Visualizzazione post con etichetta Sviluppo. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Sviluppo. Mostra tutti i post

martedì 30 gennaio 2018

Incentivi e strumenti di sostegno - Ministero

  • Iper e Super Ammortamento

    Investimenti in beni strumentali nuovi, in beni materiali e immateriali (software e sistemi IT) funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi.
  • Credito d’imposta R&S

    Ricerca e Sviluppo per innovare processi e prodotti e garantire la competitività futura delle imprese.
  • Patent Box

    Regime opzionale di tassazione per i redditi derivanti dall’utilizzo di beni immateriali
  • Contratti di sviluppo

    Sostegno di investimenti produttivi strategici e innovativi di grandi dimensioni.
  • Fondo di Garanzia per le PMI

    Strumento per accedere alle fonti finanziarie da parte delle piccole e medie imprese: comprende anche interventi per le imprese femminili, il microcredito, l’editoria e i progetti di ricerca e innovazione.
  • Conto Termico

    Interventi per la riqualificazione energetica e il sostegno delle rinnovabili termiche
www.studiostampa.com

lunedì 22 dicembre 2014

Regione Lazio - Aggiornamenti da Sviluppo Lazio

Primo piano

EXPO 2015, proroga termini e risposta chiarimenti della gara per spazio espositivo di Regione Lazio, Roma Capitale e Unioncamere Lazio

Il termine per il ricevimento delle offerte è spostato al 12 gennaio 2015
 

MISE - Regione Lazio: accordo di programma per 16 milioni di euro per Rieti

 

Tuttofood 2015, bando Arsial

L'evento si terrà 3 al 6 maggio 2015 a Milano. Domande di partecipazione entro il 12 gennaio
 

Regione Lazio: pubblicato il bando per la gestione dell’Enoteca regionale

 

“Etruria is feeling” all’Expo

Montalto di Castro Viterbo, Cerveteri, Canino, Tarquinia e Tuscania insieme per lo sviluppo del turismo
 

Sviluppo, 15 milioni per infrastrutture e servizi

Le risorse serviranno per migliorare i collegamenti stradali, potenziare la viabilità a servizio dei consorzi industriali, incrementare la funzionalità dei depuratori, delle reti idriche e fognarie e migliorare l’illuminazione pubblica
 
 

APPATHON - iscrizioni aperte fino al 19 gennaio

L’incontro si terrà a Roma il 24 e 25 gennaio 2015, presso BIC Lazio ITech
 
 

Smart city a Expo 2015

Il progetto Rise2Up porterà a Milano aziende e tecnologie che puntano a rendere più sostenibili, vivibili e fruibili le città del futuro
 

Avviso pubblico ICT per Tutti – Esiti della Commissione di Valutazione

Sono 470 progetti che hanno concluso l'iter di valutazione sulle 570 proposte presentate
 

RETTIFICA: Avviso pubblico "Creativi digitali - App On"

Pubblicati gli elenchi relativi agli esiti della procedura di valutazione
 

Bandi aperti

Opportunità e agevolazioni gestite da Sviluppo Lazio, dalle società del Gruppo e da altre istituzioni nazionali e locali

Visit Lazio

Mostra "Rivoluzione Augusto. L'imperatore che riscrisse il tempo e la città"

 

Eventi natalizi in provincia di Latina

 

La prima retrospettiva su Renato Zero

 

Il cratere di Eufronio in mostra a Cerveteri

 

Canino, piccolo borgo antico

 
 Dallo sportello Europe Direct


Microcredito e finanza, la Commissione ricerca esperti

Per costruire lo strumento fi-compass, candidature entro il 30 gennaio 2015
 

Panorama Inforegio, edizione invernale

In questo numero un'intervista con il nuovo commissario alle Politiche regionali Corina Crețu
 

Work Plan della Commissione per il 2015

Articolato sulla base delle 10 priorità del Presidente Junker
 

L'Europa premia la ricerca di qualità

Selezionati 328 scienziati d'eccellenza per ricevere un premio chiamato Starting grants del valore di 2 milioni di euro ciascuno
www.studiostampa.com

mercoledì 5 novembre 2014

Primo Piano: Fondi e Innovazioni

Start-Up Marathon

Giovani e imprese per far ripartire il Lazio. Giovedì 6 novembre a Roma

 

