lunedì 19 novembre 2018

Telematica:Aggiornamenti e Notizie !

Telecoms
di Paolo Anastasio
Il governo sarebbe pronto a presentare un emendamento al decreto fiscale per incentivare la creazione di una società unica, che metta a fattor comune le reti fisse di Tim e di Open Fiber, controllata da Cdp e Enel. La volontà del governo di intervenire con un emendamento era già stata segnalata nei giorni...
Internet
di Redazione
Il Garante per la protezione dei dati personali ha avvertito l’Agenzia delle entrate che il nuovo obbligo della fatturazione elettronica, così come è stato regolato dall’Agenzia delle entrate, “presenta rilevanti criticità in ordine alla compatibilità con la normativa in materia di protezione dei dati...
Internet
di Luigi Garofalo
"Serve un level playing field che non solo impedisca a qualcuno di non pagare le tasse e competere in maniera avvantaggiata ma anche di evitare i furti dei contenuti". L’appello all’Agcom è stato lanciato dall'amministratore delegato di Sky Italia, Andrea Zappia, al convegno ‘il futuro del digitale...
Media
di Flavio Fabbri
Nessuno sa con esattezza quante siano le IPTV illegali attive nel nostro Paese. Un calcolo approssimativo valuta attorno ai 2 milioni i device pirata utilizzati in Italia, per vedere film, serie tv e programmi televisivi certamente, ma anche e soprattutto gli eventi sportivi.   L’Internet...
Telecoms
di Paolo Anastasio
Vivendi non ha alcuna intenzione di uscire da Tim. Lo ha ribadito il Ceo del gruppo Arnaud De Puyfontaine, a margine della presentazione della trimestrale, spegnendo le voci di un possibile disimpegno dell’azionista forte di Tim a favore di Orange. Le voci di una possibile vendita della quota Tim...
Smart City
di Flavio Fabbri
Si moltiplicano le stime sul mercato delle case ipertecnologiche o smart home per i prossimi anni. Oggi sono già quasi 1,5 milioni le abitazioni tecnologicamente avanzate e a basso impatto ambientale abitate da famiglie in tutto il mondo.   Parliamo di mercati che crescono come il Nord America,...
Telecoms
di Paolo Anastasio
Usa e Cina sono in vantaggio nello sviluppo del 5G e l’Europa, per restare in corsa nella gara globale al nuovo standard wireless, dovrebbe investire 50 miliardi di euro in più all’anno. Il campanello d’allarme, raccolto da Le Figaro, lo suona Idate, il think tank specializzato in economia digitale,...
Internet
di Flavio Fabbri
Mercoledì scorso MailUp ha annunciato il rilascio della nuova versione dell’applicazione Jade per sistema operativo Android. Si tratta di uno strumento utilissimo alle imprese, perché consente di creare form di iscrizione multicanale per raccogliere nuovi indirizzi email e numeri di telefono direttamente...
Media
di Michele Mezza, (docente di Culture Digitali all’Università Federico II Napoli) - mediasenzamediatori.org
Non solo il vertice del social sapeva degli inquinamenti delle elezioni presidenziali, ma era colluso con le forze che hanno sovvertito in vari stati il risultato elettorale. Una volta scoperti, Zuckerberg e i vertici dell'azienda hanno tentato di insabbiare le proprie responsabilità. Inizia la crisi...
Media
di Angelo Zaccone Teodosi (Presidente Istituto italiano per l’Industria Culturale - IsICult)
Giovedì mattina 16 novembre è stata presentata a Roma la 9ª edizione di una preziosa iniziativa promossa da Save The Children in partnership con Treccani, ovvero “L’Atlante dell’Infanzia a rischio”, quest’anno intitolato “Le periferie dei bambini”, in un’affollata “Sala della Lupa” a Montecitorio, con...
Smart City
di Flavio Fabbri
Si fa un gran parlare dell’automazione domestica o delle smart home, le case digitalizzate, potenziate da sensori, sistemi per l’intelligenza artificiale, per l’Internet delle cose (Internet of Things, o IoT), grazie ai quali si può gestire comodamente dal divano o anche da remoto (dalla propria auto...
Energia
