Visualizzazione post con etichetta GranLoggia. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta GranLoggia. Mostra tutti i post

martedì 13 gennaio 2015

Gran Loggia d'Italia: il GM Antonio Binni scrive ai Fratelli del Grande Oriente di Francia.

Attentato a Charlie Hedbo: Il GM Antonio Binni 
scrive ai Fratelli del Grande Oriente di Francia: 
“Partecipi al profondo dolore causato da chi 
osa uccidere in nome di Dio.
Vicinanza e cordoglio ai familiari 
delle vittime incolpevoli di una barbarie”. 

www.studiostampa.com

venerdì 10 gennaio 2014

Ufficio Stampa della Gran Loggia d'Italia.




domenica 15 dicembre 2013

ANTONIO BINNI ELETTO GRAN MAESTRO DELLA GLDI

Antonio Binni, avvocato civilista di Bologna, succede a Luigi Pruneti, Gran Maestro dell’Obbedienza di Piazza del Gesù Palazzo Vitelleschi dal 2007
Antonio Binni è stato eletto Sovrano Gran Commendatore Gran Maestro della Gran Loggia d’Italia degli Antichi Liberi Accettati Muratori di Palazzo Vitelleschi. Le elezioni si sono svolte sabato 14 dicembre, a Roma nella sede Nazionale della Gran Loggia d’Italia.
Antonio Binni, avvocato civilista di Bologna, succede a Luigi Pruneti, Gran Maestro dell’Obbedienza di Piazza del Gesù Palazzo Vitelleschi dal 2007.
Insieme al Gran Maestro Antonio Binni, l’Assemblea Nazionale della Gran Loggia d’Italia ha eletto: Prof. Paolo Musto Luogotenente Sovrano Gran Maestro Aggiunto Vicario, medico torinese; Vincenzo Romani Gran Maestro Aggiunto, di Corigliano Calabro (CS); Dott. Renato Ariano Gran Maestro Aggiunto, medico di Imperia; Maurizio Galafate Orlandi Gran Maestro Aggiunto, di Viareggio (Lu); Franca Barbetti 1° Gran Sorvegliante, di Udine; Annalisa Santini 2° Gran Sorvegliante, di Siena; Luigi Pruneti Gran Oratore; Dott. Vittorio Morigi Gran Segretario, di Bologna; Dott. Piergiovanni Celetto Gran Tesoriere, di Udine; Avv. Giuseppe Chiappino Gran Cancelliere, di Torino. 

Roma, 15 dicembre 2013
Comunicazione a cura dell’Ufficio Stampa della Gran Loggia d’Italia
Obbedienza di Piazza del Gesù Palazzo Vitelleschi
Tel. 06/68805831 fax 06/6879840 Cell. 3394435068
Sito: www.granloggia.it
e-Mail: ufficiostampa@granloggia.it 

www.studiostampa.com

venerdì 27 settembre 2013

Per chi l'avesse perso, questo è un intervento fondamentale su Garibaldi e la Massoneria !

La Massoneria di Garibaldi è una istituzione che esalta i valori della fratellanza e della solidarietà. Nel 1862 Garibaldi torna in Sicilia per organizzare una spedizione con l’obiettivo di prendere Roma, ma la spedizione è osteggiata da Napoleone III. Per evitare l’intervento dell'imperatore francese in difesa dello Stato pontificio, la spedizione viene contrastata dall’esercito del Regno d’Italia. 

sabato 17 dicembre 2011

Ma Monti è Massone?

