Visualizzazione post con etichetta Organizzazione. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Organizzazione. Mostra tutti i post

venerdì 10 luglio 2020

ROMA: Piano per il Turismo

                                                          


















ROMA
INTERVENTI A BREVE, 
MEDIO E LUNGO TERMINE

Oggi troppi Turisti che tornano a casa parlano male dell’Italia e di Roma, creando un danno gravissimo che fa dirottare su altre mete chi pensava ad un viaggio in Italia. DOBBIAMO farli tornare a parlar bene di noi, come facevano negli anni ’60 (dalle meravigliose Olimpiadi di Roma in poi).

DOBBIAMO VENDERE IMMAGINE E CORRETTEZZA !

Breve Termine
Decoro Urbano (Arredamento, Buon Gusto, Immagine) Pulizia e Manutenzione (AMA e ATAC) Servizi e Verde. (Ascensori, Scale Mobili, Panchine Ecc.).

Medio Termine
Reintroduzione di : “Manutentore”, “Vigile di Quartiere“ (collegato alla Centrale di Pronto Intervento per ogni urgenza) e “Bigliettaio” su tutti i Mezzi (sicurezza e 7000 posti di lavoro a costo zero).  
Creare Assessorato al Turismo e alla Notte (se possibile 8x1000) con Telefono plurilingue H24 per ogni Informazione, (servizio che potrebbe essere delegato alle Pro-Loco) e dotandolo dei necessari poteri speciali  con apposite Deleghe e Fondi per la Promozione.

Lungo Termine
Educazione Civica nelle Scuole Pubbliche e Private, con preventiva formazione degli insegnanti, per far crescere il numero di cittadini educati al rispetto degli altri. Corsi privati di Educazione all’Onestà ed alla Correttezza a tutti coloro che operano col pubblico, dagli addetti alla ristorazione, ai baristi, ai tassisti, ai negozianti, agli sportelli pubblici e privati di ogni attività
(Uffici Pubblici, Municipi, Banche, Poste ecc.).

Particolari attenzioni e controlli andranno posti nella cura del Tevere con dragaggi e pulizia continua, affidata ad apposita chiatta. Ripristino del Servizio di Linea con Biglietto ATAC-METRO e Stazioni con Chiosco di Sosta e Ristoro al coperto e spazio delineato all'aperto per posizionare Tavoli e Ombrelloni quando il Clima lo consente, (basterà installare i Tornelli metro nel galleggiante al Coperto per potersi imbarcare) massima attenzione sulle località balneari con inflessibile cura del Municipio X per la salvaguardia di Ostia ed il suo rilancio turistico.

                                     Giancarlo Bertollini  



Studio Stampa

venerdì 16 giugno 2017

Gestione, Organizzazione, Risultati.

Qui trovate una traccia su come si dovrebbe procedere. Carissimi per governare e far funzionare il Mondo (zona per zona) serve Organizzare, Formare, Imparare a lavorare in squadra ed infine DELEGARE. L'amore è bello ma non scava pozzi per l'acqua, non crea industrie alimentari e non gestisce la logistica. 
https://youtu.be/XNTDWNArZL0


www.studiostampa.com

sabato 18 aprile 2015

DESTRA:'RIVA DESTRA':COORDINATORI STORACE VENGONO DA NOI

(ANSA) - ROMA, 18 APR -"Il progetto di riposizionare i nostri valori nel quadro della politica nazionale continua a macinare consensi. E' di oggi la notizia dell'adesione a Riva Destra di Lorenzo Sartiè, attuale portavoce de 'La Destra' a Padova, e del professor Sergio Senes, già portavoce sempre de ' La Destra' a Oristano". Lo afferma l'ufficio stampa del movimento Riva Destra che annuncia per martedì prossimo, 21 aprile, a Roma un convegno di 'Rinascita' dal titolo 'Verso una Lega Nazionale" (ore 15, Salone Margherita, via dei due Macelli, 75), nel quale sono previsti, tra gli altri, gli interventi di Matteo Salvini, Vittorio Feltri, Giuseppe Valditara, Aymeric Chauprade, europarlamentare del Front National, Vincenzo Sofo di Mille Patrie, oltre a quello del segretario di Riva Destra Fabio Sabbatani Schiuma. "Il comitato nazionale - riferisce inoltre l'Ufficio Stampa - ha accolto all'unanimità, con votazione on line, la proposta del segretario Sabbatani Schiuma, del portavoce nazionale Alfio Bosco e del responsabile dell'Organizzazione Giuseppe Murè di affidare rispettivamente a Sartiè il ruolo di coordinatore di Riva Destra a Padova, con un commissariamento regionale di 6 mesi per pianificare il radicamento di Riva Destra in Veneto, e al professor Senes il ruolo di coordinatore regionale in Sardegna, con il coordinamento 'ad interim' di Oristano". "Riva Destra - conclude la nota - rafforza così la sua presenza sul territorio nazionale e continua la sua azione di ricostruzione dopo il fallimento di Fini e dei suoi colonnelli, nessuno escluso". (ANSA). SES 18-APR-15 19:28 NNNN 

www.studiostampa.com

venerdì 14 febbraio 2014

Schiuma, Riva Destra, Politica, Impegno, Organizzazione




sabato 25 gennaio 2014

RIVA DESTRA APRE 10 COORDINAMENTI IN 5 REGIONI E UNA SEZIONE PER L'ESTERO

Comunicato Stampa :