Fondi strutturali 2014-2020, Accordo di partenariato Ue-Italia

Previsti investimenti per 32,2 miliardi a titolo della politica di coesione, 10,4 miliardi per lo sviluppo rurale e 537,3 milioni per il settore marittimo e la pesca

 

Le delicatessen laziali conquistano il Canada

Successo del programma LazioDeli2: incontri tra imprese e buyer per promuovere i prodotti agroalimentari del Lazio sul mercato canadese

 

Dal 1° novembre chiude la Filas

Zingaretti: "Un altro importante passo nella strategia di riordino e di razionalizzazione della governance regionale"

 

Technology Transfer Day on Photonic Innovation Solution

Il 14 novembre workshop sulle opportunità per lo sviluppo di soluzioni industriali con tecnologie fotoniche

 

Lean Startup Machine: dal 7 al 9 novembre a Roma

La seconda edizione presso la sede di BIC Lazio. Tre giorni dedicati alla realizzazione di un processo efficace ed efficiente

 

Horizon 2020 - Reflective Societies: cultural heritage and european identities

Mercoledì 12 novembre evento informativo presso l’Incubatore ICult di Viterbo (Via Faul, 20-22)

 

Due workshop su creatività e imprese culturali

In programma giovedì 6 novembre presso la Sala Tirreno della Regione Lazio

 

“Il Trasferimento tecnologico strumento per l’innovazione delle imprese: il progetto GENESI RIDITT”

Il 10 novembre workshop presso l'Incubatore BIC Lazio di Rieti (Via dell'Elettronica snc)

 

Incubatore di Colleferro: al via seminari di orientamento imprenditoriale

Altre tre appuntamenti fino al 28 novembre

 

Al via le iscrizioni per 4 seminari di orientamento al Business Plan

Dal 7 al 28 novembre presso la sede centrale di BIC Lazio a Roma

 

Rapporto Altraeconomia, presentazione a Viterbo

Appuntamento presso l'Incubatore ICult venerdì 14 novembre

 

Mipaaf: al via il concorso startup giovani

Per il settore agricolo, alimentare e della pesca. I progetti devono essere presentati entro il 15 dicembre

 

Bandi aperti

Opportunità e agevolazioni gestite da Sviluppo Lazio, dalle società del Gruppo e da altre istituzioni nazionali e locali
continua a leggere

www.studiostampa.com

venerdì 21 febbraio 2014

SVILUPPO LAZIO: Comunicazioni dall'Agenzia - Opportunità !

      Primo piano


Grande successo del bando per le start up

Rimarrà ancora aperto fino al raggiungimento della soglia massima di prenotazioni utili per l'eventuale scorrimento delle graduatorie
 

Rilanciare il distretto di Civita Castellana

La Regione firma un protocollo d’intesa con obiettivi a lungo termine

Occupazione, migliorano le aspettative delle imprese

E' quanto mostra la rilevazione Excelsior di Unioncamere e Ministero del Lavoro

Più ricerca italiana in Europa, vincere la sfida

Discussi in un incontro al Cnr opportunità e limiti del nostro sistema

Premio "Idea Innovativa, la nuova imprenditorialità al femminile"

Iniziativa della Camera di commercio di Roma, il bando scade il 15 marzo

International Open Data Day

Il 22 febbraio maratona di monitoraggio dei progetti finanziati dalle politiche di coesione

Provincia di Roma, bando “Promotori Tecnologici per l’Innovazione”

La scadenza per presentare progetti è il 28 febbraio

Bandi aperti

Opportunità e agevolazioni gestite da Sviluppo Lazio, dalle società del Gruppo e da altre istituzioni nazionali e locali
continua a leggere

www.studiostampa.com

mercoledì 15 maggio 2013

Roma Smart City: al via le proposte

Nuovo piano regolatore e strategie digitali per innovare i servizi urbani: ecco le premesse del progetto Roma Smart City.
Roma Smart City
Prende concretamente  il via il dibattito finalizzato alla progettazione di Roma Smart City: un incontro tenutosi presso la Facoltà di architettura dell’Università di Roma ha coinvolto esperti nel campo dell’innovazione, candidati e forze politiche locali impegnati nel definire le strategie per la base della nuova capitale intelligente.

