Visualizzazione post con etichetta Servizi. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Servizi. Mostra tutti i post

venerdì 11 luglio 2014

Finalmente l’Ufficio Stampa alla Portata di Tutti !

L'Ufficio Stampa On-Line è un nuovo modo di fare comunicazione d'impresa, e che, per i costi contenuti, può servire anche le PMI.
L'Ufficio Stampa aziendale, in senso tradizionale, 
è un organo che ha costi elevati e può essere costituito 
solo in grandi realtà imprenditoriali;
le PMI, quindi, non hanno la possibilità economica 
per poter strutturare una squadra che si occupi a fondo 
della comunicazione.
L'Ufficio Stampa diventa così un appannaggio di pochi, 
come se questa “necessità” fosse un lusso 
che solo i grandi possono permettersi.
La virtualizzazione dell'Ufficio Stampa 
e la sua conseguente esternalizzazione,
è un modo di fare comunicazione dinamico e leggero, 
infatti, i Comunicati Stampa, in tutta velocità, 
sono lanciati direttamente a coloro che fruiscono 
dell'informazione: Agenzie Stampa, Testate, Giornalisti ecc.
I Comunicati Stampa, inoltre, sono pubblicati sul Sito 
dello Studio e sui maggiori Siti del settore. (www.studiostampa.com).
Delegando la Gestione di un Ufficio Stampa all'esterno 
si ottengono ottimi risultati, facendo diventare la promozione, accessibile economicamente anche alle PMI, 
agli Studi Professionali ed alle Micro-imprese.
Per Contatti: 

Referente: Giancarlo Bertollini ( www.studiobertollini.it ).
Fisso: 06.3972.1551 ( Studio Service di G.Bertollini - www.studioservice.com ).
Personale : 335.8071.159 (Giancarlo Bertollini).

venerdì 7 marzo 2014

Dal Comune di Roma Capitale !

8 marzo
8 marzo - Giornata Internazionale della Donna

Le molteplici tematiche al femminile nell’intenso programma di iniziative organizzato da Roma Capitale in Campidoglio e in tutta la città. Incontri, spettacoli, mostre, proiezioni nei vari spazi culturali, in centro e in periferia. E per tutte le donne ingresso gratuito nei musei comunali. Il programma completo degli appuntamenti.

Servizi
Divieto di utilizzo di acqua in aree rurali dei municipi XIV e XV. Dove rifornirsi di acqua potabile
Riguarda 500 utenze il divieto di utilizzo per il consumo umano di acqua proveniente dagli acquedotti rurali dell’agenzia regionale ARSIAL. Il testo dell’ordinanza, l’elenco di tutte le utenze interessate e i luoghi dove trovare i serbatoi mobili per rifornirsi di acqua potabile.


Ufficio Condono edilizio, al via le pratiche online
Operativo il nuovo servizio online che consente di monitorare lo stato di evoluzione delle istruttorie delle pratiche di condono. Per accedere al servizio è necessario registrarsi come utente identificato sul portale di Roma Capitale.

Dal Campidoglio
Frane causate dall'alluvione, entro marzo l'avvio dei lavori
Presentati i progetti per il ripristino delle frane di via del Foro Italico e via Cassia/piazza Giuochi Delfici causate dall’alluvione del 31 gennaio scorso. Entro fine marzo l’inizio degli interventi e la riapertura di via Bausan e via Malagrotta.


Nuovo "piano di massima occupabilità", primi controlli per i dehors in centro storico
Al via in zona Pantheon i controlli sugli arredi esterni dei pubblici esercizi. Verifiche sulle autorizzazioni e le superfici di suolo pubblico occupato. Posizionate borchie provvisorie per delimitare i dehors e sequestrate attrezzature non in regola.


Progetto "città resilienti". Definito il piano d'azione
Prosegue il cammino del progetto Roma città “resiliente”, finanziato dalla Rockefeller Foundation. In Campidoglio i responsabili della fondazione americana. Un milione di dollari sarà impegnato in un piano di consolidamento della fragilità del territorio e nel restauro e valorizzazione dei beni archeologici.


Roma chiama Lampedusa, orti urbani per il lavoro dei migranti
Restituire a Lampedusa la vocazione agricola e dare lavoro ai migranti che vi sbarcano. Questi gli obiettivi del progetto di “Terra!Onlus” patrocinato da Roma Capitale e dal Comune di Lampedusa. Il 13 aprile domenica speciale ai Fori Imperiali per lanciare la campagna sull’iniziativa.


Roma futura "smart city": idee e progetti a convegno
Innovazione tecnologica al servizio di una metropoli intelligente. Un Convegno tenuto in Campidoglio lancia lo “smart city lab”. Per sviluppare gli strumenti hi-tech, la connettività, l’informazione, e quindi l’efficienza energetica, le reti di trasporto collettivo, gli stili di vita eco-compatibili.

Mobilità e trasporti
Car sharing, arriva quello "a flusso libero" all'interno del GRA
Utilizzare l’auto solo se e quando serve con il nuovo servizio di car sharing che copre un’area di 100km quadrati all’interno del GRA. La vettura si preleva e riconsegna in qualsiasi luogo e in ogni momento. Le prime 300 Smart a disposizione dal 15 marzo, a fine mese saranno 500. Modalità di iscrizione e costi del servizio.