di Flavio Fabbri
La progettazione ecocompatibile di un prodotto è fondamentale in termini di risparmio energetico e di ridotto impatto ambientale. Ad esempio, estendendo i criteri dell’ecodesign al nuovo processo di elettrificazione che sta riguardando soprattutto i prodotti per la casa, per l’intrattenimento, per il...
Telecoms
di Silvio Spina
Il boom delle tariffe per smartphone economiche di questi mesi ha confermato ancora una volta quello che già sappiamo da diverso tempo: quando parliamo di telefonia mobile oggi ci riferiamo sostanzialmente ai dispositivi avanzati, touchscreen, con l’accesso ad Internet (ormai always on) e dotati di...
Telecoms
di Giordano Rodda
Chissà quanti avrebbero pensato, qualche anno fa, che le sembianze dell’intelligenza artificiale – almeno per quanto riguarda la sua applicazione più concreta nella vita di tutti i giorni, cioè a casa nostra – sarebbero state quelle di un cilindro vagamente somigliante a un cestino della spazzatura....
Energia
di Davide Raia
Arera, l’Autorità per l’energia, ha comunicato un importante cambiamento per quanto riguarda il processo di prescrizione delle bollette gas. A partire dal prossimo 1 gennaio del 2019, infatti, le bollette del gas, in caso di ritardi nella fatturazione con responsabilità del venditore o del distributore...
Internet
di James Hansen
Si è celebrato in questi giorni il 100° anniversario dell’Armistizio che concluse la Prima Guerra mondiale, la “Grande Guerra”. Rispetto agli altri paesi partecipanti, l’Italia ha un po’ scansato l’occasione, forse per cattivi ricordi. Allo scoppio del conflitto il Paese era alleato con la parte “sbagliata”...
Finestra sul mondo
di Agenzia Nova
Brasile, il futuro ministro degli Esteri esalta Trump e "preoccupa" l'Ue 16 novembre 2018, 11:016 nov 11:06 - (Agenzia Nova) - La scelta del presidente eletto del Brasile, Jair Bolsonaro, sul prossimo ministro degli Esteri, "preoccupa" le autorita' europee. Lo scrive il quotidiano "Estado de S. Paulo"...
Focus Mail
di Redazione
Il CNIT è lieto di invitarla a 5G Italy. The Global Meeting in Rome 4-5-6-dicembre 2018 CNR Sede Centrale Piazzale Aldo Moro, 7 Roma   5G Italy - promosso dal CNIT (Consorzio Nazionale Interuniversitario per le Telecomunicazioni) e organizzato...
Mappamondo
di Redazione
Exprivia Italtel sponsorizza per il terzo anno, in qualità di Diamond Sponsor, la prossima edizione di Digital Italy, che si svolge a Roma dal 26 al 28 novembre e quest’anno sarà centrato sul tema: “Costruire una Nazione Digitale”. Questi i principali obiettivi del Summit 2018: Condividere le...
Mappamondo
di Redazione
Nell’anno in cui Ericsson celebra 100 anni di presenza in Italia, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha fatto visita alla sede centrale dell’azienda a Stoccolma. Accompagnato da Re Carlo XVI Gustavo e dalla Regina Silvia, il Presidente della Repubblica è stato accolto presso l’Ericsson...
Mappamondo
di Redazione
Di solito i trojan bancari hanno come obiettivi principali gli utenti dei servizi finanziari online; tra i loro scopi c’è la ricerca di dati bancari da rubare o la creazione di botnet tramite i dispositivi compromessi, per mettere in atto degli attacchi in futuro. Nel tempo, la funzionalità di molti...
Who is who
di Redazione
Country Manager Italia, Head of Consumer Germania e Austria, American Express   Melissa Ferretti Peretti, Country Manager di American Express Italia, aggiunge al suo ruolo le responsabilità dei mercati di Austria e Germania assumendo anche la nuova carica di VP, Head of Consumer Germany and...
Bibliotech
di Redazione
A cura di Marco Vergeat, Enzo Rullani Franco Angeli editore Data di pubblicazione: ottobre 2018 ISBN: 9788891775771 Pagine: 128 Il testo presenta i risultati della ricerca "Come cambia la formazione per i manager" sviluppata all'interno dell'Osservatorio Managerial Learning nato...

