mercoledì 2 settembre 2015

DADO in "Mafia Capitale" !

Povera Roma mia...
Posted by Paola Taverna on Giovedì 2 luglio 2015
www.studiostampa.com

I 5 (falsi) luoghi comuni del buonismo ad oltranza.

Non è vero che non possiamo dire no agli immigrati e che l'Africa è vittima dell'Occidente. E vi spieghiamo perché.  
Sono i cinque totem del buonismo ad oltranza. E gli argomenti preferiti da governo e sinistra per convincerci che l'immigrazione fuori controllo è la conseguenza di tragedie epocali anziché il risultato degli errori commessi tra il 2013 e il 2015.
Trenta mesi durante i quali l'Italia ha messo le proprie navi a disposizione dei migranti irregolari, ma si è ben guardata dall'affrontare la questione libica ed avviare politiche di contenimento degli sbarchi. Ma basta esaminare i dati del Ministero dell'Interno per capire che quei cinque totem sono pura finzione ideologica.
  • Chi cerca rifugio in Italia fugge da guerre e persecuzioni
Falso. Tra i 64mila 886 migranti che nel 2014 hanno presentato richiesta di protezione internazionale in Italia solo 812 provengono dalla Somalia, 505 dalla Siria e 480 dall'Eritrea. Dunque solo un'esigua minoranza dei richiedenti asilo in Italia fugge da Paesi dove sono in corso conflitti o persecuzioni. La maggior parte proviene, infatti, da Nigeria (10.138 richieste), Mali (9.771 ), Gambia (8.556), Pakistan (7191), Senegal (4.678) e Bangladesh (4582). Peccato che in Gambia, Pakistan, Senegal e Bangladesh non si registrino guerre o tragedie epocali. In Nigeria i Boko Haram fanno strage tra i cristiani del nord est, ma la maggior parte dei nigeriani approdati da noi sono musulmani alla ricerca di sistemazione economica. Nel Mali operano dal 2012 i soldati francesi impegnati a spegnere l'insurrezione islamista accesasi anche grazie all'eliminazione di Gheddafi in Libia. Ma la Francia, nonostante le sue responsabilità, lascia volentieri a noi anche i migranti del Mali.
  • Non possiamo dire no ai migranti mentre i Paesi mediorientali ne accolgono milioni
Falso. L'Arabia Saudita e il Qatar finanziano e armano le fazioni jihadiste attive in Siria, ma non accolgono un solo rifugiato. E ne vietano l'entrata sul proprio territorio. La Turchia, invece, utilizza i profughi per garantire un bacino di reclutamento ai gruppi jihadisti in lotta contro Bashar Assad. Il milione e duecentomila rifugiati del Libano sono la conseguenza della contiguità geografica e dei giochi delle fazioni che, come in Turchia, li utilizzano per garantire reclute alla causa jihadista.
  • L'ondata migratoria è una catastrofe figlia del disinteresse per l'Africa
Falso. Negli ultimi 60 anni i regimi africani si sono divorati più di mille miliardi di dollari in aiuti occidentali. Oggi di fronte alla pretesa di vederli ricambiati con riforme politiche ed economiche preferiscono rivolgersi ad una Cina che concede crediti a lungo termine in cambio di materie prime. Così mentre la Cina s'arricchisce con le risorse africane noi subiamo le conseguenze di un'alleanza che fa di Pechino la nuova potenza coloniale dell'Africa. Ed il vero responsabile dei suoi più recenti disastri.
  • Neppure una Libia con un governo stabile fermerebbe l'ondata migratoria
Falso. L'Africa è devastata da fame, guerra e povertà da mezzo secolo, ma gli sbarchi sulle nostre coste subiscono una rapida impennata solo all'inizio del 2014. Tanto che gli oltre 50mila sbarchi dei primi sei mesi del 2015 finiscono con il pareggiare la somma dei 13.267 sbarchi del 2012 e dei 42.925 del 2013. La situazione africana si è deteriorata così drasticamente in due anni? Ovviamente no. Le cause sono più semplici ed evidenti. Nel 2012 e nel 2013 la presenza di un governo a Tripoli e l'assenza di missioni di soccorso ai barconi contribuiscono a contenere il fenomeno. E un seppur debole governo centrale impedisce alle milizie jihadiste attive sui confini meridionali di garantire «materia prima» ai trafficanti di uomini presenti sulle coste. L'avvio, a fine 2013, di Mare Nostrum e il caos seguito alla salita al potere a Tripoli, nell'agosto 2014, di una coalizione islamista sono, a conti fatti, le vere cause degli oltre 220mila sbarchi registrati dal gennaio 2014 a oggi.
  • L'Italia è un Paese egoista. Gli altri paesi europei son più generosi
Falso. Nel 2014 l'Italia ha garantito 20.630 dei 183.365 asili concessi nei 28 paesi dell'Unione Europea. Davanti a noi c'è solo la Germania con 47.555 casi e l'immensa Svezia con 33.025. La Francia ne ha concessi 20.640, cioè solo 10 più di noi. E uno studio basato sui dati 2013 dell'European Migration Network, agenzia della Commissione Europea, rivela che i Paesi con il più alto numero di migranti in stato di detenzione sono: Francia (38.266 casi), Spagna (9.020), Ungheria (6496), Bulgaria (6.303), Belgio (6.285). Alla faccia dell'Italia cattiva. 