=> Smart City e PMI: bandi e applicazioni

Gli obiettivi spaziano dalla necessità di predisporre un piano regolatore mirato a migliorare la qualità della vita dei cittadini e dell’ambiente urbano, alla modernizzazione dei servizi grazie a nuovi supporti digitali e all'accesso alla rete negli spazi pubblici.
L’iniziativa, promossa dall'Associazione Stati Generali dell’Innovazione nell’ambito dell’Agenda per Roma SMART, ha visto il sostegno sia delle organizzazioni sociali sia delle imprese e degli enti locali.
«Oggi quel percorso prosegue con l’obiettivo di portare nel dibattito elettorale un progetto strategico di modernizzazione della città. La “Roma Smart” da sviluppare è quella in cui l’elevata offerta culturale si incontra al miglior grado con la sua domanda, promuovendo la partecipazione attiva e consapevole grazie all’uso interattivo delle reti di comunicazione, attivando la nuova “rete del valore” espressa dalla cittadinanza attiva. Su questi temi chiamiamo le forze politiche a discutere e ad esplicitare i proprio programmi».

=>Vai agli approfondimenti su Lazio e Roma Capitale

A fornire un contributo è stata anche Unindustria, l’Unione degli industriali e delle imprese di Roma, Frosinone, Rieti e Viterbo, con il documento “2013-2018 Roma Capitale. Proposte per il governo della città”. Questi gli obiettivi:
gestione ottimizzata dei servizi di pubblica utilità e dei rapporti con la PA;
mobilità sostenibile;
smart building (efficienza energetica e fonti rinnovabili);
iniziative smart (open data, infomobilità… ) in accordo con Roma Capitale e tramite risorse UE. 
Fonte PMI

www.studiostampa.com

martedì 9 ottobre 2012

lunedì 1 ottobre 2012

Bandi aperti - Sviluppo Lazio

Ecco l'elenco di alcuni bandi aperti per finanziamenti destinati a imprese o a cittadini, gestiti da Sviluppo Lazio, dalle altre società del Gruppo e da altre istituzioni nazionali e locali. Per il quadro completo delle normative e per avere maggiori informazioni sulle leggi e i bandi aperti consulta il sito@gevolazio (www.agevolazio.it) o chiama i Numeri verdi InformaLazio (800 264 525) e InformaPOR (800 914 625, per i bandi POR FESR).

