenta un’opportunità per fare il punto sullo stato di attuazione dei Programmi e per discutere temi d’interesse comune nelle politiche regionali.
In apertura Raoul Prado (Commissione Europea - DG Regio) ha brevemente descritto il quadro generale delle politiche di coesione economica e sociale nell’Unione europea, ricordando che l’attuazione dei Programmi nelle regioni italiane non raggiunge livelli soddisfacenti, con il conseguente rischio di disimpegno delle risorse finanziarie. Prado ha annunciato che il commissario alle politiche regionali Johannes Hahn sarà a Roma il 7 novembre per condividere con le Regioni e con i ministeri competenti (Affari Regionali, Sviluppo Economico ed Economia e Finanze) un piano d’azione per migliorare l’attuazione dei programmi stessi.
“La discontinuità dei cicli di programmazione non aiuta la realizzazione dei progetti finanziati - ha detto l’assessore regionale al Bilancio Stefano Cetica - La Regione Lazio ha comunque fatto grandi sforzi per migliorare la gestione dei fondi comunitari. Abbiamo deciso di aiutare Comuni, imprese e altri portatori d’interesse ad accedere ai finanziamenti europei erogati direttamente dalla Commissione europea, progettando un ciclo di iniziative informative e formative che ha avuto un buon successo. E intendiamo proseguire le azioni per la riqualificazione urbana anche nel prossimo periodo di programmazione. Siamo pronti a cogliere le sfide poste dalle nuove priorità dell’Unione Europea - ha concluso Cetica - attraverso una strategia ambiziosa e tesa a ottenere risultati concreti. Ma servirà anche un quadro di regole intelligenti e condivise”.
Nella seconda giornata di lavoro la Commissione Europea ha discusso con i partecipanti le novità contenute nelle proposte di regolamento per la gestione dei Programmi Operativi nel periodo 2014-2020. E' intervenuto il presidente della Regione Renata Polverini, che ha annunciato che il Lazio è a un passo dall'obiettivo di spesa previsto per il 2011 del POR-FESR.
"Si tratta di un traguardo importante - ha detto Polverini - l'impegno che stiamo mettendo in questa materia ha già prodotto risultati importanti per il territorio. La Regione Lazio - ha continuato - e l'ho ricordato anche in occasione del dibattito con il commissario Hahn e il ministro Fitto, ha colto da subito uno degli obiettivi della Commissione, quello di concentrare i fondi in pochi obiettivi e completamente realizzabili. Lo abbiamo fatto anche prevedendo strumenti nuovi, come i processi di riqualificazione urbana, che abbiamo messo in campo semplicemente guardando alle esigenze dei territori".
Sul sito www.porfesr.lazio.it sono pubblicati i materiali presentati e discussi nelle due giornate di lavoro.

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

lunedì 20 giugno 2011

Bandi aperti per le imprese.

Ecco l'elenco di alcuni bandi aperti per finanziamenti destinati alle imprese, gestiti da Sviluppo Lazio, dalle altre società del Gruppo e da altre istituzioni nazionali e locali. Per il quadro completo delle normative e per avere maggiori informazioni sulle leggi e i bandi aperti consulta il sito @gevolazio (http://www.agevolazio.it/) o chiama i Numeri verdi InformaLazio 800 264 525 e InformaPOR 800 914 625, per i bandi POR FESR.
- Bando Pro.Di.Gio: Incentivi per il coinvolgimento di giovani professionisti in imprese Pro.Di.Gio. - Professionisti: (diciamo) Giovani Under 35 anni. Per saperne di più: http://www.portalavoro.regione.lazio.it/
- Bando EXPROM - Executive Program per l’internazionalizzazione: un progetto volto alla formazione di Export Manager per le imprese del Lazio. Per saperne di più: www.sprintlazio.it
- POR FESR Lazio 2007-2013 - Fondo Capitale di rischio: investimenti preferenziali a favore delle start up e delle imprese innovative. Per saperne di più: www.filas.it, www.porfesr.lazio.it
- Bando a sostengo dell’artigianato artistico e tradizionale: alle imprese ammesse verrà erogato, tenendo conto delle loro caratteristiche e dei mercati di riferimento, un pacchetto gratuito di servizi. Per saperne di più: www.biclazio.it
- Incentivi a favore degli Enti locali e degli altri datori di lavoro pubblici per l’assunzione a tempo indeterminato di Lavoratori Socialmente Utili (LSU). Prenotazione on line sul sito www.incentivi.lazio.it
- L.R. 19/99 'Prestito d'onore': obiettivo della legge è favorire la creazione e lo sviluppo dell'imprenditoria giovanile. Permette di avere supporto e assistenza nella fase di avvio dell'attività, concedendo fino a 30.000 euro di contributo-finanziamento. ATTENZIONE: in considerazione dell'insufficienza di fondi, per le domande presentate a partire dal 05/03/2009 sono sospesi i termini previsti per il completamento dell´iter valutativo, di cui all'art. 8.1 della DGR n. 1082 del 04/04/2000. Per tali progetti, l'istruttoria resterà pertanto sospesa fino ad espressa autorizzazione da parte della Regione Lazio. Vedi anche: www.biclazio.it
- L.R. 2/85 - Assistenza tecnico-finanziaria a favore delle Pmi del Lazio: prevede interventi finanziari nel capitale di rischio delle Pmi operanti nei settori ad alta tecnologia e/o nella cosiddetta 'nuova economia'. Per saperne di più: www.filas.it
- L. 240/81 - Contributi in favore di imprese artigiane: contributi in conto canoni sulle operazioni di locazione finanziaria effettuate in favore di imprese, cooperative e consorzi artigiani per l'acquisto di impianti, macchinari, attrezzature e immobili. Per saperne di più: www.artigiancassa.it
- L. 949/52 - Finanziamenti per imprese artigiane: contributi in conto interessi alle imprese artigiane per l'ampliamento e l'ammodernamento dei locali, per l'acquisto di macchine, attrezzi e autoveicoli nuovi, per la formazione di scorte di materie prime e di prodotti finiti. Per saperne di più: www.artigiancassa.it
- L.R. 32/97 - Interventi a favore delle attività di autoveicoli in servizio da piazza - Taxi e di noleggio con conducente: contributi per l'acquisto o il rinnovo dell'autoveicolo e per l'installazione sul veicolo di radio di servizio, allestimenti speciali, divisori per la sicurezza. Per saperne di più: www.artigiancreditolazio.it

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

Eccellenza a Roma - Post in Evidenza

Giorgia Meloni: Le ultime Notizie dal Nostro Presidente del Consiglio.

EDIZIONE DEL 25 NOVEMBRE 2022 Nonostante la crisi il governo guarda oltre e mette insieme una manovra di prospettiva. Giorgia Meloni: “Abbia...

I POST PIU' SEGUITI