giovedì 15 agosto 2013

Ferragosto nella Capitale: Musei e servizi aperti, Roma non chiude

Sulle presenze di turisti l’Ente Bilaterale del Turismo stima un +3,92% per gli arrivi e +3,21% per le presenze in città.
Roma non chiude per ferie, neppure a Ferragosto. I turisti che hanno scelto la Capitale per le loro vacanze estive troveranno i Musei aperti, sia statali che civici. I punti e i box di informazione turistica, presenti nelle principali piazze storiche e nei due aeroporti della città, saranno aperti anche per il giorno di Ferragosto. Anche il trasporto pubblico – bus e metropolitane - funzionerà come d'abitudine (metro dalle 5.30 alle 23.30, autobus e tram dalle 05.30 e con gli orari notturni). I varchi di accesso alle ZTL, al centro storico e a Trastevere, saranno invece disattivati da martedì 13 a domenica 18 agosto e nelle ore notturne per tutto il mese di agosto in modo da consentire un libero accesso a tutte le zone della città. Sempre operativi invece il servizio taxi (centralino unico 060609), lo 060606 (per le informazioni sulla città) e lo 060608 (per i numeri utili e gli eventi culturali in città). Sulle presenze di turisti l’Ente Bilaterale del Turismo della regione Lazio stima una crescita, rispetto alle previsioni di inizio stagione, di +3,92% per gli arrivi e di +3,21% per le presenze in città. 

Fonte: IL VELINO - Articolo Completo QUI

www.studiostampa.com

ADNKRONOS: Ultime Notizie !

Egitto nel caos, centinaia di morti Stato di emergenza per un mese
(Xinhua)
Il Cairo - (Adnkronos/Ign) - 'Al Jazeera': circa 300 morti. Tra loro una giornalista degliEmirati e un cameraman di Skynews(FOTO). Per il ministero della Salute ci sarebbero 149 vittime e 1403 feriti. El Baradei si dimetteBonino: "Addolorata per perdita di vite umane". La Ue "preoccupata". Ban Ki-Moon: "La violenza non è una risposta allesfide del Paese". Avviso della Farnesina ai turisti: sì solo ai viaggi nei resort del Mar Rosso e della costa Nord
Turista marocchino ucciso a calci e pugni alla stazione Termini: arrestato 24enne
Roma - (Adnkronos) - E' accaduto nei pressi delle biglietterie della stazione della Capitale. L'omicida, senza alcun apparente motivo, ha aggredito con una sequenza di colpi lo straniero di circa settanta anni e ha continuato a infierire contro l'anziano anche una volta a terra. Il giovane, con problemi psichiatrici, ha numerosi precedenti. 

ITALIA GOLPE SILENZIOSI E POLIZIA EUROPEA CHE NON RISPONDE ALLA LEGGE!


mercoledì 14 agosto 2013

Egitto, ElBaradei si è dimesso Paese in rivolta: stato d'emergenza per un mese

SCONTRI TRA MANIFESTANTI E POLIZIA - REPRESSIONE DELL'ESERCITO
Per Al Jazeera 300 vittime. La Fratellanza incendia 3 chiese. Uccisi 2 giornalisti. Attaccata la biblioteca di Alessandria d'Egitto. 
Egitto in Fiamme !
Il vice presidente ad interim della Repubblica egiziana, Mohammad ElBaradei, si è dimesso dopo le violenze politiche scoppiate in Egitto. «Presento le dimissioni dalla carica di vicepresidente e chiedo a Dio l'altissimo che preservi il nostro caro Egitto da tutto il male, e che soddisfi le speranze e le aspirazioni del popolo», ha scritto il premio Nobel per la pace in una lettera inviata al presidente Adli Mansour, in cui ElBaradei osserva polemicamente che «c'erano opzioni pacifiche per risolvere la crisi». Anche i vice premier Hossam Eissa e Ziad Bahaa El-Din hanno presentato le loro dimissioni in segno di protesta rispetto all'azione violenta e a sostegno del deposto presidente Mohammed Morsi. Pare che in totale siano 8 gli alti dirigenti che abbiamo lasciato il posto. Le dimissioni arrivano dopo le operazioni di sgombero delle piazze del Cairo che da mercoledì mattina in poi hanno causato almeno 150 morti e 1.403 feriti secondo gli ultimi dati ufficiali diffusi dal ministero della Salute. 