www.studiostampa.com

domenica 18 novembre 2018

POLITICA:COSÌ I MOVIMENTI AFFIANCHERANNO GIORGIA MELONI.

Fabio Schiuma, dirigente nazionale di FdI
e fondatore di Riva Destra
Giorgia Meloni, nel rinnovare e rafforzare la struttura dirigenziale del suo partito mi ha ‘chiamato’ come responsabile nazionale dei ‘Rapporti con l’Associazionismo politico’. Le parole di Giorgia sono state da subito chiare, allorquando intervenendo il 7 ottobre scorso alla Direzione Nazionale di Riva Destra (il movimento che ho fondato nel 1994 dal primo storico circolo di Alleanza Nazionale) disse: «Fabio rappresenterà il movimento “Riva Destra” nell’Assemblea nazionale di Fratelli d’Italia e a lui affideremo il dipartimento che si occupa dei rapporti con il mondo associativo e con tutte quelle realtà che ci sono e che possono avvicinarsi a FdI. Noi vogliamo che la vostra realtà abbia centralità e operatività a livello nazionale perché in questi anni avete saputo interpretare un modello che FdI vuole portare avanti».

L’aver affidato un incarico del genere proprio a un esponente di questi movimenti come lo sono io, e’ la certezza che si possano conoscere paure, diffidenze, ma anche energie e opportunita’, che queste realta’ indipendenti offrono a chi si dispone al dialogo senza voler fagocitare nulla e nessuno.

Nel movimentismo d’altronde si respira da sempre aria di sana politica, di militanza senza interesse, di competenza e passione. E’ un patrimonio utile, soprattutto per ricostruire il rapporto tra cittadini e politica.

Questo accordo dimostra coraggio e voglia di costruire insieme ed è il risultato dell’impegno personale di Giorgia Meloni nel rendere FdI un partito sempre più inclusivo”.

Sara’ un laboratorio tematico sulla galassia di destra e non solo, e ora attendo solo come il dipartimento Organizzazione del partito ci indichera’ di strutturare i dipartimenti.

E’ intanto un’ottima notizia l’accordo siglato tra ‘Realta’ Popolare’ e ‘Riva Destra’, con il quale i due movimenti indipendenti annunciano sinergie sui territori ove sono entrambi presenti e da subito garantiscono pieno sostegno alle liste di Fratelli d’Italia, sin dalle prossime elezioni del 2019. Ho espresso piena soddisfazione per questo patto di collaborazione tra Pasquale Buffardi, Presidente di Realta’ Popolare, e l’Esecutivo Nazionale di Riva Destra, che ringrazio per la fiducia e il senso di responsabilità.

Voglio sottolineare comunque che in FdI ho trovato finalmente un clima positivo, di collaborazione, di supporto reciproco. Nessun cerchio magico attorno al leader, tantomeno ostilita’ per chi viene da destra e lo rivendica, ma non fa di professione il saltatore sul carro del vincitore. Ognuno si rimbocca le maniche e cerca di dare il proprio contributo per rafforzare chi ha il merito, come la classe dirigente di FdI, nell’aver tenuto alta la bandiera della destra italiana permettendo che rimanesse in Parlamento

I contatti che ci sono li stiamo gia’ sviluppando soprattutto sulle tematiche condivise. Ieri, per esempio, con il deputato milanese Paola Frassinetti, abbiamo incontrato alcuni animalisti per un confronto. Poi, con i dirigenti sardi e calabresi, abbiamo riflettuto sul come coinvolgere altre realta’ di destra, che direttamente nel partito, chi rimanendo autonomo. Stessa cosa l’altro ieri a Ostia a un’analoga riunione: ogni situazione la affrontiamo nel pieno rispetto delle identita’ altrui e delle idee che si vogliono veicolare tramite il partito. Anche all’estero il richiamo di Giorgia fa presa sugli italiani che risiedono fuori dai confini”

Ma perche’ un movimento autonomo dovrebbe aderire a questo progetto e sostenere FdI, solo per una questione di valori condivisi?

Certo, questo e’ un punto fondamentale, fornire un contributo alla ricomposizione di un’area politica, dove la destra torni a essere davvero protagonista, rivendicando che lotta all’immigrazione clandestina, sicurezza, famiglia, identità, sono state per decenni storiche battaglie della destra italiana, per non parlare del presidenzialismo, unica condizione base per cambiare davvero l’Italia. Poi c’e’ la prospettiva annunciata dalla Meloni di un allargamento e di un nuovo fronte sovranista e conservatore, piace. Ovviamente pero’ stimola soprattutto chi ha qualcosa da dare e non pensa solo a prendere. Certo poi bisogna rispettare quelle regole di cui un partito si compone.

Indubbiamente poi, se si vuole davvero incidere nella quotidianita’ e nella risoluzione dei problemi della gente, e’ anche una questione di spazi e di agibilita’ politica per coloro che, nella mancanza di riferimenti ideali, si sono arroccati nelle loro realta’ e non si identificano piu’ se non nella propria sigla. Il calcolo e’ anche semplice: nella Lega Nord di Matteo Salvini, oramai si prendono i numeretti per la lista di attesa, movimenti paralleli non sono previsti e la classe dirigente locale serra i ranghi per difendere le posizioni acquisite grazie alla crescita imponente della popolarita’ del suo leader; Forza Italia dal canto suo e’ in evidente crisi di numeri, gli eletti sono gia’ tanti confronto agli attuali posti disponibili secondo i sondaggi e il futuro appare piuttosto incerto. Di contro investire in FdI puo’ avere anche i suoi ritorni per chi, come infatti Riva Destra, ha candidato -ed anche eletto- i suoi esponenti nelle liste dei partiti di centrodestra: si mantiene la propria identita’ pur avvicinandosi a un partito nazionale, al quale si portano voti, ma anche proposte, avendo in cambio spazi elettorali e visibilita’. D’altronde la Meloni, unico leader nazionale donna, si contraddistingue per coerenza e concretezza: il domani le appartiene.

www.studiostampa.com