- Open data per le Pmi: 6 milioni di euro in favore delle Pmi del Lazio per la Realizzazione di progetti che, partendo da patrimoni di dati pubblici (data set) messi a disposizione da dati.gov.it o altri siti italiani/europei, anche in combinazione con altri dati e servizi disponibili online, siano finalizzati a sviluppare software e servizi capaci di valorizzare l’accesso libero ai dati (open data) : http://www.filas.it/
- Litorale, contributi per la valorizzazione turistica:  contributi a favore dei Comuni che intendano realizzare attività di promozione e valorizzazione turistica:
http://www.sviluppo.lazio.it/leggi.asp?lcat=12&lpag=106.
- Generazione lavoro - Incentivi alla creazione di impresa: la Regione Lazio incentiva l'autoimpiego di lavoratori sul territorio laziale, per progetti di start up d'impresa o progetti di partecipazioni in imprese già esistenti:  ATTENZIONE:   a fronte dell'elevato numero di richieste di contributo pervenute, comportante una previsione di spesa tale da determinare l'esaurimento delle risorse finanziarie programmate, è stata disposta la sospensione dell'Avviso pubblico: www.biclazio.it.
 - POR FESR Lazio 2007-2013: 4 nuovi bandi per progetti ad alto contenuto innovativo di Pmi e microimprese laziali. Presentazione delle domande per via telematica attraverso il sito di Filas:http://www.filas.it/Page.aspx?IDPage=197.
- POR FESR Lazio 2007-2013 - Fondo Capitale di rischio:  investimenti preferenziali a favore delle start up e delle imprese innovative. Per saperne di più: www.filas.itwww.porfesr.lazio.it.
- L.R. 10/06 - Fondo per il microcredito: sostegno a microimprese, crediti di emergenza a persone fisiche e  sostegno a persone sottoposte a esecuzione penale. Per saperne di più:http://www.microcredito.lazio.it/.
 - Incentivi a favore degli Enti locali e degli altri datori di lavoro pubblici per l’assunzione a tempo indeterminato di Lavoratori Socialmente Utili (LSU). Prenotazione on line sul sitowww.incentivi.lazio.it (le domande sono accettate con riserva).
- L.R. 19/99 'Prestito d'onore': obiettivo della legge è favorire la creazione e lo sviluppo dell'imprenditoria giovanile. Permette di avere supporto e assistenza nella fase di avvio dell'attività, concedendo fino a 30.000 euro di contributo-finanziamento. ATTENZIONE: in considerazione dell'insufficienza di fondi, per le domande presentate a partire dal 05/03/2009 sono sospesi i termini previsti per il completamento dell´iter valutativo, di cui all'art. 8.1 della DGR n. 1082 del 04/04/2000. Per tali progetti, l'istruttoria resterà pertanto sospesa fino ad espressa autorizzazione da parte della Regione Lazio. Vedi anche: www.biclazio.it.
- L.R. 2/85 - Assistenza tecnico-finanziaria a favore delle Pmi del Lazio: prevede interventi finanziari nel capitale di rischio delle Pmi operanti nei settori ad alta tecnologia e/o nella cosiddetta 'nuova economia'. Per saperne di più: www.filas.it.
- L.R. 32/97 - Interventi a favore delle attività di autoveicoli in servizio da piazza - Taxi e di noleggio con conducente: contributi per l'acquisto o il rinnovo dell'autoveicolo e per l'installazione sul veicolo di radio di servizio, allestimenti speciali, divisori per la sicurezza. Per saperne di più: http://www.fidartlazio.it/artigiancredito.htm

martedì 31 gennaio 2012

Incentivi alle imprese per la sicurezza sul lavoro

E' stato pubblicato l'avviso pubblico INAIL 2011 perrichiedere gli incentivi alle imprese per la sicurezza sul lavoro. L'obiettivo è sensibilizzare le imprese ad attuareinterventi finalizzati al miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro presentando progetti di investimento per l'adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale.

Si tratta di un contributo in conto capitale nella misura del 50% dei costi del progetto per un minino di 5.000 euro fino ad un massimo di 100.000 euro. Possono presentare la domanda le  imprese, anche individuali, iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura. Per l'anno 2011 l'INAIL ha stanziato 205 milioni di euro ripartiti in budget regionali.

La domanda va inviata tramite una procedura informatica sul sito INAIL sezione Punto Cliente entro il 7 marzo 2012 . E' possibile consultare un manuale per l'utilizzo della procedura on line.

A partire dal 14 marzo 2012 sarà pubblicato sul sito INAIL l’elenco in ordine cronologico di tutte le domande inoltrate. 

Strumenti per l’innovazione: la Certificazione di Qualità

Ottenere una certificazione di qualità è difficile per le aziende in Italia, a causa di procedure difficili e scarso riconoscimento sul mercato: Rapporto Accredia Censis con focus sulle PMI. (Articolo completo - Fonte PMI)


Le imprese promuovono la certificazione di qualità ma non risparmiano critiche sugli eccessivi adempimentirichiesti, o sulla scarsa efficacia nei confronti dei clienti. Sono alcuni dei risultati emersi da una specifica indagine promossa da Accredia, ente italiano di accreditamento, che ha anche delineato gli opportuni strumenti per le Pmi, presentandoli al convegno dedicato al Rapporto Accredia Censis 2011.
Sono oltre 90mila le aziende e quasi 160mila i siti produttivi dotati di certificazione di qualità in Italia, ma considerando il modo in cui vengono vissute le certificazioni dalle aziende, spesso come documento di facciata, ci si interroga se possano costituire lo strumento più idoneo per innovare, visto che la qualità sembra essere un carattere distintivo e performante quando implementato seriamente in una azienda. 