Fonte: IL CORRIERE DELLA SERA - Articolo e Filmati QUI

Così com'è la giustizia amministrativa blocca l’Italia

Opere bloccate e ritardi: i tribunali amministrativi vanno sostituiti da arbitrati, come in Europa. 
Ci sono due termini che sempre più spesso viaggiano in coppia: tribunali amministrativi e bloccato. Infrastrutture, norme, porti e ciò che di primo acchito sembra essere una riforma. Il Tar ha bloccato l’uso esclusivo della lingua inglese in un’università del Nord Italia, ha bloccato la costruzione in Sicilia di uno dei quattro pilastri del Muos, il sistema radaristico americano in grado di estendere i principi dell’homeland security a mezzo mondo e perfezionare la gestione del personale militare nei teatri di guerra. Il Tar ha bloccato la costruzione della linea ferrata Rho-Malpensa, il treno dell’Expo.
Sono solo alcuni esempi di sentenze. Tutte in divenire. Perché poi le Amministrazioni impugnano e l’incertezza si trasforma in prassi. Finendo col nascondere agli occhi degli italiani la vera essenza della giustizia amministrativa: la tutela del cittadino dagli abusi del pubblico. Fine che si persegue con l’indipendenza del processo nel quale, rubando le parole al francese Jean Rivero, gli organi della giustizia amministrativa non siano più i giudici della legalità amministrativa, ma i giudici amministrativi della legalità.

Fonte: LINKIESTA - Articolo Completo QUI

www.studiostampa.com

L'imbroglio delle liberalizzazioni all'italiana

Un titolo per dire che le liberalizzazioni non fanno bene al mercato ed e' meglio una sorta di monopolio, oligopolio o comunque un qualcosa dove il controllo dello Stato potrebbe garantire qualita', economicita' e disponibilita' per il consumatore finale? No! Noi crediamo proprio il contrario. E cioe' che qualita', economicita' e disponibilita' non possono essere figlie di mercati statali, ma solo del libero mercato. Per cui c'e' solo da capire che cosa sia questo libero mercato. Una cosa e' certa: non e' quello attualmente vigente in Italia dove, la liberta' economica si e' al momento tradotta solo nella liberta' di una imprenditoria statale, parastatale, privata ma con capitale pubblico, di fare gli interessi delle varie caste e corporazioni da difendere, facendo pagare il tutto al consumatore finale. Un contesto in cui le piccole realta' realmente private annaspano, per il semplice motivo che il complesso delle regole per la partecipazione fiscale e normativa alla comunita' civica, non sono concepite perche' ognuno abbia un suo rispettabile posto conquistato a suon di qualita', ma solo per chi fa finta di esser privato o ruba ad altri o allo Stato.

Editoriale di Vincenzo Donvito

www.studiostampa.com

Ultime dall'ADUC !

ITALIAITALIA 14 agosto 2013 11:32
Scontrini fiscali. 53% negozi Catania non li emette
ITALIAITALIA 14 agosto 2013 11:26
Fumo. 80 mila morti all'anno
ALBANIAALBANIA 14 agosto 2013 10:09
Arrestati 50 operai stagionali dei campi di cannabis
USAUSA 13 agosto 2013 17:05
Staminali. Cuore topo torna a battere grazie a cellule umane
U.E.U.E. 13 agosto 2013 16:41
Gli europei vogliono piu' tlc ma temono le bollette
ITALIAITALIA 13 agosto 2013 13:59
Agroalimentare. Antitrust: cresce il potere della GDO con riflessi negativi anche sui consumatori
www.studiostampa.com

martedì 13 agosto 2013

Bruciati il Tricolore e la bandiera di Forza Italia

Riceviamo e pubblichiamo - Durante le prime ore della mattinata di lunedì 12 agosto, la storica sede del PdL di Acquapendente è stata oggetto di un grave atto intimidatorio di natura politica.
Infatti, la bandiera italiana tricolore e la vicina bandiera di Forza Italia, che si trovavano in asta ai lati dell’ingresso, sono state date alle fiamme. Non sappiamo se è stato messo in atto anche un tentativo di intrusione, in ogni il fuoco, oltre a distruggere il tricolore italiano e il vessillo di Forza Italia, ha danneggiato anche l’insegna del PdL sottostante.

