martedì 12 marzo 2013

"Noi Massoni umanisti non burattinai". Parla il Gran Maestro Pruneti

Incontro con il Sovrano della Gran Loggia d'Italia degli ALAM 
Milano (TMNews -Video) ‐ Nessun burattinaio e nessun complotto segreto: la massoneria è un movimento che vuole promuovere l'umanesimo. E' questa la posizione del Sovrano Gran Commendatore Gran Maestro Luigi Pruneti della Gran Loggia d'Italia degli A.L.A.M che, in un'ottica di apertura e comunicazione, si è presentato davanti alle telecamere di TMNews per spiegare che cos'è la Massoneria Italiana oggi. "La Massoneria in Italia ‐ ci ha detto Pruneti ‐ e soprattutto la Gran Loggia d'Italia, è un'associazione che, ormai, conta più di tre secoli di vita e mira al miglioramento dell'uomo e della società attraverso un metodo che punta al risveglio della coscienza". Intorno alla massoneria, però, continua ad alimentarsi una "leggenda nera" che, secondo il professor Pruneti, è particolarmente radicata in Italia. Tra i nemici dei liberi muratori il Gran Maestro indica la Chiesa cattolica, il fascismo e il marxismo, ma ci sono anche motivazioni antropologiche. "L'uomo ‐ ci ha spiegato Pruneti ‐ ha bisogno di riferire tutte le sue difficoltà, tutti i suoi mali a un principio oscuro. Negli ultimi due secoli il grande regista dei mali dell'umanità è stato individuato spesso e volentieri nella massoneria. E anche oggi, quando le cose non vanno bene si pensa al grande burattinaio occulto". Al centro degli interessi e dell'azione della Gran Loggia d'Italia c'è dunque solo la cultura. "La Massoneria ‐ ha aggiunto il professore ‐ può agire solo su un piano culturale. Se cerca di agire su altri piani, su quello politico per esempio, sbaglia, non è più Massoneria". Niente politica dunque, e addio alla segretezza, nel nome di due parole d'ordine che potrebbero sorprendere i profani: comunicazione e apertura. "Per eliminare questi falsi miti ‐ ha concluso il Gran Maestro ‐ la Massoneria deve aprirsi il più possibile". 
www.studiostampa.com

SI ALLA RIFORMA DEI MUNICIPI !

Roma - Campidoglio
La delibera è stata approvata con 32 voti a favore, 4 contrari e 4 astenuti. La nuova struttura amministrativa del territorio comporta la ridefinizione dei confini esistenti, che sono attualmente 19: viene creata una 'city' che comprende un grande centro storico al quale si unisce la zona di Prati. In base alla delibera arrivata in aula vengono, infatti, unificati i Municipi I e XVII (Prati), II e III e cioè Trieste-Salario, Parioli e San Lorenzo, VI e VII (Pigneto e Alessandrino) e IX (Prenestino) e X, con la conseguente rinumerazione degli esistenti.
Fonte Roma Today
www.studiostampa.com

lunedì 11 marzo 2013

Importante incontro ad Assisi !

Venerdì 15 Marzo - DONNE SCOMPARSE 
[Ingresso Libero] - Sala Ex Pinacoteca, Piazza del Comune - Assisi
ore 21.00 -  a cura di Associazione di Promozione Sociale Ritmi 
Si affronterà il tema della Violenza delle donne grazie all'importante contributo di giornalisti, psicologi, avvocati che porteranno la loro esperienza.
  • Ercole Rocchetti – Giornalista Rai del programma “CHI L'HA VISTO”
  • Clarisse Schiller – Psicologa e Scrittrice
  • Riccardo Cecchini – Sovrintendente della Questura di Perugia
  • Emanuela Spirito – Avvocato
  • Vanna Ugolini – Giornalista
http://leioutassisi.wordpress.com/2013/02/28/277/

Amori Travel
Via Borgo Aretino 25
06081 Assisi PG Italy
Phone +39 075 816 116
Fax +39 075 78 23 411

Htc:Tablet ? Lavoriamo a qualcosa di unico !

