domenica 15 febbraio 2015

Islam: il messaggio della Regina Rania di Giordania al Mondo - Sottotitoli in Italiano - [video]

www.studiostampa.com

1 commento:

  1. Stimatissima ed amatissima Regina Rania Di Giordania, ho visto i suoi video con i messaggi inerenti la tematica del fanatismo religioso ed in particolare dell'ISIS. Ritengo che la cose da fare siano molte e tutte con ottime possibilità di riuscita, ma è necessario muoverci subito. 1- la Giordania, così come altre nazioni dell'area medio-orientale che professano la religione Mussulmana in forma moderata devono dimostrare al mondo intero che non hanno nulla a che spartire con i personaggi sanguinari dell'Isis.Come realizzare tali proposito? Semplicemente unendo le energie di tutti i Capi di Governo delle vostre nazioni e magari, perchè no, nominando un "Conclave" (basandosi sulle esperienze della Chiesa Cattolica) ed un "Pontefice" che sia il vero portavoce del Profeta. 2- Eseguire delle campagne mediatiche a livello planetario di vera integrazione con il mondo dove siano esaltate le parole del Profeta e "contestualizzate" al XXI secolo. 3- Portare immagini, esempi e storie di successo dell'Islam a confronto con quelle di terrore e dolore che hanno sconvolto il mondo ed allontanato, impaurito e mortificato i fedeli che si sono allontanati dal professare tale religione poichè violenta e senza futuro. 4 - Individuare i responsabili delle forniture d'armi all'Isis e "ridicolizzarli" davanti all'opinione pubblica internazionale. 5- promuovere leggi ed esempi a favore delle donne e dell'infanzia come esempio di famiglia e di benessere. 6..... 7.... Si potrebbe continuare all'infinito, ma la cosa importante è cominciare subito, senza dare troppo credito alla miserevole e lugubre politica della Comunità europea che fingendo di essere tardiva, recalcitrante e burocratizzata vaga senza una meta ed è ormai alla deriva di se stessa. Lieto di averLe offerto il mio contributo, resto a sua completa disposizione. Ettore

    RispondiElimina

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.