Visualizzazione post con etichetta Taxi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Taxi. Mostra tutti i post

mercoledì 11 dicembre 2019

TAXI:questo articolo è del 2012 ed è ancora attualissimo.

A Roma ho sempre difeso la categoria dei Tassisti con chiunque, in particolare quelli della Samarcanda per la loro correttezza, ma ora debbo sottolineare tutta la mia indignazione per la MOSTRUOSA tariffazione che, per un vergognoso accordo tra Sindacati, Comune ed Addetti ai lavori, ci ritroviamo a pagare. Mi spiego iniziando da come dovrebbe essere: 
1) Scatto di Partenza; 
2) Scatto a Tempo/Percorrenza; 
3) Scatto di maggiorazione per pagare il "rientro" se si supera il GRA. 
Esempio: se i costi risultano realmente aumentati, lo Scatto iniziale potrebbe essere portato da 3 a 5 Euro e lo Scatto di Percorrenza potrebbe essere fissato con frazionamento a 10 cent. e la trattativa dovrebbe essere solo sul quando debba scattare, mentre la maggiorazione per il rientro dovrebbe scattare in automatico al superamento del GRA (non alla percorrenza dello stesso), ormai tutti sono dotati di GPS e Navigatore per poterla automatizzare senza costi. 
Mostruosità in essere: 
tariffa 1, che passa a tariffa 2 al raggiungimento dei 14 euro, che passa a tariffa 3 al raggiungimento dei 27 euro; pertanto se, come spesso accade, giriamo l'angolo di casa e finiamo nel solito ingorgo ci troviamo "cornuti e mazziati"; non solo siamo fermi ma la tariffa ci viene aumentata. Spero che qualcuno si renda conto dell'odio che sta seminando e di come il tutto vada a ritorcersi contro chi lavora onestamente. (Giancarlo Bertollini)

Qui trovate gli articoli precedenti ! 

E qui trovate le ultime criminali bravate ! 

www.studiostampa.com

mercoledì 6 agosto 2014

Tassì: Tariffe e Truffe ?

Carissimi fino a quando non vedrò i Tassisti, anzi i Tassinari, lottare per far ripristinare la tariffa unica ed eliminare l'attuale mostruosità, continuerò a sperare che perdano la gran parte dei Clienti e che non riescano più a far quadrare i conti. Mi auguro un grande successo di tutti i concorrenti non TAXI e la sparizione dei medesimi. 

Qui trovate qualche mio vecchio articolo ! 

www.studiostampa.com

giovedì 20 febbraio 2014

Tariffe Taxi - Scritto il 17 luglio 2012 e sempre attualissimo !




giovedì 7 novembre 2013

TAXI: Termini, il tassista fa il "furbetto": è rissa col collega

Scene di ordinaria FOLLIA ! 
Parlano di Tassisti Professionisti !
Onestà, Cortesia, Educazione. 
Ecco chi abbiamo a tenere alto l'onore della categoria. 
Complimenti per l'accurata selezione nella concessione delle licenze.
Le immagini della rissa tra tassisti in via Marsala, 
nei pressi della stazione Termini, girate da un turista. 