POLITICA - Venerdì, 16 dicembre 2011 - 08:39:45

Di Luigi Pruneti, Sovrano Gran Commendatore Gran Maestro della Gran Loggia d'Italia degli ALAM 
Ma Monti è massone? La notizia sembra credibile, supportata com'è da blog e siti internet, rilanciata dalla stampa nazionale, anche dalla più autorevole, e alimentata da vaniloqui di sconosciuti in cerca di fama, allusioni di marpioni e venditori di fumo. Da un po' di tempo circolano anche foto del Presidente del Consiglio in abiti massonici, che siano poi dei tarocchi evidenti è un altro discorso. Insomma, abbiamo alla guida del paese un Figlio della Vedova DOC?
Credo proprio di no, anzi sono certo che il Senatore Mario Monti, cattolico praticante, con la squadra e il compasso abbia poco a che fare. Questa sgangherata campagna stampa s'avvale di luoghi comuni, di antiche leggende riproposte per l'occasione e in maniera strumentale, sfrutta la confusione e l’ignoranza. Che Monti faccia parte di Lobbie economico - finanziarie è possibile, anzi probabile ma che queste siano imparentate con la massoneria è una bufala colossale.
Per averne una riprova è sufficiente andare oltre il complottismo da avanspettacolo di questi giorni e documentarsi. Sarà allora evidente come lo Spettro dei Protocolli dei Savi di Sion domini ancora oggi l'immaginato collettivo, con il sospetto che vi sia un potere occulto che controlli il pianeta, condizioni le nostre scelte, detti gli eventi, sia “protagonista degli snodi più importanti di settori politici e finanziari”, come ha voluto dichiarare anche un noto banchiere al più autorevole giornale italiano.
Siffatta concezione fantasiosa e perversa assolve ad un'importante funzione catartica: semplifica, offre risposte facilmente compressibili, esorcizza la complessità demoniaca della storia. In altre parole avere certezza che vi sia il grande burattinaio o dei superiori incogniti fa bene alla mente e alla salute. Alla mente perché evita di pensare e pensare è faticoso, specie se si cerca di coinvolgere l'intelligenza; alla salute perché offre un soggetto contro cui riversare tutta la nostra rabbia ed è notorio che sfogarsi allunga la vita ... anche se, senza pensione, sarà dura. 

mercoledì 8 dicembre 2010

MASSONERIA: RIELETTO PRUNETTI A GRAN MAESTRO DELLA LOGGIA D'ITALIA DEGLI A.L.A.M.

(AGENPARL) - Roma, 07 dic - Il professor Luigi Pruneti, 62 anni, è stato rieletto Sovrano Gran Commendatore Gran Maestro della Gran Loggia d’Italia degli A.L.A.M. Piazza del Gesù Palazzo Vitelleschi, nella tornata elettorale svoltasi a Roma. Saggista, scrittore, giornalista, docente di discipline umanistiche, Pruneti è stato confermato per il secondo mandato (triennio 2011-2013) a larga maggioranza dall’assemblea degli aventi diritto: circa 650 rappresentanti dell’Obbedienza di Palazzo Vitelleschi, tra Maestri Venerabili e Presidenti di Camera, che si sono fatti portavoce degli oltre 10 mila iscritti.

“Essere confermato alla guida di una grande Obbedienza massonica, come è la Gran Loggia d’Italia, è per me un onore – afferma il Gran Maestro subito dopo il risultato della votazione -. È la positiva conferma del lavoro svolto in questi ultimi tre anni alla guida della GLDI: tanto abbiamo fatto per diffondere sempre più e sempre meglio i principi massonici, basati sulla libertà, la conoscenza, la fratellanza, ma tanto c’è ancora da fare. Sulla massoneria pesano preconcetti e giudizi negativi che solo un’apertura sempre maggiore verso l’esterno può aiutare a sconfiggere. Con questo obiettivo numerosi convegni, seminari e consessi, che hanno visto la partecipazione di illustri studiosi italiani e stranieri, si sono susseguiti su diversi aspetti non solo legati all’esoterismo e al simbolismo, ma anche alla storia della massoneria e dell’Italia”.
Pruneti, del resto, è sempre stato un grande assertore del principio che attraverso la conoscenza, in tutti i suoi aspetti, la massoneria può proporsi ai “profani” come una grande matrice di idee e contribuire alla costruzione di una società nella quale sia fondamentale la centralità dell’uomo, con la sua libertà, la sua autonomia e la sua dignità.
La Gran Loggia d’Italia, insieme al professor Luigi Pruneti, ha confermato per il secondo mandato anche il Luogotenente Sovrano Gran Commendatore Gran Maestro, l’avvocato Sergio Ciannella, i tre Gran Maestri Aggiunti,Marco Galeazzi, Paolo Musto, Giovan Battista Curami, il 1° Gran Sorvegliante Laura Madonia, il 2° Gran Sorvegliante Renata Salerno, il Grande Oratore Paolo Ciannella. Sono stati poi eletti il Gran Segretario Maurizio Galafate Orlandi e il Gran Tesoriere Luciano Romoli.