Car pooling, più facile la ricerca con la nuova applicazione per smartphone e tablet
Condividere l’auto dividendo i costi diventa più facile con il nuovo sistema sviluppato dall’Agenzia per la Mobilità. La nuova App parte dal “Cerca percorso” già presente nel portale e mostra le diverse soluzioni di viaggio, oltre ai tempi di arrivo, allo stato del traffico, ai costi.

Scuola
Scuole infanzia, prorogata l'iscrizione fino al 16 marzo. Domande solo online
La proroga si è resa necessaria per compensare i giorni di blocco temporaneo dei nuovi accessi ai servizi online di Roma Capitale. Tutte le novità in vigore e i numeri utili.


"Le cose cambiano", campagna contro il bullismo omofobico
Duemila gli studenti delle superiori che hanno aderito alla campagna dell’Assessorato alla Scuola per combattere l’omofobia e la transfobia sui banchi di scuola: in corso incontri dedicati, un’indagine e un concorso. Il 16 maggio i risultati della ricerca e la premiazione del concorso.


"La scuola fa differenza", corso aggiornamento personale scolastico nidi e scuole infanzia
Rappresentazioni femminili e maschili, linguaggio delle pratiche educative, discriminazioni di genere e bullismo. Questi i temi del corso dedicato a 200 tra educatrici e insegnanti, che vuole promuovere fin dall’infanzia la “cultura del rispetto”.

Promemoria
Agevolazioni, iscrizioni, adesioni: guida alle scadenze della città
Venerdì 7 marzo ultimo giorno per richiedere i contributi concessi dal Campidoglio alle famiglie colpite dall’alluvione. Prorogato al 16 marzo il termine per le iscrizioni alle scuole dell’infanzia, e al 13 marzo quello per aderire al censimento clochard. Le altre scadenze.

Dai Municipi
Notizie e aggiornamenti dal territorio
Dalla riapertura dello Sportello Fuori Orario in II Municipio alla “cine-tele-maratona” dedicata ai Promessi Sposi in XII. Informazioni e novità dai Municipi di Roma.

Cultura ed Eventi
Cultura ed Eventi a Roma


Weekend: dove andare.....
Gli appuntamenti del fine settimana


 
www.comune.roma.it 


www.studiostampa.com

domenica 16 febbraio 2014

L’Università eCampus presenta il libro “Storia dei Servizi Segreti Italiani”

COMUNICATO STAMPA
Mercoledì 19 Febbraio p.v. - ore 18e30 - si terrà presso l’Università eCampus in via del Tritone 169 la presentazione del libro “Storia dei Servizi Segreti Italiani” di Antonella Colonna Vilasi.  

L’autrice, attraverso uno studio rigoroso e puntuale dei fatti storici, scevro da qualsiasi faziosità, ripercorre le tappe dell’intelligence italiana dagli esordi ai giorni nostri. Elemento prezioso del libro le interviste a ex direttori dei servizi segreti che si raccontano per la prima volta, mettendo da parte lo storico vincolo di riservatezza e silenzio: un punto di vista inedito che fornisce una serie di spunti di riflessione sui tanti avvenimenti che hanno segnato la storia del Belpaese. 
I saluti iniziali saranno affidati a Rita Neri, responsabile della sede di Roma dell’Università  eCampus, quindi interverranno Gianluca Ansalone, docente di Strategia e Geopolitica Università La Sapienza di Roma, Carlo Jean, generale esperto di strategia militare e geopolitica e Francesco Rutelli, già presidente Copasir. Coordinerà il giornalista Pino Nazio.

Antonella Colonna Vilasi è presidente del Centro Studi sull'Intelligence - UNI, riconosciuto dal MIUR come ente scientifico universario.  E' stata la prima autrice europea ad aver pubblicato una trilogia sui temi dell'intelligence. Collabora con diverse riviste scientifiche, pubblicando articoli su intelligence e sicurezza. Insegna intelligence in numerose agenzie ed università.

_________________________
 Info e contatti:
Studio Scopelliti-Ugolini 
+393495487626

sabato 14 dicembre 2013

Metro Roma e Metro Perù: trovate le differenze




giovedì 15 agosto 2013

Ferragosto nella Capitale: Musei e servizi aperti, Roma non chiude

Sulle presenze di turisti l’Ente Bilaterale del Turismo stima un +3,92% per gli arrivi e +3,21% per le presenze in città.
Roma non chiude per ferie, neppure a Ferragosto. I turisti che hanno scelto la Capitale per le loro vacanze estive troveranno i Musei aperti, sia statali che civici. I punti e i box di informazione turistica, presenti nelle principali piazze storiche e nei due aeroporti della città, saranno aperti anche per il giorno di Ferragosto. Anche il trasporto pubblico – bus e metropolitane - funzionerà come d'abitudine (metro dalle 5.30 alle 23.30, autobus e tram dalle 05.30 e con gli orari notturni). I varchi di accesso alle ZTL, al centro storico e a Trastevere, saranno invece disattivati da martedì 13 a domenica 18 agosto e nelle ore notturne per tutto il mese di agosto in modo da consentire un libero accesso a tutte le zone della città. Sempre operativi invece il servizio taxi (centralino unico 060609), lo 060606 (per le informazioni sulla città) e lo 060608 (per i numeri utili e gli eventi culturali in città). Sulle presenze di turisti l’Ente Bilaterale del Turismo della regione Lazio stima una crescita, rispetto alle previsioni di inizio stagione, di +3,92% per gli arrivi e di +3,21% per le presenze in città. 

