sabato 22 dicembre 2012

Una ricerca maniacale per il risveglio delle coscienze!

Enzo Raisi, deputato di Fli,  ha presentato il suo libro “Bomba o non bomba. 2 agosto 1980. Alla ricerca ossessiva della verità” (Minerva ed. 2012), a Roma, in Campidoglio, nella Sala del Carroccio particolarmente gremita; ha presieduto l'On. Fabio Sabbatani Schiuma Presidente del Gruppo "Il Trifoglio", con gli autorevoli interventi di Arturo Diaconale (Direttore de: L'Opinione) ed Alfredo Iorio del Popolo della Vita.
TRAMA. Il 2 agosto 1980 una bomba esplode alla stazione di Bologna, provocando una vera e propria strage e Enzo Raisi (allora giovane del Msi) in partenza per le vacanze, si salva per pochi attimi.
2005. Enzo Raisi, divenuto nel frattempo deputato della Repubblica e membro della commissione Mitrokhin, indaga sui documenti provenienti dagli archivi degli ex paesi dell’Est e scopre nuovi elementi che raccontano una versione molto diversa da quella conosciuta fino ad oggi.
Un libro-inchiesta in cui vicende pubbliche e private si intrecciano alla ricerca della verità fino ad oggi non emersa, che contiene in allegato un cd con 1000 pagine di documenti tra cui quelli della commissione Mitrokhin, la maggior parte inediti,  legati alla strage del 2 Agosto 1980.
Enzo Raisi, politico e deputato della Repubblica, è coordinatore regionale per l’Emilia Romagna di Futuro e Libertà e di Generazione Italia. È responsabile nazionale della propaganda di Fli, è stato amministratore del Secolo d’Italia.
www.studiostampa.com

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.