Visualizzazione post con etichetta Spettacolo. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Spettacolo. Mostra tutti i post

venerdì 6 novembre 2020

RIVA DESTRA DALLA PARTE DELLA CULTURA. QUELLA VERA.

di Francesca Proietti Cosimi

“L’arte è necessaria come il pane e come lo è la salute psicofisica. Il mondo dello spettacolo e della cultura in generale è in crisi da 10 anni”.

Sono stati gli anni di abbandono politico, sociale ed economico a ridurre così il mondo della cultura in generale. La crisi arriva da lontano ora con la pandemia, il tracollo finale. Sentir parlare le istituzioni di cultura, ora ha poco senso, se non hai delle idee sensate e soluzioni immediate. Mentre questo settore moriva cosa facevano loro? Nulla, perché si pensava solo al FUS (Fondo Unico per lo Spettacolo), senza pensare a tutti i privati (produttori e teatri) che investivano nelle stagione teatrali, nei concerti e negli eventi, il loro patrimonio economico. Il settore privato è sempre stato considerato la Cenerentola di quel mondo, ma è da lì che sono nati gli spettacoli più belli. Nell’ultimo report di FederCulture si nota che negli ultimi 10 anni l’unica curva che è cresciuta è quella dei musei, rispetto alle perdite di cinema e teatro.

Musei + 7%

Cinema – 6,1 %

Teatro – 8,8%

Con la pandemia ed il lockdown la crisi della cultura è ancora più grave. Nel decreto ristori saranno riconosciuta, ai lavoratori iscritti al Fondo pensioni lavoratori dello spettacolo con almeno 30 contributi giornalieri versati dal 1 gennaio 2019 alla data di entrata in vigore del presente decreto al medesimo Fondo, cui deriva un reddito non superiore a 50.000 euro, e non titolari di pensione, un’indennità, pari a 1000 euro. Questo però non può bastare perché lo spettacolo dal vivo quando si ferma ha lo stesso costo di quando va in scena. Chi risarcirà i produttori? Come potranno riallestire gli spettacoli? Su questo potrebbero esserci degli aiuti istituendo un Fondi Regionali e Comunali :- Aiuti economici per riallestimento spettacoli- Spazi pubblici gratis per prove- Interruzione affitti spazio culturali / Teatri comunali- Aiuti per la digitalizzazione delle società. Il settore dovrà fare i conti con scenari totalmente mutati e con un impossibile ritorno alla “normalità” pre-crisi, almeno nel medio periodo. Per tutta la filiera culturale, dalla produzione legislativa ministeriale alla fruizione individuale, sarà necessario ripensare i modelli e immaginare nuove condizioni di sostenibilità e di offerta.

Fonte: l'informazione.info 

www.studiostampa.com

martedì 29 maggio 2018

ROMA: il Teatro L’Aura diventa Cine-Teatro !

Il teatro L'Aura diventa Cine-Teatro L'Aura. Cinema e teatro si compenetrano nel cartellone dello spazio sito in zona Viale Marconi a Roma. 
La scelta è dettata dalla necessità del quartiere Marconi di riavere un cinema, dopo la chiusura dell'UCI. 
Avere la possibilità di una programmazione cinematografica adatta sia ad adulti che a bambini permetterà al teatro L'Aura di abbracciare una maggiore utenza. Il passaggio è stato possibile grazie alla collaborazione con Salvatore Scarico della Easy Cinema. Il Teatro L'Aura è nato con l'idea di essere un punto culturale per la zona, ma per arrivare a tutti ha sentito la necessità di aprire le porte al grande schermo, nonché ad un "BiblioCorner" così da poter abbracciare un maggior numero di richieste. Dice la direttrice artistica Laura Monaco: <>. Importante è la scelta di avvicinarsi ai più piccoli, in un quartiere così popoloso, ma anche proporre spettacoli pomeridiani per le persone anziane. Resta focale la volontà di raccontare storie e far vivere emozioni. Si parte con un Memorial screening dedicato a Tonino Zangardi, il regista Romano da poco scomparso, tutti i suoi ultimi film verranno programmati da fine aprile in poi. 
Iniziata la programmazione lunedì 30 aprile alle ore 20.30 con QUANDO CORRE NUVOLARI, il suo ultimo film, ospiti della serata Marco Zangardi e Alessandro Haber. Tutta la fimografia del  Mentre per i più piccoli ci sarà RABBIT SCHOOL, un cartone che arriva direttamente dal Festival Giffoni. Altre novità a brevissimo con eventi culturali alla presenza di registi, attori e personaggi.