lunedì 30 gennaio 2012

Sprintlazio, servizio di consulenza


Dal mese di febbraio rappresentanti di SACE e di SIMEST incontreranno su appuntamento gli imprenditori laziali per dare informazioni e fornire consulenze specifiche su iniziative di internazionalizzazione avviate o in via di realizzazione. Durante gli incontri saranno infatti esaminati i programmi aziendali rivolti ai mercati esteri, e saranno valutate le tipologie di intervento di cui l’azienda può usufruire.
Gli incontri si inseriscono nell’ambito delle attività di collaborazione delle società con SprintLazio (Sportello regionale per l’Internazionalizzazione) per sostenere il processo di internazionalizzazione delle Pmi del Lazio.
Si ricorda in particolare che il Gruppo SACE offre prodotti e servizi a carattere assicurativo-finanziario, a sostegno del business delle aziende sul mercato internazionale, mentre SIMEST è la finanziaria controllata dal Ministero dello Sviluppo Economico che promuove e agevola le attività delle imprese italiane all’estero.
Gli incontri si svolgeranno su appuntamento presso i locali di SprintLazio c/o Sviluppo Lazio S.p.A. Via V. Bellini, 22. 
Per richiedere una consulenza ai rappresentanti di SACE e di SIMEST, scrivere a:

lunedì 11 luglio 2011

Il Decreto Sviluppo è Legge: novità per imprese.

di Noemi Ricci
Il Decreto Sviluppo è diventato legge e contiene importanti novità per le imprese, dal credito d'imposta per la ricerca scientifica, per il lavoro e gli investimenti nel Mezzogiorno, alle semplificazioni fiscali.
Il Decreto Sviluppo riceve il via libera del Senato e diventa legge (162 a favore, 134 contrari e 1 astenuto) con votazione sulla fiducia al provvedimento. Diventa così ufficiale il credito di imposta per la ricerca scientifica, le nuove assunzioni di lavoro al Sud e gli investimenti nel Mezzogiorno, nonché diverse misure per la semplificazione fiscale.
Per le imprese che investono tra il 2011 e il 2012 in progetti di ricerca scientifica in favore di Università o altri enti pubblici, il credito d'imposta sarà pari al 90%.
Per i datori di lavoro del Sud che usufruiranno dei bonus assunzione - sottoscrivendo contratti a tempo indeterminato nei prossimi 12 mesi lavoratori "svantaggiati" o "molto svantaggiati" - andando ad incrementare la propria base occupazionale, il credito d'imposta sarà pari al 50% dei costi salariali sostenuti.
Sempre nel Mezzogiorno, per le imprese che investono in nuovi beni strumentali per le strutture produttive è previsto un bonus proporzionale alla quota dei costi sostenuti.
Sul fronte della semplificazione, gli accertamenti fiscali devono ora essere coordinati tra i vari organi accertatori (unificati), non possono più avere cadenza inferiore al semestre. Per le imprese in contabilità semplificata e per i lavoratori autonomi, non possono durare più di 15 giorni lavorativi.
Niente comunicazione di inizio lavori per opere di ristrutturazione edilizia, per le quali è possibile richiedere la detrazione del 36%. In pù non è più necessario indicare separatamente il costo della manodopera in fattura dei lavori eseguiti.
Eliminato l'obbligo di segnalare i pagamenti sopra i 3.600 euro effettuati con carte di credito, debito o prepagate ai fini del monitoraggio dello "spesometro".
Il regime di contabilità semplificata viene esteso alle imprese i cui ricavi non superino i 400mila euro nel caso siano attive nel settore dei servizi e inferiori a 700mila euro per le altre tipologie.
Vene portata a 10mila euro la soglia di valore dei beni d'impresa che è possibile eliminare dal ciclo produttivo previa attestazione dell'avvenuta distruzione degli stessi mediante dichiarazione sostitutiva di atto notorio.
Innalzato anche l'importo massimo delle fatture (anche autofatture) valide per l'annotazione cumulativa, a 300 euro, prendendo in considerazione le fatture emesse e ricevute nell'arco del mese.