Fonte: IL VELINO - Articolo Completo QUI

www.studiostampa.com

venerdì 19 luglio 2013

Kazakistan, Letta: Alfano è estraneo. Chiedo nuovo atto di fiducia

A. Alfano - E. Letta
226 contrari, 55 favorevoli, 13 astenuti (della Lega). Si conclude così, con la bocciatura della mozione di sfiducia individuale di M5S e Sel al ministro dell'Interno Angelino Alfano e quindi la tenuta del governo delle larghe intese, il primo grave inciampo politico del Governo Letta, impegnato questa mattina al Senato a difendersi dall'accusa di un coinvolgimento diretto nel controverso caso Shalabayeva. Una vicenda che lo stesso premier nel suo intervento ha definito «motivo di imbarazzo e di discredito», per l'Italia, ma sulla quale ha anche rivendicato la «trasparenza totale...
all'interno articolo di Lina Palmerini - Il Sole 24 Ore - leggi su http://24o.it/i3FsF

www.studiostampa.com

giovedì 28 marzo 2013

Shopping online, gli acquisti cresciuti del 165%

Giovedì, 28 marzo, 2013
Interessante articolo pubblicato su Il Sole 24 Ore di lunedì 25 marzo, che, mettendo insieme tre ricerche, una condotta dall’Istituto Human Hifhway e commissionata da Netcomm, una dall’Osservatorio B2C della School of management del Politecnico di Milano e l’ultima di Banzai Commerce, fotografa impeccabilmente il panorama dello shopping online, da desktop e mobile
Probabilmente la crisi da una parte, che spinge a cercare il risparmio e le nuove tecnologie, sempre più accessibili, dall’altra, hanno prodotto quel che l’articolo mostra con chiara evidenza:aumentano gli e-shoppers e aumenta anche l’acquisto via mobile, tablet e smartphone, passando, in un solo anno, dal 4% al 10,6% e soprattutto con una previsione del valore delle transazioni per il 2013 stimata in en 450 milioni di euro. In generale, l’acquisto online, nei soli ultimi tre mesi, ha interessato quasi il 48% di coloro che si connettono a Internet registrando, così, un +30% di e-shoppers rispetto allo scorso anno. Tra letendenze per lo shopping da mobile, il settore dell’abbigliamento è quello che va per la maggiore (seguito poi dai prodotti informatici) soprattutto per le c.d. flash sales, ovvero le vendite di marchi noti a tempo limitato con sconti notevoli. Tra i sistemi di pagamento in mobilità, si preferisce PayPal (48%) o carta prepagata (23,5%), mentre coupon, buoni e carta di credito vengono utilizzati soprattutto da desktop.
Restando in tema di transazioni elettroniche, si parla anche di utilizzo delle applicazioni mobile come portafogli virtuali, soluzioni che nel nostro Paese restano ancora dei casi sporadici ma, riporta l’articolo, pare sia solo una questione di tempo. 
Fonte: PMI Servizi

mercoledì 6 febbraio 2013

LA STORIA INFINITA DEL SERVIZIO PUBBLICO PER LE PERSONE DISABILI DEL COMUNE DI ROMA


Messaggio informativo della Conferenza Stampa indetta dal Vicesindaco Belviso per oggi 5.2.2013, sulla pagina facebook “Politiche per la Disabilità di Roma Capitale”:
"+++ APPROVATA LA DELIBERA SUI TRASPORTI +++"
E' stata finalmente APPROVATA la DELIBERA SUL TRASPORTO DISABILI del Comune di Roma. Come annunciato, il SERVIZIO E'  PARTITO dal 4 FEBBRAIO, preceduto dall'entrata in funzione, il 1 febbraio, del NUMERO VERDE 800.033.929, a disposizione per fornire tutte le informazioni necessarie.
Quando il servizio entrerà a pieno regime, l’amministrazione provvederà, tramite meccanismo graduale, ad ABBATTERE DEFINITIVAMENTE LA LISTA D'ATTESA.
Si ricorda alla gentile utenza che, finché non riceverà la chiamata della SOCIETÀ DI TRASPORTO MEDITRAL, potrà usufruire del servizio taxi e delle altre modalità di trasporto già previste dall'amministrazione nel mese di gennaio.”
Roberta Sibaud 5.2.2013 Ore 11.24 - Ho ricevuto la telefonata di Marco di Roma Capitale per comunicarmi che i miei 5 viaggi per Attività Sociali, sono diminuiti a 4. 
A QUESTO PUNTO VORREMMO SAPERE DOVE FINISCONO I FONDI DESTINATI ALLE PERSONE DISABILI E VORREMMO LEGGERE LA CONVENZIONE STIPULATA DAL COMUNE DI ROMA CON ATAC CHE SUBAPPALTA ALLA MEDITRAL (EX FALASCHI DITTA CHE HA AVUTO DA SEMPRE IN SUBAPPALTO IL SERVIZIO TRASPORTO PER DISABILI DEL COMUNE DI ROMA, SOCIETÀ IN FALLIMENTO CHE HA LICENZIATO 90 AUTISTI “ASSUMENDO” EX DIPENDENTI ATAC IN PENSIONE PER IL SERVIZIO PULMINI)
QUESTO E’ IL SISTEMA CON IL QUALE  SI ANNULLANO LE LISTE D'ATTESA: SI DIMINUISCONO I VIAGGI AGLI UTENTI ACCREDITATI DA ANNI (PER LE ATTIVITÀ SOCIALI 5 VIAGGI AL MESE - 10 TRA ANDATA E RITORNO).
IDENTICO SISTEMA ADOTTATO PER CONCEDERE L'ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI UTENTI DISABILI IN LISTA D’ATTESA: DIMINUIRE  LE ORE A TUTTI E AUMENTARE GLI UTENTI E NEL CONTEMPO PERO’ SI CONCEDONO AUMENTI DELLA PAGA ORARIA ALLE COOPERATIVE DA 18.00 EURO A 22.50 EURO.
AL CENTRO DELLE POLITICHE SOCIALI NON CI SONO I BISOGNI REALI DEGLI UTENTI DISABILI, MA ALTRO….
Noi non ci prestiamo a questa farsa vergognosa. E’ indispensabile fare chiarezza o dobbiamo rivolgerci alla Corte Europea e alla Corte dei Conti per sapere come vengono spesi i fondi destinati alle persone disabili? .. l' opposizione si muove a rilento!!
Roberta Sibaud
Vice presidente Associazione Donne per la Sicurezza onlus 