Per avere info sulla programmazione: 
CINE-Teatro L'Aura
Vicolo di Pietra Papa, 64 
Tel: 06.8377.7148 oppure 346.4703.609

www.studiostampa.com

martedì 20 marzo 2018

Grace Hall: un'Artista Straordinaria !

Burlesque Extravaganza di Grace Hall
Prodotto da Grace Hall e Zed Film 

BURLESQUE EXTRAVAGANZA è il diario di un viaggio, un road movie rocambolesco nello scintillante mondo del Burlesque, dove la fantasia si miscela alla realtà, raccontato, scoperto e vissuto da una delle sue protagoniste italiane, Grace Hall.

Una tournée partita da Roma passando per molte città d'Europa per poi toccare buona parte degli Stati Uniti.

Il film vuole essere, come il vero Burlesque suggerisce, un contenitore di fantasticherie e abilità varie che passano dal ballo, al canto, al circo, alla magia, al trasformismo e a tutto ciò che esalta l’unicità che ogni interprete incarna.
Il progetto vuole rendere ed estendere anche una riflessione sul mondo contemporaneo e sulla figura della donna in particolare, sempre più vittima di stereotipi. Il Burlesque è la celebrazione del corpo in tutte le sue forme, taglie e misure; diviene dunque una speciale terapia per cominciare ad accettarsi e ad amarsi. Diviene, per molte, un vero e proprio viaggio alla scoperta di sé e del proprio potenziale. 



www.studiostampa.com

sabato 9 dicembre 2017

Ciao Lando !

E' morto Lando Fiorini: il popolare cantante e attore romano, che avrebbe compiuto 80 anni a gennaio, era malato da tempo. Sposato dal 1964 con Anna Ghezzi, lascia due figli, Francesco (che da tempo ha preso le redini del locale Puff, fondato a Roma dal padre) e Carola. 
www.studiostampa.com

lunedì 13 novembre 2017

Roma: la 'Gran Follia' del Salone Margherita.

In scena dal 29 novembre il nuovo spettacolo di Pier Francesco Pingitore
Si intitola “Gran Follia” il nuovo spettacolo del Maestro Pier Francesco Pingitore che, il 29 novembre, secondo tradizione, inaugurerà la nuova stagione del Salone Margherita. Lo storico teatro, nato come caffè chantant nel 1898 e successivamente ristrutturato in stile liberty (la sua forma architettonica è tale da meritare ancora oggi la classificazione di “monumento di interesse nazionale”), nel corso della sua lunga storia ha visto esibirsi sul suo palco artisti di elevatissimo spessore. E dal 1972 è sede privilegiata di una delle più celebri ed amate compagnie teatrali del nostro Paese: il BagaglinoChe si prepara a celebrare i cent'anni di attività della Cinema Teatrale Marino & Company (la società che dalla sua fondazione gestisce il Salone Margherita), con uno spettacolo “innovativo, diverso da tutti quelli che lo hanno preceduto sul magico palcoscenico di via Due Macelli. Il filo conduttore - si legge nel comunicato stampa che annuncia l'evento - sarà costituito da un’imponente cavalcata musicale, sulle canzoni dai primi del Novecento ad oggi, che hanno commosso, divertito ed entusiasmato cinque generazioni di italiani. Inoltre a traghettare il pubblico nel tempo, saranno i personaggi più rappresentativi del periodo, da Petrolini a Kim Jong Un”.
Le musiche saranno eseguite da un'orchestra che, diretta dal maestro Edoardo Simeone, si esibirà dal vivo per accompagnare l'inconfondibile voce di Emanuela Villa, con la quale collaborerà Nico Di Barnaba. La scena sarà animata da “fantasisti e showgirl di fama nazionale come Matilde Brandi e Morgana Giovanetti, oltre al grande showman e imitatore Mario Zamma e all'attore Enzo Piscopo”. La straordinaria verve comica di Martufello dirigerà il traffico artistico e guiderà l'intero spettacolo, che vedrà anche il graditissimo ritorno in scena di Pamela Prati. Di rilievo, inoltre, saranno le esibizioni del corpo di ballo, composto da sei elementi, che eseguirà le coreografie di Evelyn Hanack. I costumi saranno di Maurizio Tognalini. Le scene e l’arredamento di Graziella Pera. La produzione è del patron del Salone Margherita, Nevio Schiavone, cui si deve la rinascita del teatro in questi anni.

