Visualizzazione post con etichetta Nazionale. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Nazionale. Mostra tutti i post

venerdì 10 gennaio 2014

FONDAZIONE ALLEANZA NAZIONALE:VERSO IL CONGRESSO PER UN PARTITO UNITARIO E PER L'UTILIZZO DEL SIMBOLO DI AN ALLE EUROPEE.

di Adriano Napoli
Giorni fa sono stato a Roma ed ho incontrato la commissione del C.d.A. della Fondazione che ha il compito di selezionare i componenti della segreteria del congresso per la costituzione del nuovo partito unitario e per l'utilizzo del simbolo di AN.
Alle 15,30 di venerdì 3 gennaio 2014 sono stato introdotto nella sala delle riunioni della sede della Fondazione dove c'erano il presidente sen. Mugnai, il vicepresidente, on. Biava, e alcuni componenti del C.d.A. tra cui l'ex presidente on. Lamorte.
A loro ho illustrato alcune proposte sui modi e sui metodi per gestire al meglio questo delicatissimo momento storico della Fondazione e ho chiesto espressamente che vengano attuate senza indugi e senza timori tutte le garanzie di partecipazione e pari dignità che sono stata più volte assicurate negli interventi che tutti i cosidetti "ex colonnelli" hanno fatto durante i lavori dell'assemblea nazionale del 14 dicembre scorso.
Ho ribadito che sarebbe un errore escludere dagli organismi gestionali della Fondazione e del congresso la nostra presenza poiché oltre a rappresentare l'unica organizzazione militante presente nella Fondazione e scollegata dai vertici, noi rappresentiamo anche altri gruppi, singoli e associazioni di ex aennini con i quali da mesi collaboriamo per creare un unico coordinamento nazionale che nei primi giorni di febbraio sarà ufficializzato con un incontro programmatico già fissato a Roma.
In ultimo ho sottolineato che solo attraverso un vero segnale di rinnovamento si puo' sperare di chiamare a raccolta il popolo e gli elettori di AN, che in larga parte non hanno aderito e nemmeno votato per nessuno dei partiti guidati da ex colonnelli e sono dispersi ovunque.
Sono fermamente convinto che questa, sia per la Meloni, per Larussa e per Alemanno l'ultima occasione per recuperare la credibilità perduta e per fare qualcosa di buono e di utile per il rilancio definitivo della destra italiana.
Se sapranno coglierla noi di Destra di Base ci saremo... anche con nostri candidati ...altrimenti i nostri "ex colonnelli" resteranno da soli, a decidere, a gestire...a candidarsi...e... a votarsi.
In attesa di conoscere l'esito dell'incontro, l'impegno per rappresentare e radicare i nostri valori e per organizzare e tutelare i nostri militanti...continua. 
Adriano Napoli - Coordinatore Destra di Base

www.studiostampa.com

venerdì 20 dicembre 2013

Chiusura dell'apprezzatissimo intervento di Adriano Napoli (Destra di Base) all'ASSEMBLEA della FONDAZIONE AN

...Vorrei quindi che fosse ben chiaro a tutti che qui QUI nessuno può o deve vantare titoli di primazia o di monopolio. E' Giusto che questa Forza debba essere impiegata di nuovo "attivamente" sullo scenario politico italiano, ma è giusto anche che, adottando questa linea, si tenga conto politicamente, prima che giuridicamente, che, in tutto questo periodo di latenza, una serie enorme di  associazioni, circoli, movimenti locali, fogli, siti e pubblicazioni hanno tenuto vivo il discorso della nostra continuità storica, umana e politica, mantenendo un contatto assiduo e diretto con l'opinione pubblica di destra... In questo contesto, ferme restando le posizioni acquisite e le Presenze che nessuno può disconoscere, io credo sia giusto riservare almeno una parte di questo Patrimonio a quell'arcipelago di realtà territoriali che, in vario modo ed a diversi livelli, hanno contribuito a tenere unito, collegato tutto il nostro ambiente e molta parte della nostra base militante. Ovviamente questo non dovrebbe avvenire con criteri casuali, ma in base a criteri rigorosi di accertamenti, di requisiti certi. Una scelta come questa nobiliterebbe questa assemblea e sono certo suonerebbe come un segnale di Adunata e di ri-aggregazione del nostro popolo che in maggioranza non ha aderito e votato nessuno dei partiti di ex AN oggi presenti. Sarebbe certo un enorme passo in avanti verso la risoluzione definitiva della Diaspora della Destra Italiana che dura ormai da troppo tempo. Vi prego di non sottovalutare questo aspetto, perché una decisione che non avesse il sapore della coralità e della Ricerca dell'Unità...una decisione che privilegiasse solo "i primi della classe"... suonerebbe oggi dissonante e stonata dentro e fuori dal nostro ambiente. Oggi è tempo di correggere gli errori del passato e ricercare l'intesa vera, senza escludere nessuno, né moralmente e né formalmente. Mi sono permesso di rappresentarvi il mio pensiero in questa sede, con la certezza di affermare concetti assolutamente basilari e di buon senso, con la speranza che questi concetti trovino la vostra pronta e piena accoglienza, in linea di principio, ma anche e soprattutto  sul terreno delle decisioni che verranno, spero, concordate e che scaturiranno da questa assemblea. Ove tuttavia non ci si intendesse muovere in questa direzione deve essere chiaro che al fine di avversare ogni linea monopolistica o verticistica, si avvierà ogni forma possibile di resistenza politica, informativa e giuridica in ogni sede praticabile e accessibile. Io, sono convinto che ciò non sarà necessario e che il buon senso e la memoria storica del nostro glorioso percorso politico riusciranno infine a illuminare le vostre menti in modo tale da consentire al decoro, alla dignità e al rispetto di ritornare a brillare sul nuovo cammino e sul futuro di Alleanza Nazionale." 

Fonte: Destra di Base - Articolo Completo QUI !

www.studiostampa.com

Eccellenza a Roma - Post in Evidenza

Che questo Ferragosto porti a tutti Salute, Serenità e Successi. ;-)

www.studioservice.com

I POST PIU' SEGUITI