sabato 13 agosto 2022

Una notizia che MAI avremmo voluto dare !

Col cuore affranto comunico la perdita del più grande divulgatore culturale della nostra epoca. Piero Angela ci ha lasciati e il vuoto è incolmabile, confidiamo nella bravura, la preparazione e l'impegno del figlio Alberto che da anni ricalca con successo le orme dell'immenso padre.

www.studioservice.com

lunedì 8 agosto 2022

Contributi a Fondo Perduto per Marchi e Brevetti !

l'ADE Consulting è lieta di comunicarvi un'importante opportunità per le aziende titolari di un brevetto o di una domanda di brevetto: 

la riapertura dello sportello per gli incentivi "Brevetti+ 2022", "Disegni+ 2022" e "Marchi+ 2022".

Brevetti+ 2022

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha rifinanziato il "Bando per la concessione di agevolazioni alle imprese per la valorizzazione economica dei brevetti - Brevetti+", mettendo a disposizione delle aziende nazionali 

€. 30.000.000,00.

Obiettivo del Bando è favorire lo sviluppo di una strategia brevettuale e l'accrescimento della capacità competitiva delle micro, piccole e medie imprese, attraverso la concessione ed erogazione di incentivi per l'acquisto di servizi specialistici finalizzati alla valorizzazione economica di un brevetto in termini di redditività, produttività e sviluppo di mercato.

Beneficiari:

LMicro, Piccole e Medie Imprese, con sede legale e operativa nel territorio nazionale, anche neo costituite, iscritte nel Registro delle imprese, che:

a) Siano titolari o licenziatari di un brevetto per invenzione industriale concesso in Italia dopo il 1° gennaio 2019, ovvero titolari di una licenza esclusiva trascritta dall’UIBM di un brevetto per invenzione industriale concesso in Italia dopo il 1° gennaio 2019.

b) Siano titolari di una domanda nazionale di brevetto per invenzione industriale depositata dopo il 1° gennaio 2020, con un rapporto di ricerca con esito “non negativo”.
c) Siano titolari di una domanda di brevetto europeo o di una domanda internazionale di brevetto depositata dopo il 1° gennaio 2020, con un rapporto di ricerca con esito “non negativo”, che rivendichi la priorità di una precedente domanda nazionale di brevetto.

Non possono partecipare le imprese operanti in attività connesse ai combustibili fossili e nell'ambito del sistema di scambio di quote di emissione dell'UE (ETS), attività connesse alle discariche di rifiuti, agli inceneritori e agli impianti di trattamento meccanico biologico, infine attività non conformi alla pertinente legislazione ambientale nazionale e dell'UE.

Spese Ammissibili:

Il contributo è finalizzato all'acquisto di servizi specialistici, correlati alla valorizzazione economica del brevetto e funzionali alla sua introduzione nel processo produttivo ed organizzativo dell’impresa, al fine di accrescere la capacità competitiva della stessa.

Sono ammissibili i costi dei seguenti servizi, esclusa IVA, acquisiti dopo la data di presentazione della domanda:

A. Progettazione, ingegnerizzazione e industrializzazione.

B. Organizzazione e Sviluppo.

C. Trasferimento Tecnologico.

Su vostra richiesta vi invieremo un prospetto dettagliato di tutte le spese ammissibili dal Bando. 

Tipologia di Contributo:

La sovvenzione consiste in un Contributo a Fondo Perduto in regime de minimis, pari al 80% delle spese ammesse, con un importo massimo di € 140.000,00, oppure pari al 100% delle spese ammissibili per le aziende contitolari – con un Ente Pubblico di ricerca (Università, Enti di Ricerca e IRCCS) - della domanda di brevetto o di brevetto rilasciato ovvero titolari di una licenza esclusiva avente per oggetto un brevetto rilasciato ad uno dei suddetti enti pubblici, già trascritta all’UIBM, senza vincoli di estensione territoriali.

Una quota del 5%, delle risorse disponibili, è riservata alle imprese che sono in possesso del rating di legalità, al momento della domanda di agevolazione.

Una quota pari a quattro milioni di Euro, delle risorse disponibili, è riservata alle imprese che abbiano la sede operativa, dove sarà valorizzato il brevetto, in una delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Modalità di presentazione della richiesta di contributo:

La domanda dovrà essere presentata esclusivamente per via telematica, a partire dalle ore 12:00 del 27 settembre 2022. 

La procedura dell'Avviso Pubblico è a sportello, pertanto l'istruttoria sarà effettuata in ordine di presentazione delle domande, sino ad esaurimento delle risorse disponibili.

Si suggerisce pertanto di partecipare il prima possibile.

In aggiunta al Bando “Brevetti+”, vi sono ulteriori opportunità per le imprese italiane che vogliono valorizzare i titoli di proprietà industriale. Si tratta dell’Avviso Pubblico “Disegni+ 2022” e dell’Avviso Pubblico “Marchi+ 2022”. Vi riportiamo qui di seguito un sunto di tali incentivi, invitandovi a contattarci per maggiori informazioni.  

Disegni+ 2022

Il Bando “Disegni+ 2022”, finanziato con una dotazione finanziaria di € 14.000.000,00, mira a sostenere la capacità innovativa e competitiva delle PMI, per rafforzarne la competitività sul mercato nazionale e internazionale.

Le agevolazioni sono finalizzate all'acquisto di servizi specialistici esterni volti alla valorizzazione di un disegno o modello per la sua messa in produzione e per la sua offerta sul mercato.

La sovvenzione consiste in un Contributo a Fondo Perduto in regime de minimis concesso fino all’80% delle spese ammissibili, entro l'importo massimo di € 60.000,00.

La domanda potrà essere presentata esclusivamente per via telematica, a partire dalle ore 9:30 dell’ 11 ottobre 2022 sino all'esaurimento delle risorse disponibili.

Marchi+ 2022

Il Bando “Marchi+ 2022”, ha invece una dotazione finanziaria di € 2.000.000,00 ed intende supportare le imprese nella tutela dei marchi all’estero, favorendo la registrazione di marchi dell'Unione Europea e di marchi internazionali.
L'agevolazione, a fondo perduto, è concessa in regime De Minimis, in percentuale variabile delle spese ammissibili (fino ad un massimo del 90%), con un importo che può raggiungere un massimo di € 25.000,00.
La domanda potrà essere presentata esclusivamente per via telematica, a partire dalle ore 9:30 del 25 ottobre 2022 sino all'esaurimento delle risorse disponibili.

Il referente aziendale per tali avvisi è il dott. Andrea Dell'Era


Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci. 

info@studioservice.com


www.studiostampa.com

ANSA: Ultime Notizie.

Eccellenza a Roma - Post in Evidenza

Bando urgente: Finanziamenti a Fondo Perduto.

l'ADE Consulting è lieta di comunicarvi  un'importante opportunità per la Vostra azienda: l'apertura del “ Bando Transizione Dig...

I POST PIU' SEGUITI