Manager Moon a Roma per lancio One, in cantiere Nuvola Fuksas. 
(ANSA) - ROMA, 8 MAR - ''Cosi' come abbiamo fatto per lo smartphone One vogliamo fare nel settore tablet, cioe' creare qualcosa di unico. Quando saremo pronti lo lanceremo''. Cosi' Mark Moons, manager europeo Htc al lancio italiano di One, il nuovo smartphone di fascia alta dell'azienda taiwanese premiato come miglior dispositivo al World Mobile Congress di Barcellona.
Per la presentazione e' stato aperto il cantiere della 'Nuvola', il nuovo Centro Congressi di Roma progettato da Massimiliano e Doriana Fuksas. 
Fonte ANSA
www.studiostampa.com

venerdì 8 marzo 2013

UN GLOBALE RAPIDO AGGIORNAMENTO !

domenica 3 marzo 2013

ITALIA: Patrimonio dell'Umanità

ITALIA SITI UNESCO
L'Italia annovera ben 47 siti inseriti dall'Unesco nella Lista del Patrimonio dell'Umanità, la World Heritage List.
Quella di Sito Patrimonio dell'Umanità è la denominazione ufficiale di queste aree secondo la Convenzione sul Patrimonio dell'Umanità adottata dalla Conferenza generale dell'UNESCO il 16 novembre 1972.
Lo scopo di tale convenzione è di identificare, secondo precisi criteri, aree, siti e luoghi che rappresentano delle peculiarità di particolare importanza da un punto di vista culturale, artistico, archeologico, ambientale o paesaggistico.
Con 47 luoghi inclusi nella lista del Patrimonio dell'Umanità, l'Italia si pone in testa a tutti i paesi per numero di riconoscimenti. Si tratta di luoghi ben conosciuti come Le Dolomiti, la Città di Verona, Ferrara e il Delta del Po, il Centro storico di San Gimignano e quelli di Firenze e Roma, Villa Adriana e Villa D'Este a Tivoli, l'Area archeologica di Pompei, Ercolano e Torre Annunziata, I Sassi e il parco delle chiese rupestri di Matera, la Costiera Amalfitana, le Isole Eolie, e via dicendo. Tutti luoghi che almeno una volta nella vita sono stati oggetto del desiderio di viaggiare per conoscere e vivere la storia, l'arte e la cultura del Bel Paese. Con un rinnovato impegno delle Istituzioni a tutelare questi beni, l'invito rivolto a tutti è di conoscerli meglio, cominciando da qui il nostro viaggio tra luoghi incantati e ricchi di vita, di passioni, di desideri.
Fonte ITALIA Il Sito Italiano del Turismo

www.studiostampa.com

venerdì 1 marzo 2013

Una Presentazione da Vedere !


Il Gruppo Franchi può risolvere le vostre esigenze riguardanti Vendita, Acquisto e Ristrutturazioni, con particolare eco-specializzazione su: 
  • Attici su Roma. 
  • Case in Sabina. 
  • Residenze sul Lago del Turano.
Ufficio Stampa:  www.studiostampa.com

mercoledì 27 febbraio 2013

A Roma la Messa da Requiem di Giuseppe Verdi !

La Messa da Requiem di Giuseppe Verdi, per il Bicentenario Verdiano, è realmente uno straordinario evento, straordinario per la musica potente e sublime, un viaggio che attraverso gli inferi prima, poi le valli del purgatorio, infine ci condurrà alle porte del Paradiso per chiedere asilo e pace.
Straordinario per la partecipazione del M.o Nicola Samale, musicista prezioso, verdiano d'elezione, dalla profonda conoscenza musicale e umana.
Straordinario per il ritrovarsi di quattro giovani talenti che hanno calcato il palcoscenico del Teatro Don Bosco più volte, ma mai tutti insieme, sarà un'esplosione di grandi voci e grandi anime.
Straordinario per l'impiego di un'orchestra mai tanto lussuosa, anche qui sarà l'occasione per ritrovare musicisti che abbiamo visto più volte ma mai così tanti!
Infine straordinario per la massa corale, infatti per l'occasione coopereranno tre cori più tanti amici solisti che vengono a sostenere gli artisti del coro, per arrivare a oltre 100 artisti tra orchestra, solisti, coro, direttori.
In particolare sottolineiamo la cooperazione: che questo sia l'esempio di come la Musica unisca, e non divida, che nella Musica non c'è un primo e un ultimo, ma nostra Sovrana Armonia che esiste solo laddove esistono e cooperano tutti.
Partecipare questa volta ancora di più non sarà solo andare una sera a Teatro, ma sarà entrare in un luogo per essere trasportati altrove, in una dimensione umana e divina al tempo stesso, sarà la Musica che scomporrà ogni vostra singola molecola per ricrearla, rigenerarla, e riportarvi "diversi" di nuovo sulle vostre poltrone, ma più leggeri, e più pieni allo stesso tempo... non ci credete? Venite per provarlo! Vi aspettiamo! 

Qui trovate la presentazione !

www.studiostampa.com

Eccellenza a Roma - Post in Evidenza

Rassegna Stampa di Venerdì 20 maggio 2022

ACCREDITAMENTO IL SOLE 24 ORE   Pag. 7 ITS, RIFOR...

I POST PIU' SEGUITI