http://www.ilgiornale.it/news/politica/i-5-falsi-luoghi-comuni-buonismo-ad-oltranza-1140415.html

www.studiostampa.com

martedì 1 settembre 2015

Rassegna Stampa del giorno 1 settembre 2015

Accredia
ITALIA OGGI del 01/09/2015

Professioni
ITALIA OGGI del 01/09/2015
ITALIA OGGI del 01/09/2015
AVVOCATI SCOPERTI  di DEBORA ALBERICI - pag. 25
ITALIA OGGI del 01/09/2015
IL SOLE 24ORE del 01/09/2015
IL SOLE 24ORE del 01/09/2015

Società e Imprese
IL SOLE 24ORE del 01/09/2015
IL SOLE 24ORE del 01/09/2015
LA SOCIETÀ IN LITE NON È DI COMODO  di GIORGIO GAVELLI - pag. 35
IL MESSAGGERO del 01/09/2015

www.studiostampa.com

martedì 18 agosto 2015

17 Motivi per essere Italiani !

  • Perché siamo intelligenti, quando non diventiamo astuti.
  • Perché siamo intuitivi, se non cadiamo nella superficialità.
  • Perché siamo immediati, quando non diventiamo impulsivi.
  • Perché siamo imprevedibili, se non diventiamo inaffidabili.
  • Perché siamo geniali. Nessuno è altrettanto bravo a trasformare una crisi in una festa.
  • Perché siamo gentili e capaci di bei gesti (poi abbiamo difficoltà a trasformarli in buoni comportamenti).
  • Perché abbiamo gusto. Sappiamo istintivamente cos'è bello.
  • Perché, talvolta, anteponiamo l’estetica all’etica. E’ sbagliato, ma resta comunque uno spettacolo.
  • Perché siamo interessanti. Turisti, uomini d’affari, Angela Merkel: con noi non ci si annoia.
  • Perché nel mondo ti guardano. In Italia ti vedono.
  • Perché abbiamo il senso dell’umorismo. E ridiamo di chi non ne ha.
  • Perché nulla è stabile, se escludiamo il provvisorio.
  • Perché ogni tanto ci cadono le braccia, ma poi le tiriamo su.
  • Perché siamo quello che gli altri vorrebbero essere, almeno talvolta. E non osano.
  • Perché lo donne italiane lo sanno.
  • Perché l’Italia è piena di ragazze e ragazzi italiani, e adesso tocca a loro.
  • Perché sorridiamo, nonostante tutto ! 

Tratto dal Blog di Beppe Severgnini

www.studiostampa.com

domenica 16 agosto 2015

INCREDIBILE VIDEO DELL'ESPLOSIONE IN CINA !

Insane new footage of yesterday's explosion in Tianjin, China. Wait for the second explosion @0:50. Photos of Tianjin aftermath: http://ebaum.it/tianjin_aftermathDrone footage of the aftermath: http://ebaum.it/tianjin_drone
Posted by Ebaumsworld on Giovedì 13 agosto 2015
www.studiostampa.com

Criminali e Vigliacchi senza Controllo !

Il Pd non vuole fare chiarezza sul caso #Forteto perché c’è dentro fino al collo e ha paura che la ricerca della verità coinvolga alcuni suoi esponenti e danneggi l’immagine del partito.
Posted by Giorgia Meloni on Giovedì 9 luglio 2015
www.studiostampa.com

Eccellenza a Roma - Post in Evidenza

Guardie Giurate: la necessità di una riforma strutturale del settore” ha sottolineato nel suo discorso Gabino.

Il 10 Luglio presso l’Aula della Prima Commissione Affari Costituzionali del Senato, si è tenuta l’Audizione dei disegni di legge S.902 ,119...

I POST PIU' SEGUITI