Come responsabili del coordinamento comunale del PdL di Acquapendente e della costituente del nuovo partito politico di Forza Italia, non ci faremo certo intimidire da un atto così vile e meschino, frutto certamente della campagna politica denigratoria messa in atto contro il PdL-Forza Italia e soprattutto contro il presidente Berlusconi da una certa informazione politicizzata, nonché dai predicatori e fomentatori di odio che tutti conosciamo.


La sede storica del Coordinamento del PdL di Acquapendente è diventata, da pochi giorni anche la prima sede della Provincia di Viterbo ad accogliere una Costituente del nuovo partito politico di Forza Italia, quindi, è ovvio, che questo evento, insieme alla concreta attività politica svolta dai nostri dirigenti nelle ultime settimane, potrebbe sicuramente aver “infastidito” qualcuno.
Secondo noi, bruciare la bandiera di Forza Italia è solo un ignobile gesto politico messo in atto alla vigilia del “Giro della Libertà” organizzato da Silvio Berlusconi nella seconda metà del mese di Agosto, mentre ci sembra molto più grave l’imperdonabile atto di vilipendio al Tricolore italiano, un azione che offende tutta la Città come la Nazione intera.
Ringraziamo i moltissimi cittadini ed i politici che ci hanno telefonato o che si sono recati presso la sede del PdL per prendere visione personalmente dello scempio, manifestandoci grande solidarietà e forte sdegno per l’accaduto, di cui sono stati informati di organi provinciali, regionali e nazionali del partito.

Il PdL ha sporto denuncia presso la Stazione dei Carabinieri di Acquapendente ed indagini molto serrate sono tuttora in corso. 

Fonte: Tuscia Web - Articolo Completo Qui

www.studiostampa.com

AGGIORNAMENTI SULL' ECONOMIA !

Conti pubblici: Bankitalia, a giugno nuovo record debito a 2.075 mld

Agenzia di Stampa Asca - ‎5 ore fa‎
(ASCA) - Roma, 12 ago - Il debito delle amministrazioni pubbliche a giugno e' aumentato di 0,6 miliardi rispetto al mese precedente, raggiungendo i 2.075,1 miliardi. E' quanto si legge nel supplemento al bollettino statistico della Banca d'Italia su Finanza ...

Telecom: S&P abbassa outlook a 'negativo', conferma rating 'BBB-' -2-

Borsa Italiana - ‎5 ore fa‎
(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 12 ago - S&P sottolinea che i propri giudizi sul profilo di rischio operativo e sul profilo di rischio finanziario di Telecom rimangono rispettivamente "soddisfacente" e "significativo". L'outlook negativo, ricorda il comunicato, ...

Bankitalia sanziona ex vertici Mps

TGCOM - ‎11 minuti fa‎
00:23 - La Banca d'Italia ha disposto una serie di sanzioni amministrative pecuniarie, per un totale di circa 1,3 milioni di euro, per i componenti del vecchio Cda e del vecchio collegio sindacale di Mps. Nel mirino anche l'ex presidente dell'istituto Giuseppe ...

Grecia: Berlino, prossimo esame Troika in ottobre, nessun nuovo ...

Borsa Italiana - ‎9 ore fa‎
(Il Sole 24 Ore Radiocor) - Milano, 12 ago - La Troika condurra' la prossima valutazione della situazione economico-finanziaria della Grecia in ottobre e a oggi "non ci sono nuovi documenti" sullo stato dei progressi di Atene. E' quanto ha affermato un ...

Fincantieri, maxiordine da 1,1 miliardi: realizzerà 4 navi per ...

La Repubblica - ‎11 ore fa‎
La società del Tesoro si aggiudica un maxi appalto attraverso la controllata norvegese Vard. L'ad Bono: "Grazie alle nostre competenze e alla presenza di imprese specializzate, l'Italia può diventare un polo internazionale nell'esplorazione di idrocarburi".

Eccellenza a Roma - Post in Evidenza

Ultime Notizie !

Putin: 'Forniremo missili Iskander-M a Minsk'. Severodonetsk in mano russa Agenzia ANSA 3 ore fa bookmark_border share more_vert Ucr...

I POST PIU' SEGUITI