www.studiostampa.com

mercoledì 2 gennaio 2013

Un Aiuto Vero per gli Anziani !

L’Associazione Aiuto Anziani  ha creato il sito www.aiutoanziani.it al fine di Informare e Sensibilizzare la popolazione anziana che risiede nel comune di Roma sulle opportunità, le leggi, l’offerta sanitaria, le possibilità di assistenza, la gestione del tempo libero.
Il sito offre agli anziani ogni possibilità di conoscere quali opportunità vengono offerte nella città di Roma per il miglioramento della loro vita, dando le informazioni e i contatti  con le ASL, Ospedali Geriatrici, Medici di Base, Centri Anziani, Associazioni di Volontariato, CAF, Circoscrizioni, Assistenze domiciliari e non domiciliari, Biblioteche, Tempo libero, Badanti, Centri Alzheimer. Fornisce contatti per poter svolgere attività culturali o turistiche di vario interesse, al fine di arricchire la vita di pensionati attivi.
SegnateVi questo Sito: www.aiutoanziani.it  
Finalmente qualcosa di veramente utile!
www.studiostampa.com

lunedì 31 dicembre 2012

Comune di Roma - SOSPESO il Servizio Atac pulmini a chiamata per il trasporto delle persone con disabilità.

di Roberta Sibaud
Questa mattina ho chiamato il call center della Centrale Operativa dell’ATAC, gestore del Servizio pulmini a chiamata per la mobilità delle persone con disabilità del Comune di Roma, per prenotare un trasporto per il 2 gennaio 2013 mattina, ma mi è stato chiesto come mai nn sapevo che oggi sarebbe stato l’ultimo giorno di operatività del servizio, per fine mandato alla ditta di pulmini vincitrice dell’appalto che scade il 31.12.2012.
Mi chiedo perché non giocare d'anticipo ed esperire una gara in tempo per non far rimanere 2.900 persone con disabilità a piedi da oggi? Senza considerare quanti sono ancora in lista d’attesa per essere accreditati al servizio mobilità!
Ora l'ATAC non avrà più la gestione di detto servizio, ma il rapporto sarà tra Comune di Roma e ditta appaltatrice. Dovranno creare una nuova centrale operativa, la ditta appaltatrice vincente dovrà avere i pulmini che l’ATAC già da stamattina ha prontamente ritirato, perché di sua proprietà.
Oltre a non avere noi il servizio utile per raggiungere il lavoro, gli istituti di fisioterapia, visite mediche negli ospedali o per socializzare, resteranno senza lavoro un centinaio di autisti uomini/donne che se ne staranno a casa sperando di essere poi assunti dalla nuova ditta vincitrice dell’appalto.
Per quest’ultimo motivo gli autisti il 2 o il 3 gennaio manifesteranno in V.le Manzoni, 16.
Nel frattempo (questa mattina ho telefonato al V° Dipartimento Mobility Card al n. 06.67105393 e mi è stato risposto di telefonare a PRONTO NONNO (800.147.741) per avere informazioni e forse per usufruire dei loro pulmini. PRONTO NONNO, dicono, che ha solo 9 pulmini... la vedo dura, il 2013 inizierà a piedi.... ops... rimarremo al palo!!!
TEMPESTIVI COME SEMPRE AL COMUNE E UN GRAZIE PARTICOLARE A CHI DOVREBBE PREOCCUPARSI E TUTELARE LE ESIGENZE DELLE PERSONE CON DISABILITA’ DEL COMUNE DI ROMA!!! 

Roberta Sibaud 
NOTA https://www.facebook.com/notes/roberta-sibaud/comune-di-roma-sospeso-il-servizio-atac-pulmini-a-chiamata-per-il-trasporto-dell/10151386840193245 con Antonella Sciocchetti e altre 34 persone presso Roma Capitale.
www.studiostampa.com

mercoledì 4 luglio 2012

PER LA SERIE "INCREDIBILE MA VERO".

