giovedì 31 marzo 2011

Clandestini e Profughi.

Sto pensando a Clandestini e Profughi. Ricordo che il Mare non è una Autostrada, dove risulta facile mettere un posto di blocco e che l'Unico sistema (a parte l'opzione di sterminarli) credo sia quello di accoglierli, selezionarli, aiutare i profughi e rispedire indietro, a calci, i clandestini. Oppure, meglio ancora, accompagnarli in questa Europa, Anglo-Francese-Germanica, capace di bombardare ma non di unirsi per risolvere i problemi. 

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.

Eccellenza a Roma - Post in Evidenza

Francesco Roesler Franz trascina ed onora il suo grande antenato, autore dei meravigliosi acquerelli su Roma Sparita, Ettore Roesler Franz. Da NON perdere.

“All’ombra della piramide di Caio Cestio Epulone“ è la spy story adrenalinica scritta da Francesco Roesler Franz . Un romanzo complesso per ...

I POST PIU' SEGUITI