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

giovedì 14 aprile 2011

Silvio Berlusconi.

di Gianni Pardo (Legnostorto).
Gli sciocchi hanno attribuito la sua carriera alle televisioni, che di fatto sono state usate - anche quella pubblica - solo per dargli addosso. Hanno attribuito la sua carriera al denaro, come se avesse comprato il voto di mezza Italia. Gli hanno attribuito ogni tipo di leva scorretta, per aprire il portone di Palazzo Chigi, senza capire che le cose stanno al contrario. È perché quell’uomo è straordinario che è divenuto tanto ricco e potente.
Cicerone e Aristotele riferiscono un aneddoto leggendario: Talete era povero e molti gli rinfacciavano per questo l’inutilità del suo sapere. Il filosofo allora, avendo previsto in inverno, in base a calcoli astronomici, che il raccolto delle olive sarebbe stato straordinario, si accaparrò tutti i frantoi di Mileto e di Chio. Sicché al momento opportuno poté affittarli ai contadini al prezzo che voleva, arricchendosi d’un sol colpo. E non fece questo per amore del denaro, ma solo per dimostrare le capacità di una mente superiore.

A volte un uomo eccezionale compie l’impresa di cui un altro potrebbe vantarsi per tutta la vita - come la conquista delle Gallie - solo per servirsene per un’impresa ancora più grande: essere il padrone di Roma.

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

giovedì 27 gennaio 2011

Lottare "contro" lottare "PER".

Perché giustificate le nefandezze altrui con quelle di altri, ergendoVi a giudici di cosa sia meglio o peggio? Il vostro Livore, anzi, il vostro Odio (che dimostrate in ogni espressione) non Vi fa onore e Vi fa evidentemente dimenticare che i delinquenti si trovano ovunque, nelle Patrie Galere, tra le Forze dell'Ordine, tra i Politici, tra i Giornalisti, tra i Magistrati e tra tutti i Cittadini, in particolare tra quelli che lottano solo "Contro" e mai "Per". Guardandoci tutti nello specchio dovremmo ricordare che si cresce portando avanti un progetto, un'idea, un sogno e non certo "distruggendo l'odiato nemico". Mi state facendo rimpiangere il passato. :-(

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

lunedì 24 gennaio 2011

Come uscire dalla crisi.

"Bisogna allentare la pressione fiscale, le imprese non lo sopportano. Il peso è enormemente aumentato e i redditi sono diminuiti. Qualcosa non quadra". E' quanto ha detto il presidente di Confcommercio Roma e Lazio Cesare Pambianchi durante il convegno di Federlazio “Dalla crisi al progetto. Per un'economia dello sviluppo" svoltosi il 18 gennaio a Roma.
Secondo il Presidente di Federlazio Maurizio Flammini, “dobbiamo dare una risposta all'assoluta necessità del nostro tessuto di imprese di restare ancorato al mercato, di non farsi spazzare via dalla crisi, di creare delle opportunità concrete di rilancio e di rimessa in moto della macchina economica, proprio per evitare che i programmi di lungo periodo, pur sempre indispensabili, non si trovino davanti, alla fine del periodo, un tessuto imprenditoriale decimato e strutturalmente indebolito".
“L'amministrazione pubblica - ha continuato - deve tornare a dare impulso all'economia anche nel suo ruolo di soggetto di domanda. La modernizzazione della P.A. e del sistema infrastrutturale deve tornare a essere un processo perseguito non a corrente alternata ma con decisione, sia per innalzare il livello di qualità sistemica, sia perché essa rappresenta una domanda per imprese e lavoratori e una scossa per l'economia".

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

Eccellenza a Roma - Post in Evidenza

Bando urgente: Finanziamenti a Fondo Perduto.

l'ADE Consulting è lieta di comunicarvi  un'importante opportunità per la Vostra azienda: l'apertura del “ Bando Transizione Dig...

I POST PIU' SEGUITI