venerdì 3 maggio 2013

Le liste pdl dei municipi corrette con il bianchetto

Il blitz del sindaco per blindare i fedelissimi scatena la bagarre tra liti minacce e denunce. Il partito romano in subbuglio dopo l’esclusione di alcuni candidati
di MAURO FAVALE - GIOVANNA VITALE
Candidature saltate in extremis e altre recuperate in zona Cesarini, un bianchetto usato davanti all'ufficio elettorale per correggere errori e sistemare i fedelissimi, mezzo partito in subbuglio e il Pdl romano, a tre anni dal "caso Milioni", a un passo dal replay di un altro clamoroso pasticcio con le liste elettorali. Quattro giorni dopo la consegna degli elenchi per Campidoglio e Municipi emergono i dettagli di una vicenda che ha lacerato il partito romano e che potrebbe lasciare strascichi. 

Fonte: La Repubblica

www.studiostampa.com

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.