giovedì 16 maggio 2013

Fabio Sabbatani Schiuma (Pdl) e la sua battaglia sui Tassisti Romani

Scritto da Samantha Trancanelli | - Fonte: GIROMA  |

Fabio SCHIUMA
Di corsa, da una parte all'altra della città, con un incessante “porta a porta” per il rush finale di una campagna elettorale intensa ed entusiasmante. Fabio Sabbatani Schiuma, candidato Pdl per Roma Capitale, torna ancora una volta sull'argomento mobilità e soprattutto sulla situazione dei tassisti romani, una delle sue battaglie di sempre.
Partiamo proprio dalla situazione dei tassisti a Roma, un argomento a lei caro e una categoria alla quale lei è sempre stato vicino.
“Il tassista è il primo a soffrire il male di questa città, ossia della metropoli con la velocità media commerciale più bassa d’Europa. E questo deriva dal fallimento delle politiche sulla mobilità da parte delle giunte comunali. Il tassista non è facilmente sindacalizzabile, motivo della guerra “ideologica” fatta a loro da una certa sinistra, che incassa solo se sta bene fisicamente e può fare i turni di un lavoro “usurante”. Nessuno lo garantisce, ma ha gli svantaggi tanto del servizio pubblico, quanto dell’essere artigiano di se stesso”.
Come si può ovviare a questa situazione? Il primo intervento concreto da lei previsto?
“La lotta agli ncc abusivi deve essere più determinata: si comprano le licenze in qualche paesino sperduto e poi vengono a rubare il lavoro ai tassisti romani. E poi liberare le corsie preferenziali: non è pensabile non agevolare lo scorrimento di quello che resta un servizio pubblico. E poi ci sono battaglie da fare anche per la sicurezza dei tassisti, troppo spesso vittime di aggressioni e rapine, ma questo non lo dice mai nessuno. Così come non si parla mai di tanti bei gesti di riconsegna di oggetti smarriti dai clienti sulle vetture, ma si preferisce evidenziare le mele marce che poi stanno in ogni categoria”.
L’ultima: forse non tutti sanno che il tassista romano ha le tariffe più basse d’Europa. Come venire incontro a coloro che rappresentano il lato buono della categoria?
“Sfatiamo un vecchio e sbagliato luogo comune: il tassista guadagna sul numero delle corse e non sulla durata del tragitto. E poi, ditemi, ma è colpa sua se per arrivare dall’Eur in Prati, a volte, ci mette quasi un’ora? Contenere le tariffe, che sono comunque basse confronto ad altre città come hai giustamente ricordato, è possibile ammortizzando i costi di esercizio: io mi batterò per concedere loro il carburante industriale”. 

www.studiostampa.com

domenica 5 maggio 2013

TAXI, SCHIUMA: DIFENDO CATEGORIA E UTENTI DA SEMPRE

Schiuma - Matteoli - Martinelli
(OMNIROMA) Roma, 05 MAG - "E' dal 1997 che difendo la categoria dei tassisti e l'ho sempre fatto, anche in piazza, come utente, perché avere un servizio migliore significa fare il bene dei romani, lavoratori e utenti compresi. Domani, lunedì 6, alle 9.30, sarò al parcheggio della stazione Termini a parlare con loro". Lo dichiara in una nota il consigliere comunale Fabio Schiuma, candidato nella lista del Pdl, come indipendente di destra. 
"Lotta agli ncc abusivi - continua Schiuma - corsie preferenziali, carburante industriale, riduzione dei costi del servizio e incentivi, sicurezza, sono solo alcune delle battaglie che ho sostenuto da anni con le giunte Rutelli e Veltroni, le quali con il rilascio di migliaia di licenze hanno messo in ginocchio la categoria.
La verità - conclude Schiuma - è che i tassisti pagano gli errori nelle politiche per la mobilità, che hanno reso Roma la metropoli con la velocità media commerciale più bassa delle altre capitali europee. Con l'applicazione del Piano Strategico per la Mobilità Sostenibile, qualcosa potrà migliorare e io mi batterò, come sempre, anche per loro".
red 051824 MAG 13
www.studiostampa.com

venerdì 5 aprile 2013

TAXI, SCHIUMA: "PERCHÉ BOX COMUNE RESTA CHIUSO O SCONSIGLIA SERVIZIO?"

Fabio Sabbatani Schiuma
(OMNIROMA) Roma, 05 APR - "L'aeroporto di Fiumicino è già assediato da noleggiatori con conducente che, abusivamente, sottraggono lavoro ai tassisti, da personaggi equivoci che agli arrivi si litigano il turista in prefetto stile terzomondista, da linee di trasporto su bus dalla dubbia liceità. E il comune di Roma cosa fa? Tiene chiuso il suo box invece di cercare di dare informazioni certe al turista 'smarrito' o se lo tiene aperto, viene sconsigliato l'utilizzo dei taxi? 
E' allucinante". Lo dichiara, in una nota, il consigliere comunale Fabio Sabbatani Schiuma, 'indipendente di destra' e componente dell'esecutivo romano del Pdl.
"Ovviamente - conclude Schiuma - continuo a esprimere la mia solidarietà ai tassiti in agitazione, colpiti anche da chi, con una mano porta avanti il progetto del numero unico per i taxi e, con l'altra, abbassa la saracinesca del box in aeroporto".
red051224 APR 13
www.studiostampa.com

Riflessioni per "Par Condicio": 
Tassisti e Tassinari ! 
http://www.studiostampa.com/search/label/Taxi

martedì 17 luglio 2012

Tassisti e Tassinari !!!