Pro-Memoria per i nostri Governi, presenti e futuri.
LE 100 OPERE DEL VENTENNIO !
E’ stato fatto più in vent'anni che in quasi settanta di “Democrazia”. Eccone un elenco schematico:
Opere sociali e sanitarie.
 1. Assicurazione invalidità e vecchiaia, R.D. 30 dicembre 1923, n. 3184 
 2. Assicurazione contro la disoccupazione, R.D. 30 dicembre 1926 n. 3158
 3. Assistenza ospedaliera ai poveri R.D. 30 dicembre 1923 n. 2841
 4. Tutela del lavoratore di donne e fanciulli R.D 26 aprile 1923 n. 653
 5. Opera nazionale maternità ed infanzia (O.N.M.I.) R.D. 10 dicembre 1925 n. 2277
 6. Assistenza illegittimi e abbandonati o esposti, R.D. 8 maggio 1925, n. 798
 7. Assistenza obbligatoria contro la TBC, R.D. 27 ottobre 1927 n. 2055
 8. Esenzione tributaria per le famiglie numerose R.D. 14 maggio 1928 n. 1312
 9. Assicurazione obbligatoria contro le malattie professionali, R.D. 13 maggio 1928 n. 928
10. Opera nazionale orfani di guerra, R.D.26 luglio 1929 n.1397
11. Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (I.N.P.S.), R.D. 4 ottobre 1935 n. 1827
12. Settimana lavorativa di 40 ore, R.D. 29 maggio 1937 n.1768
13. Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (I.N.A.I.L.), R.D. 23 marzo 1933, n. 264
14. Istituzione del sindacalismo integrale con l’unione delle rappresentanze sindacali dei datori di lavoro (Confindustria e Confagricoltura); 1923
15. Ente Comunale di Assistenza (E.C.A.), R.D. 3 giugno 1937, n. 817
16. Assegni familiari, R.D. 17 giugno 1937, n. 1048
17. I.N.A.M. (Istituto per l’Assistenza di malattia ai lavoratori), R.D. 11 gennaio 1943, n.138
18. Istituto Autonomo Case Popolari
19. Istituto Nazionale Case Impiegati Statali
20. Riforma della scuole “Gentile” del maggio 1923 (l’ultima era del 1859)
21. Opera Nazionale Dopolavoro (nel 1935 disponeva di 771 cinema, 1227 teatri, 2066 filodrammatiche, 2130 orchestre, 3787 bande, 1032 associazioni professionali e culturali, 6427 biblioteche, 994 scuole corali, 11159 sezioni sportive, 4427 di sport agonistico.). I comunisti la chiamarono casa del popolo
22. Guerra alla Mafia (vedi “Prefetto di ferro” Cesare Mori)
23. Carta del lavoro GIUSEPPE BOTTAI del 21 aprile 1927
24. Lotta contro l’analfabetismo: eravamo tra i primi in Europa, ma dal 1923 al 1936 siamo passati dai 3.981.000 a 5.187.000 alunni - studenti medi da 326.604 a 674.546 - universitari da 43.235 a 71.512
25. Fondò il doposcuola per il completamento degli alunni
26. Istituì l’educazione fisica obbligatoria nelle scuole
27. Abolizione della schiavitù in Etiopia
28. Lotta contro la malaria
29. Colonie marine, montane e solari. Refezione scolastica
30. Obbligo scolastico fino ai 14 anni
31. Scuole professionali
32. Magistratura del Lavoro
33. Carta della Scuola 
Opere architettoniche e infrastrutture.
34. Bonifiche paludi Pontine, Emilia, Sardegna, Bassa Padana, Coltano, Maremma Toscana, Sele ed appoderamento del latifondo siciliano. Con la fondazione delle città di Littoria, Sabaudia, Aprilia, Pomezia, Guidonia, Carbonia, Fertilia, Segezia, Alberese, Mussolinia (oggi Alborea), Tirrenia, Tor Viscosa, Arsia e Pozzo Littorio e di 64 borghi rurali, 1933 - 1939 
35. Parchi nazionali del Gran Paradiso, dello Stelvio, dell’Abruzzo e del Circeo 
36. Progetti Città Satelliti e collegamenti
37. Centrali Idroelettriche ed elettrificazione delle linee Ferroviarie
38. Roma: Viale della Conciliazione 
39. Progetto della Metropolitana di Roma 
40. Tutela paesaggistica ed idrologica 
41. Impianti di illuminazione elettrica nelle città 
42. Prosciugamento del Lago di Nemi (1931) per riportare alla luce navi romane 
43. Creazione degli osservatori di Trieste, Genova, Merate, Brera, Campo Imperatore
44. Palazzo della Previdenza Sociale in ogni capoluogo di Provincia 
45. Fondazione di 16 nuove Province
46. Creazione dello Stadio dei Marmi (di fronte allo stadio si trova ancora un enorme obelisco con scritto “Mussolini Dux”) 
47. Creazione quartiere dell’EUR 
48. Ideazione dello stile architettonico “Impero”, ancora visibile nei palazzi pubblici delle città più grandi 
49. Creazione del Centro sperimentale di Guidonia (ex Montecelio), dotata del più importante laboratorio di galleria del vento di allora (distrutto nel 1944 dalle truppe tedesche che abbandonavano Roma) 
50. Costruzione di numerose dighe 
51. Fondò l’istituto delle ricerche, profondo stimatore di Marconi che mise a capo dello stesso istituto grazie alla sua grandiosa invenzione della radio e dei primi esperimenti del radar, non finiti a causa della sua morte 
52. Costruzione di molte università tra cui la Città università di ROMA 
53. Inaugurazione della Stazione Centrale di Milano nel 1931 e della Stazione di Santa Maria Novella di Firenze 
54. Costruzione del palazzo della Farnesina di Roma, sede del Ministero degli Affari Esteri 