"Lavoriamo per destra unita dalla base: servono facce nuove, non vecchi colonnelli".
ROMA, 25 gen - "Da oggi il movimento Riva Destra e' ufficialmente presente anche in Sicilia, Piemonte, Campania, Emilia Romagna, Toscana e con un coordinamento anche per l'estero. I responsabili provinciali sono stati eletti on line all'unanimità dei votanti, che sono stati l'81% degli aventi diritto: la nostra Pagina Facebook ormai raggiunge circa 750.000 persone settimanalmente".
Lo comunica una nota del movimento Riva Destra, "nato nel 1994 come primo circolo di Alleanza Nazionale".
"Lavoriamo - continua la nota - per unire dal basso la destra, dai movimenti di base, di altri militanti come noi, e puntiamo tutto su nuovi volti, su giovani politici, onesti, coraggiosi, leali e capaci, che possano ricostruire sulle macerie: sui territori ce ne sono tanti altri, che non aspettano altro di essere valutati sulla meritocrazia e quindi rafforzati, per ridare con nuove energie una nuova destra all'Italia.
I colonnelli della ex Alleanza Nazionale? - conclude la nota - Non ascoltiamo il canto di queste sirene e della loro minestra ripassata, avariata e andata a male: quando hanno avuto le loro occasioni di governo, si sono dimenticati di essere di destra, non hanno lasciato alcuna traccia positiva, sono stati sonoramente bocciati a ogni rielezione e oggi si scoprono nostalgici della destra? Con loro si torna indietro e male".

Riva Destra comunica "l'elenco dei nuovi coordinatori: Francesca Salvagno (Cuneo), Monica Ricci Garotti (Bologna), Sergio Bruschi (Arezzo), Salvatore Troise (Napoli), Andrea Castellino (Agrigento), Giancarmelo Gangemi (Catania), Elsie Uraken Virzì (Enna), Roberto Macula (Messina), Maurizio La Micela (Ragusa), Francesco Finocchiaro (Siracusa) e Vanda Servidei (sezione Esteri)". 

Sul Sito: www.rivadestra.it  Organigramma e Funzionigramma.

Fabio Sabbatani Schiuma

www.studiostampa.com

sabato 16 novembre 2013

RIVA DESTRA: Incontro al Vertice Politico Organizzativo


*** Martedi 26 novembre*** (non è il prossimo ma tra due), dalle 18 alle 20, RIUNIONE 'sulla RIVA DESTRA', allo Sha di via P. Borsieri 7/b (zona piazza Mazzini)

*** Gli interessati lo segnino in agenda poiché saranno importanti le conclusioni da trarre, tutti insieme. 

Fabio Sabbatani Schiuma

www.studiostampa.com

mercoledì 25 gennaio 2012

Aumentare le vendite: professionisti al servizio delle imprese

La massimizzazione delle vendite per le aziende è ormai divenuto un must. Per questo è importante creare una solida ed efficace rete di vendita che rappresenta l’insieme di strutture umane e di materiali impiegati per diffondere la merce trattata. In base all’organizzazione aziendale questa può essere attivata con personale dipendente o con collaboratori esterni. E’ su questi ultimi che vogliamo focalizzare l’attenzione. 

Perché scegliere intermediari? Perché in questo modo l’azienda raggiunge un elevato grado di flessibilità e di elasticità che le permette di adeguare la rete di vendita alle necessità del mercato. Ma non è solo questo. Con gli intermediari esterni, infatti, si riesce a raggiungere l’intero territorio nazionale pur avendo una sede legale piuttosto decentrata, si ha la possibilità di interrompere in qualsiasi momento il rapporto con gli intermediari meno efficienti, si riducono i costi per investire nel settore commerciale. 

Mediatori 
Sono professionisti che mettono in relazione due o più parti al fine di concludere un affare. Non sono legati né al venditore né al compratore da rapporti di collaborazione, dipendenza o rappresentanza. La loro attività consiste nella ricerca della controparte disposta a concludere l’affare con l’operatore che gli ha conferito l’incarico. Per esercitare la professione di mediatore occorre essere iscritti alla C.C.I.A.A. 