Fonte: IL GIORNALE D'ITALIA

www.studiostampa.com

giovedì 31 dicembre 2015

A 73 Anni, Aretha Franklin Si Siede Al Pianoforte: Non Crederete Alle Vostre Orecchie.

Durante una serata al Kennedy Center Honors in onore dell'autrice musicale Carole King, Aretha Franklin sale sul palco per regalare a lei e al mondo intero un momento che non dimenticheranno. 
La leggendaria cantante soul, all'età di 73 anni, si siede al pianoforte ed intona uno dei suoi brani più famosi, scritto circa 47 anni prima tra l'altro insieme alla stessa King. Una versione di "You Make Me Feel Like A Natural Woman" epica, a cui nemmeno Obama riesce a restare indifferente.
Fonte

www.studiostampa.com

lunedì 12 gennaio 2015

"Attualità della Massoneria e del Femminino Sacro. Dalla leggenda di Hiram al mito junghiano della Donna Selvaggia". Conferenza pubblica con Luca Bagatin il 25 gennaio prossimo a Vada (Livorno).

Sono onorato di poter presentare i miei due saggi "Universo Massonico" (Bastogi) e "Ritratti di Donna" (Ipertesto Edizioni) nell'ambito di una conferenza nella quale avrò la possibilità di illustrare l'attualità del pensiero gnostico-teosofico e massonico e del Femminino Sacro, ovvero la spiegazione e la riscoperta dell'antico mito della Donna Selvaggia, anche in chiave moderna, attraverso una serie di personalità  femminili del mondo della cultura, dell'eros, dello spettacolo, della controcultura e di muse che hanno attraversato - talvolta perforandolo - il mio cuore e la mia anima. 
Qui di seguiro il testo ufficiale del comunicato relativo alla Conferenza, gli orari ed il luogo.
Vi aspetto numerosi e - soprattutto - numerose !!! 

Il Frantoio il Casone Antico di Vada propone un ciclo di incontri culturali: davanti a un bicchiere di buon vino e alle bruschette toscane, una serie di scrittori, musicisti e scienziati raccontano il loro lavoro e le loro teorie. All'incontro segue la cena a base di carne, verdure alla griglia e altre delizie.

 Il prossimo incontro :

Domenica 25 Gennaio , dalle 17 alle 20, parliamo di "Attualità della Massoneria e del Femminino Sacro. Dalla leggenda di Hiram al mito junghiano della Donna Selvaggia" con Luca Bagatin, giornalista e scrittore.
L'incontro è gratuito e aperto, e si svolgerà presso il Frantoio il Casone Antico di Vada in Via Aurelia Sud, 48 - 57016 Vada (LI). La prenotazione alla conferenza è obbligatoria. Per informazioni e prenotazioni consulta il sito: www.oliosaccomani.it

Oppure  chiama il numero: 0586-786162 oppure 349 300 7737

I due Libri presentati: 

"Universo Massonico" con prefazione di Luigi Pruneti.

"Ritratti di Donna" con prefazione di Debdeashakti. 

www.studiostampa.com

Eccellenza a Roma - Post in Evidenza

Rassegna Stampa di Mercoledì 7 dicembre 2022

ACCREDITAMENTO IL SOLE 24 ORE   Pag. 28 FORMAZIONE, DOTE DA 1 MILIARDO AL CENTRO LE COMPET...

I POST PIU' SEGUITI