giovedì 16 settembre 2010

Dati tutti in positivo per la pubblicità.

Giovedì 16 settembre 2010 
Quasi solo buone notizie dal mercato pubblicitario. Gli investimenti sono in crescita e luglio 2010, secondo le rilevazioni diffuse da Nielsen, ha fatto registrare un aumento dell’8,4% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Il fatturato complessivo da gennaio è di oltre 5miliardi di Euro con un incremento nei mesi che tocca il 4,9%. Certamente gli investimenti di luglio sono collegati con l’evento sportivo dei mondiali di calcio in Sudafrica, ma i risultati confermano comunque un trend in ripresa dell’intero mercato. Valori positivi per tutti i media, eccetto la carta stampata. Faticano infatti le pubblicazioni, specialmente la free press (meno 10,9%) e i periodici (meno 9,3%), dove calano sia l’entità complessiva degli investimenti sia il numero degli inserzionisti. Per la carta stampata, solamente i quotidiani infatti fanno registrare un aumento del 3,8%. Crescite a due cifre, invece, per Internet (17,8%) e radio (13,3%), che si confermano i media più brillanti dei primi sette mesi del 2010. La televisione è però la protagonista indiscussa del mercato pubblicitario, posizionandosi ancora in vetta alla classifica per investimenti, facendo registrare un incremento del 7,7% e raccogliendo così da sola 2,8 miliardi di Euro. Infine, non solo si è speso di più, ma in generale anche il numero degli inserzionisti è aumentato: 100 in più sul 2009.

Regata Sponsor Evento

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.