Agenti di commercio 
Gli agenti di commercio assumono stabilmente l’incarico di promuovere la conclusione di contratti per la casa mandante in una specifica zona da quest’ultima assegnata. In pratica l’agente dovrà procurare contratti alla casa mandante la quale valuterà se concluderli o meno. L’ordine, quindi, è accettato salvo approvazione della casa. 

Rappresentanti di commercio 
Agiscono in nome e per conto dell’azienda proponente. I contratti stipulati dai rappresentanti si considerano conclusi direttamente dalla casa madre. 

Procacciatori d’affari 
Promuovono, in maniera occasionale, la conclusione di contratti. Non vi è, quindi, stabilità né limiti all’operatività. Solitamente il rapporto è caratterizzato da un mandato specifico che non vincola né l’impresa né l’intermediario.

Fonte:blog.pmi.it (Nicola Santangelo) 



IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

martedì 5 aprile 2011

Milleproroghe bis in Gazzetta Ufficiale

Il decreto legge, sul modello del mille proroghe di fine anno, è stato varato dal Consiglio dei Ministri del 23 marzo ed è in vigore dal 31 marzo. Le misure per la cultura e i beni culturali rappresentano la parte più sostanziosa delle disposizioni contenute nel decreto legge. Si provvede, a decorrere dal corrente anno 2011, ad incrementare la dotazione del fondo unico per lo spettacolo (FUS) e si autorizzano spese per la manutenzione e la conservazione dei beni culturali e per interventi a favore di enti ed istituzioni culturali. Proroga del divieto per i soggetti che esercitano l’attività televisiva in ambito nazionale attraverso più di una rete di acquisire partecipazioni in imprese editrici di giornali quotidiani o partecipare alla costituzione di nuove imprese editrici di giornali quotidiani. Proroga del termine per stabilire il calendario definitivo per il passaggio al digitale al 30 settembre 2011, nonché la contestuale anticipazione del termine della assegnazione dei diritti di uso definitivi relativi alle frequenze radiotelevisive al 30 giugno 2012. Sospensione per un anno di alcune disposizioni del decreto legislativo 15 febbraio 2010, n. 31, con particolare riguardo alle procedura per la localizzazione e la realizzazione nel territorio nazionale di impianti di produzione di energia elettrica nucleare. Per le sole aziende sanitarie locali della regione Abruzzo, si modifica il parametro annuale su cui computare il limite percentuale della spesa sostenuta per il personale con contratti a tempo determinato o di collaborazione coordinata e continuativa, tenuto conto degli eventi sismici occorsi nel mese di aprile 2009. Infine, il decreto legge è volto ad ampliare l’oggetto sociale della Cassa Depositi e Prestiti SpA oltre l’attività di finanziamento tipica della società. L’acquisizione delle partecipazioni può avvenire in via diretta, o attraverso società veicolo o fondi di investimento, dei quali CDP SpA abbia sottoscritto quote.
Dossier “FUS, nucleare e Cassa depositi e prestiti nel "Milleproroghe bis"

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

sabato 29 gennaio 2011

Approvata la nuova Macrostruttura del Gruppo Acea

Roma, 25 gennaio 2011 – Il Consiglio di Amministrazione di ACEA S.p.A., presieduto da Giancarlo Cremonesi, si è riunito in data odierna e ha approvato la nuova macrostruttura del Gruppo e l’attribuzione delle relative responsabilità, a far data dal 1° febbraio 2011.
Il nuovo assetto organizzativo trova fondamento nel Piano Strategico Industriale approvato nel Consiglio di Amministrazione del 22 dicembre 2010 e si basa sul rafforzamento del ruolo di governo, indirizzo e controllo della Holding da realizzare sia sull’attuale portafoglio di business, con focalizzazione sulle aree di maggior creazione di valore, sia sullo sviluppo strategico del Gruppo in nuovi business e territori.
Nell’ambito della riorganizzazione sopra indicata, l’Amministratore Delegato, Marco Staderini, conferirà dal 1° febbraio 2011 al Direttore Generale, Paolo Gallo, le deleghe relative alla gestione operativa mantenendo direttamente la responsabilità dello sviluppo strategico del Gruppo.

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

domenica 28 febbraio 2010

Non accettate liste PdL nella Provincia di Roma

Insisto. Possibile che stiamo SEMPRE in mano ad incapaci o peggio. Chi, come me, si occupa da 40 anni di Organizzazione Aziendale, quando capitano queste disgrazie vede nei responsabili 2 (due) sole possibilità: o siete Stupidi, o siete dei Nemici; in tutti e due i casi NON fate per noi. ADDIO !  http://www.studiobertollini.it/

Eccellenza a Roma - Post in Evidenza

Bando urgente: Finanziamenti a Fondo Perduto.

l'ADE Consulting è lieta di comunicarvi  un'importante opportunità per la Vostra azienda: l'apertura del “ Bando Transizione Dig...

I POST PIU' SEGUITI