55. Opere eseguite in Etiopia: 60.000 operai nazionali e 160.000 indigeni srotolarono sul territorio più di 5.000 km di strade asfaltate e 1.400 km di piste camionabili. Avevano trasformato non solo Addis Abeba, ma anche oscuri villaggi in grandi centri abitati (Dessié, Harar, Gondar, Dire, Daua). Alberghi, scuole, fognature, luce elettrica, ristoranti, collegamenti con altri centri dell’impero, telegrafo, telefono, porti, stazioni radio, aeroporti, financo cinematografi e teatri. Crearono nuovi mercati, numerose scuole per indigeni, e per gli indigeni crearono: tubercolosari, ospizi di ricovero per vecchi e inabili al lavoro, ospedali per la maternità e l’infanzia, lebbrosari. Quello di Selaclacà: oltre 700 posti letto e un grandioso istituto per studi e ricerche contro la lebbra. Crearono imprese di colonizzazione sotto forme di cooperative finanziate dallo stato, mulini, fabbriche di birra, manifatture di tabacchi, cementifici, oleifici, coltivando più di 75.000 ettari di terra. 
56. Sviluppo aeronautico, navale, cantieristico
Opere politiche e diplomatiche. 
57. Patti Lateranensi, 11/02/1929 
58. Tribunale del popolo 
59. Tribunale speciale
60. Emanò il codice penale (1930), il codice di procedura penale (1933, sostituito nel 1989), il codice di procedura civile (1940), il codice della navigazione (1940), il codice civile (1942) e numerose altre disposizioni vigenti ancora oggi (il Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza, il Codice della Strada, le disposizioni relative a: polizia urbana, rurale, annonaria, edilizia, sanitaria, veterinaria, mortuaria, tributaria, demaniale e metrica) 
61. Conferenza di Losanna
62. Conferenza di Locarno
63. Conferenza di Stresa
64. Patto a quattro
65. Patto anti-Comintern
Criticabili Opere espansionistiche. 
66. Riconquista della Libia
67. Conquista dell’Etiopia
68. Guerra di Spagna
Opere economiche e finanziarie. 
69. Istituto di Ricostruzione Industriale (I.R.I.), 1932 
70. Istituto Mobiliare Italiano (I.M.I.), 1933 
71. Casse Rurali ed Artigiane, R.D. 26 agosto 1937, n. 1706 
72. Riforma bancaria: tra il 1936 e il 1938 la Banca d’Italia passò completamente in mano pubblica e il suo Governatore assunse il ruolo di Ispettore sull’esercizio del credito e la difesa del risparmio 
73. Socializzazione delle imprese. Legge della R.S.I., 1944 
74. Parità aurea della lira 
75. Battaglia del grano 
76. 1929: crisi finanziaria mondiale. Il mondo del capitalismo è nel caos: il Duce risponde con 37 miliardi di lavori pubblici e in 10 anni vengono costruite 11.000 nuove aule in 277 comuni, 6.000 case popolari che ospitano 215.000 persone, 3131 fabbricati economici popolari, 1.700 alloggi, 94 edifici pubblici, ricostruzione dei paesi terremotati, 6.400 case riparate, acquedotti, ospedali, 10 milioni di abitanti in 2493 comuni hanno avuto l’acqua assicurata, 4.500 km di sistemazione idrauliche e arginature, canale Navicelli; nel 1922 i bacini montani artificiali erano 54, nel 1932 erano arrivati a 184, aumentati 6 milioni e 663 mila k.w. e 17.000 km di linee elettriche; nel 1932 c’erano 2.048 km di ferrovie elettriche per un risparmio di 600.000 tonnellate di carbone; costruiti 6.000 km di strade statali, provinciali e comunali, 436 km di autostrade. Le prime autostrade in Italia furono la Milano-Laghi e la Serravalle-Genova (al casello di Serravalle Scrivia si trova una scultura commemorativa con scritto ancora “Anno di inizio lavori 1930, ultimato lavori 1933”) 
77. Salvò dalla bancarotta l’Ansaldo, il Banco di Roma e l’Ilva (1923-24) 
78. Attacco al latifondo siciliano
79. Accordi commerciali con tutti gli Stati compresa l'URSS
80. Pareggio di bilancio già dal 1924
Opere sportive e culturali.
81. Costruzione dell’Autodromo di Monza, 10/09/1923 
82. Fondazione di CINECITTA’ 
83. Creazione dell’ente italiano audizione radiofoniche (EIAR), anno 1927 
84. Primi esperimenti della televisione che risalgono all'anno 1929 per volere del Duce; nel dicembre del ’38 l’ufficio stampa dell’EIAR comunicò che nei primi mesi del ’39 sarebbero iniziati servizi regolari di televisione. Il 4 giugno 1939 alla Mostra del Leonardo ci furono alcune trasmissione sperimentali, sul Radiocorriere apparvero i programmi e persino le pubblicità di alcuni paleolitici apparecchi televisivi. Purtroppo il progetto venne abbandonato a causa dell’entrata in guerra 
85. Istituzione della Mostra del Cinema di Venezia, prima manifestazione del genere al mondo, nata nel 1932 per opera del direttore dell’Istituto Luce, De Feo, e dell’ex ministro delle Finanze Giovanni Volpi di Misurata 
86. Creazione dell’albo dei giornalisti, anno 1928 
87. Fondazione dell’istituto LUCE, anno 1925
88. Nel 1933 appoggiò la prima trasvolata atlantica compiuta da Italo Balbo (tra l’altro, fu in quella occasione che venne inaugurata la “posta aerea”) 
89. Accademia d’Italia (Marconi, Pirandello, Mascagni, ecc.)90. Littoriali della cultura e dell’arte
Opere di utilità varie.
91. Registro per armi da fuoco 
92. Istituzione della guardia forestale 
93. Istituzione dell’archivio statale, anno 1923 
94. Fondazione della FAO 95. Fondazione dei consorzi agrari 
96. Annessione della Guardia di Finanza nelle forze armate
97. Istituzione di treni popolari per la domenica con il 70% di sconto, anno 1932 
98. Istituì il Corpo dei Vigili del Fuoco. 
99. Ammodernò il Pubblico Catasto urbano e dei terreni 
100. Mappò tutto il territorio nazionale compilando le mappe altimetriche usate ancora oggi, e che non sono mai state aggiornate da allora. 


IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

lunedì 16 gennaio 2012

INPS 2012: servizi online per lavoro e previdenza

Dal primo gennaio 2012 presso l’INPS è scattato un nuovo consistente blocco di procedure che dalla carta passano al canale telematico: dopo il traghettamento su Internet di servizi storici come l’inoltro e la consultazione degli attestati di malattia per il datore di lavoro, la rivoluzione ICT procede verso la sua conclusione. 
Mentre le sedi INPS territoriali sono chiamate a svolgere un ruolo consulenziale, 
Web e telefono diventano i canali - che già oggi sviluppano oltre 600mila contatti al giorno - per rispondere alle domande di procedura ed inoltrare le richieste per prestazioni e servizi. 


IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

sabato 15 ottobre 2011

“RETI AMICHE”: PORTARE I SERVIZI PIÙ VICINO AI CITTADINI.

Più servizi ai Cittadini.
Cittadini e imprese si rivolgono alla Pubblica Amministrazione per visure, certificati, pagamenti di contributi, tasse e multe ma spesso trovano sportelli affollati e poco accessibili. Questi servizi sono ora disponibili anche presso tabaccai, uffici postali, banche, grandi aziende e in alcuni centri commerciali. www.retiamiche.gov.it
POSTA CERTIFICATA: RISPARMI TEMPO E DENARO.
PostaCertificat@ ha lo stesso valore legale di una raccomandata con avviso di ritorno e permette di dialogare gratuitamente con tutti gli uffici pubblici senza più produrre documentazione cartacea e fare code agli sportelli. Per richiedere l’attivazione è sufficiente collegarsi al portale www.postacertificata.gov.it effettuare la richiesta on line e poi recarsi entro tre mesi in uno degli uffici postali abilitati per l’identificazione, portando documento di identità, codice fiscale e una fotocopia di entrambi. Numero verde: 800.254.009
LINEA AMICA: LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE A PORTATA DI MANO.
Dal 29 gennaio 2009, Linea Amica, il più grande network europeo di relazioni con il pubblico, consente di:
•Usufruire da casa, via telefono o via internet, dei servizi della Pubblica Amministrazione, centrale e locale;
•Disporre di 120 operatori ed esperti a disposizione dei cittadini;
•Segnalare disservizi;
•Chiedere informazioni sulle pratiche da svolgere;
•Monitorare la soddisfazione dei cittadini.
www.lineaamica.gov.it - 803.001 da telefono fisso - 06.828.881 da cellulare Lunedi-Venerdi.

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

giovedì 23 giugno 2011

Un pensiero sulle date di nascita dei Servizi al Cittadino.

