venerdì 17 maggio 2024

Una informazione che ritengo di dover diffondere.


L'Europa non è uno Stato. 

È un continente geografico frazionato in Stati.

Ognuno dei quali ha la sua storia, cultura, lingua, leggi, usi, costumi e tradizioni.


Non esiste la Cittadinanza Europea.

La UE non è altro che una società o associazione, i cui soci sono gli Stati. Il CdA è il Parlamento Europeo, ma chi decide sono gli Amministratori Delegati (le commissioni), che non rispondono a nessuno. 

E i risultati si vedono.

La bandiera della UE non è pure legalmente valida come istituzione, perché non rappresenta uno stato, ha la valenza della bandiera del benzinaio.

Così giusto essere un po' più precisi. 

Potete fregare tutti, qualche volta.

Potete fregare qualcuno, tante volte.

Ma NON POTETE fregare tutti sempre.

Solo la Correttezza e la Trasparenza pagano. 



lunedì 13 maggio 2024

C.U.N. - 33° Simposio Mondiale Sugli U.F.O.

CUN - Centro Ufologico Nazionale

Presenta il

33° Simposio Mondiale Sugli Oggetti Volanti Non Identificati e Fenomeni Connessi

OLTRE IL DISCLOSURE

Centro Congressi Kursaal, Viale John F. Kennedy, 17
1 e 2 Giugno 2024
San Marino Città


Torna a San Marino uno degli appuntamenti più importanti dell’ufologia mondiale: giunto alla sua trentatreesima edizione consecutiva nella Repubblica del Titano, il Simposio Mondiale Sugli Oggetti Volanti Non Identificati e Fenomeni Connessi è organizzato dal Centro Ufologico Nazionale italiano con il coordinamento di Roberto Pinotti, giornalista aerospaziale, presidente CUN e presidente ICER - International Coalition for Extraterrestrial Research.

A distanza di soli sette mesi dal precedente, l’edizione 2024 del Simposio recepisce l’impellenza e l’urgenza della rinnovata divulgazione al pubblico in un periodo storico dominato dall’incertezza e dalla tensione geopolitica mondiale: 

UFO, ALIENI E GUERRA: 
C’E’ VITA INTELLIGENTE SUL PIANETA TERRA?

L’attualità ufologica è oggi dominata dalle critiche al primo volume del Rapporto sulla documentazione storica del coinvolgimento del governo degli Stati Uniti con i Fenomeni Anomali Non Identificati realizzato dall’Ufficio AARO del Pentagono (contestato anche da Christopher Mellon, già vice segretario aggiunto alla difesa per l'Intelligence nelle amministrazioni Clinton e George W. Bush nonché colui che nel 2017 ha fornito ai giornalisti del New York Times e del Washington Post i famosi video Gimbal e 2004 Nimitz FLIR 1); inoltre il quotidiano impegno bipartisan dei legislatori americani riuniti nello UAP Caucus della Camera – nato per garantire la trasparenza del governo USA sulle informazioni in merito al fenomeno UFO – e le affermazioni ai Media dello scorso aprile del deputato repubblicano del Tennessee Tim Burchett (fonte The Sun: “Qualcuno a Capitol Hill gli ha riferito che ‘ci sarebbero rivolte’ se i dettagli su ciò che gli Stati Uniti sanno veramente sugli UFO fossero divulgati”), autorizzano a ritenere che il futuro del Disclosure ufologico abbia un esito segnato. E se questo dal punto di vista politico sembra essere sempre più assodato, l’evidenza della storia documenta ben altro: nella recente intervista del periodico italiano OGGI al nipote di Guglielmo Marconi si è infatti certificata ufficialmente l’esistenza del Gabinetto RS/33, al centro dell’indagine decennale del CUN – Centro Ufologico Nazionale sull’Oggetto Volante Non Identificato schiantato a Magenta in piena epoca fascista, evento quest’ultimo di recente legittimato anche dalle dichiarazioni pubbliche di David Grusch, ex membro dell'Intelligence statunitense.  

Il complicato momento globale attuale, con due conflitti in atto che fanno temere in prospettiva la possibilità di una nuova guerra mondiale, ripropone inoltre il persistente fenomeno del monitoraggio dei campi di battaglia e dei siti militari atomici delle grandi Potenze da parte degli UFO, testimoniati più volte anche sul fronte russo-ucraino.

Mai come in un momento simile c’è dunque non solo bisogno di negoziati e pace, ma pure di un senso di responsabilità che l’umanità sembra aver perso.

Per questo è stata confermata la presenza al Simposio, anche con apporti video, di relatori oltre che dagli USA, da Russia, Gran Bretagna, Francia, Spagna, Germania, Portogallo, Grecia, Svizzera, Norvegia e Italia in una due giorni che sabato 1 e domenica 2 giugno 2024 vedrà lo svolgersi dei lavori presso il Centro Congressi Kursaal di Viale John F. Kennedy 17, a San Marino Città.


Accredito Stampa: compilazione form apposito al link: 





www.studioservice.com

Eccellenza a Roma - Post in Evidenza

Ultimissime

ULTIMISSIME ! www.studioservice.com

I POST PIU' SEGUITI