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

domenica 5 dicembre 2010

Massoneria: Luigi Pruneti rieletto Gran Maestro della Gran Loggia d’Italia

Il Gran Maestro della Gran Loggia d'Italia Luigi Pruneti

PRUNETI RIELETTO GUIDA GRAN LOGGIA D’ITALIA – Il professor Luigi Pruneti, 62 anni, è stato rieletto Gran Maestro della Gran Loggia d’Italia degli affiliati Alam Piazza del Gesù Palazzo Vitelleschi. La tornata elettorale si è volta oggi a Roma. Saggista, scrittore, giornalista, docente di discipline umanistiche, Pruneti è stato confermato per un secondo triennio (2011-2013) a larga maggioranza dall’assemblea.
Fonte: Ansa

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

venerdì 12 marzo 2010

MASSONERIA: CENTO ANNI FRA SQUADRA E COMPASSO.

Era il 21 marzo del 1910 quando Saverio Fera, nel corso di un'Assemblea Costituente, proclamo' la fondazione dell'Ordine e fu eletto come primo Gran Maestro della Gran Loggia d'Italia. Cento anni sono passati e per celebrare l'importante ricorrenza, e ricordare tutti gli avvenimenti che hanno contribuito a far crescere tra alterne vicende la Comunione massonica, la cui storia e' strettamente intrecciata con quella d'Italia, il 21 marzo a Montesilvano (Pescara), a partire dalle 10, il professore Alessandro Aldo Mola, storico e attento conoscitore delle tematiche massoniche, coadiuvato da altri importanti studiosi, di fama nazionale e internazionale, si ritroveranno per dar vita al convegno 'Cento anni fra squadra e compasso - La Gran Loggia d'Italia dall'eta' giolittiana all'era della globalizzazione'. Un secolo di vita e di storia, un secolo durante il quale la massoneria in generale, e la Gran Loggia in particolaren - spiega una nota - hanno vissuto momenti di grande entusiasmo alternati a periodi di estrema difficolta'. Dalla ferma condanna subita da parte del fascismo alla rinascita nel Secondo Dopoguerra, la Gran Loggia festeggia oggi il suo centenario, con piu' di 8 mila iscritti e sedi dislocate in diverse parti del mondo, in onore al suo credo di 'universalita''. 'Un compleanno cosi' importante va festeggiato con un evento solenne, con un momento di festa, di studio, di riflessione - spiega il Sovrano Gran Commendatore Gran Maestro Luigi Pruneti - e soprattutto con un'occasione che ci permetta, ripercorrendo la nostra storia e soffermandoci sull'oggi, di immaginare quale potra' essere il domani della Gran Loggia'. Ad aprire i lavori sara' il professor Luigi Pruneti, che introdurra' gli obiettivi e i contenuti del convegno, uno degli appuntamenti piu' attesi dell'anno per la Gran Loggia d'Italia. Sede del congresso sara' il Serena Majestic Hotel Residence. L'evento e' stato organizzato dalla delegazione della Regione Abruzzo della Gran Loggia d'Italia degli Antichi Liberi Accettati Muratori - Massoneria Universale di rito scozzese antico e accettato - Obbedienza di piazza del Gesu' Palazzo Vitelleschi - Roma. Com/Ett (AGI)

(11 marzo 2010 ore 11.56)

Eccellenza a Roma - Post in Evidenza

Persone e Cose

www.studioservice.com

I POST PIU' SEGUITI