A Roma ho sempre difeso la categoria dei Tassisti con chiunque, in particolare quelli della Samarcanda per la loro correttezza, ma ora debbo sottolineare tutta la mia indignazione per la MOSTRUOSA tariffazione che, per un vergognoso accordo tra Sindacati, Comune ed Addetti ai lavori, ci ritroviamo a pagare. Mi spiego iniziando da come dovrebbe essere: 
1) Scatto di Partenza; 2) Scatto a Tempo/Percorrenza; 3) Scatto di maggiorazione per pagare il "rientro" se si supera il GRA. Esempio: se i costi risultano realmente aumentati, lo Scatto iniziale potrebbe essere portato da 3 a 5 Euro e lo Scatto di Percorrenza potrebbe essere fissato ad un Euro (con frazionamento a 10 cent.) e la trattativa dovrebbe essere solo sul quando debba scattare, mentre la maggiorazione per il rientro dovrebbe scattare in automatico al superamento del GRA (non alla percorrenza dello stesso), ormai tutti sono dotati di GPS e TomTom per poterla automatizzare senza costi. 
Mostruosità in essere: tariffa 1, che passa a tariffa 2 al raggiungimento dei 14 euro, che passa a tariffa 3 al raggiungimento dei 27 euro; pertanto se, come spesso accade, giriamo l'angolo di casa e finiamo nel solito ingorgo ci troviamo "cornuti e mazziati"; non solo siamo fermi ma la tariffa ci viene aumentata. Spero che qualcuno si renda conto dell'odio che sta seminando e di come il tutto vada a ritorcersi contro chi lavora onestamente. (Giancarlo Bertollini)
Articoli precedenti: 
http://www.studiostampa.com/2012/01/tassisti-e-tassinari.html?showComment=1342535643946

sabato 21 gennaio 2012

Tassisti e ... Tassinari !

Quando le sommosse sono supportate dalla mancanza di proposte serie ma solo da Odio e Resistenza a tutto e a tutti. 
Purtroppo dobbiamo partire da lontano, quando, in maniera non accettabile, si è iniziato a vendere le licenze facendole diventare la liquidazione del Tassista a fine lavoro. Per i nuovi che iniziano questa attività, le Licenze andrebbero date GRATUITAMENTE dal Comune a chi, avendone i requisiti, superi un esame. A fine Carriera lavorativa (anche prima dell'età pensionabile) il Tassista dovrebbe riconsegnare la Licenza al Comune e NON vendersela a chi crede. La liquidazione/Licenza (che attualmente è valorizzata in circa 120.000 Euro) andrebbe prevista facendo stipulare, al Tassista, una Polizza Vita OBBLIGATORIA di pari importo (con Premio Mensile ed ovviamente indicizzata) per poter esercitare la professione; la suddetta Polizza oltre a garantirgli la liquidazione (anticipatamente, in caso di volontaria cessazione dell'attività, o al momento di andare in pensione) garantirebbe anche la famiglia nel malaugurato caso di incidente o malattia. Per quanto riguarda i "vecchi" che hanno pagato o stanno pagando la loro Licenza, il Comune dovrebbe stipulare (sopportando i costi del Premio Mensile) la Polizza Vita per gli stessi, per gli anni di permanenza in attività rimanenti e facendosi riconsegnare la licenza GRATUITAMENTE al momento della cessazione dal lavoro. 


IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

Eccellenza a Roma - Post in Evidenza

ANSA: Ultime Notizie

- 28 GIU. - 16:24 Caput Mundi, 335 interventi per Roma e territorio Ultima ora. Progetto da 500 mln euro. Garavaglia, da tutela siti a città...

I POST PIU' SEGUITI