Ma prima si stava come nel Medio Evo e dopo non si è costruito più nulla ? Possibile mai ?
Opere sociali e sanitarie :
01. Assicurazione invalidità e vecchiaia, R.D. 30 dicembre 1923, n. 3184.
02. Assicurazione contro la disoccupazione, R.D. 30 dicembre 1926 n. 3158.
03. Assistenza ospedaliera ai poveri R.D. 30 dicembre 1923 n. 2841.
04. Tutela del lavoratore di donne e fanciulli R.D 26 aprile 1923 n. 653.
05. Opera nazionale maternità ed infanzia (O.N.M.I.) R.D. 10 dicembre 1925 n. 2277.
06. Assistenza illegittimi e abbandonati o esposti, R.D. 8 maggio 1925, n. 798.
07. Assistenza obbligatoria contro la TBC, R.D. 27 ottobre 1927 n. 2055.
08. Esenzione tributaria per le famiglie numerose R.D. 14 maggio 1928 n. 1312.
09. Assicurazione obbligatoria contro le malattie professionali, R.D. 13 maggio 1928 n. 928.
10. Opera nazionale orfani di guerra, R.D.26 luglio 1929 n.1397.
11. Istituto Nazionale della Previdenza Sociale (I.N.P.S.), R.D. 4 ottobre 1935 n. 1827.
12. Settimana lavorativa di 40 ore, R.D. 29 maggio 1937 n.1768
13. Istituto Nazionale per l’Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro (I.N.A.I.L.), R.D. 23 marzo 1933, n. 264.
14. Istituzione del sindacalismo integrale con l’unione delle rappresentanze sindacali dei datori di lavoro (Confindustria e Confagricoltura); 1923.
15. Ente Comunale di Assistenza (E.C.A.), R.D. 3 giugno 1937, n. 817.
16. Assegni familiari, R.D. 17 giugno 1937, n. 1048.
17. I.N.A.M. (Istituto per l’Assistenza di malattia ai lavoratori), R.D. 11 gennaio 1943, n.138
18. Istituto Autonomo Case Popolari.
19. Istituto Nazionale Case Impiegati Statali.
20. Riforma della scuole “Gentile” del maggio 1923 (l’ultima era del 1859).
21. Opera Nazionale Dopolavoro (nel 1935 disponeva di 771 cinema, 1227 teatri, 2066 filodrammatiche, 2130 orchestre, 3787 bande, 1032 associazioni professionali e culturali, 6427 biblioteche, 994 scuole corali, 11159 sezioni sportive, 4427 di sport agonistico). I comunisti la chiamarono casa del popolo.
22. Guerra alla Mafia e alla Massoneria (vedi “Prefetto di ferro” Cesare Mori).
23. Carta del lavoro GIUSEPPE BOTTAI del 21 aprile 1927.
24. Lotta contro l’analfabetismo: eravamo tra i primi in Europa, ma dal 1923 al 1936 siamo passati dai 3.981.000 a 5.187.000 alunni - studenti medi da 326.604 a 674.546 - universitari da 43.235 a 71.512.
25. Fondazione del doposcuola per il completamento degli alunni.
26. Istituzione dell’educazione fisica obbligatoria nelle scuole.
27. Abolizione della schiavitù in Etiopia.
28. Lotta contro la malaria.
29. Colonie marine, montane e solari.
30. Refezione scolastica.
31. Obbligo scolastico fino ai 14 anni.
32. Scuole professionali.
33. Magistratura del Lavoro.
34. Carta della Scuola.

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

venerdì 29 aprile 2011

Problemi con Aruba? A fuoco la Server Farm.

Venerdì 29 Aprile 2011 - 09:26 di Matteo Campofiorito.
Avete siti su Aruba? Allora armatevi di pazienza perché la mattinata si prevede lunga e difficoltosa. Nella sala server di Arezzo dove, come si dice su Twitter, mezzo Web italiano è ospitato è scoppiato un principio di incendio.
Ecco i dettagli della situazione riferiti direttamente da Aruba attraverso il proprio account Twitter:
Aruba:Causa principio di incendio nella serverfarm principale si è attivato l’energit poweroff togliendo energia alla struttura.
L’incendio ha riguardato le batterie degli UPS ma, come spiegato sempre da Aruba, non vi è stato alcun danno ai server e alle sale dati:
A seguito del principio di incendio sulle batterie degli UPS, confermiamo che le macchine server e le sale dati non hanno subito alcun danno.
Non è ancora noto quanto tempo occorrerà per il ripristino delle funzionalità e la riaccensione di tutti i server.
Tags: aruba
Categoria: Eventi e segnalazioni Permalink
Segnala ai tuoi amici su Facebook

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

mercoledì 13 aprile 2011

CNA Roma: con la nuova applicazione gratuita per smartphone artigiani e commercianti più vicini a oltre 3 milioni di Romani.

Cercare in tempo reale il negozio di alimentari più vicino, la farmacia, l’officina meccanica di zona e, in contemporanea, visualizzare il percorso più breve per raggiungerli e le eventuali promozioni in corso che l’esercizio commerciale, l’impresa o l’artigiano metteranno a disposizione dei clienti. Tutto questo da oggi è possibile grazie alla nuova Applicazione per smartphone realizzata da CNA - Confederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa - Associazione dell’Area Metropolitana di Roma, che metterà a disposizione di 3 milioni di romani, gratuitamente, imprese e commercianti della città.
Il progetto “Roma si evolve e noi con lei. Vieni a scoprire il nuovo volto CNA Roma”, realizzato in collaborazione con la Camera di Commercio di Roma, è stato presentato questa mattina nella sala del Tempio di Adriano. Sono intervenuti Nicola Zingaretti - Presidente della Provincia di Roma; Francesco Saponaro - Presidente della Commissione Attività Produttive Regione Lazio; Davide Bordoni - Assessore alle Attività Produttive del Comune di Roma; Erino Colombi - Presidente di CNA Roma e Lorenzo Tagliavanti - Direttore CNA Roma e Vicepresidente della Camera di Commercio di Roma.
“Con questo evento abbiamo voluto presentare alle aziende capitoline, ai media e ai romani, uno strumento tecnologico e innovativo a supporto delle imprese e al servizio dei cittadini - dichiara Colombi - Il progetto rappresenta il primo passo di un processo di alfabetizzazione tecnologica che CNA Roma sta intraprendendo insieme ai propri associati per ridurre il gap con le tecnologie di ultima generazione. Da oggi la Capitale e le sue realtà produttive saranno più facilmente rintracciabili anche per tutti coloro che vivono la città come pendolari o turisti”.
L’applicazione - scaricabile gratuitamente su iTunes Store - consente a tutti i cittadini di effettuare ricerche su tutte le aziende presenti sul territorio di Roma, in modo geolocalizzato rispetto alla propria posizione, grazie alla funzionalità GPS. Lanciando l’App, l’utente dovrà solo inserire la chiave di ricerca interessata e in pochi secondi avrà a disposizione la lista di tutte le attività commerciali vicine alla propria posizione, con indicazioni su ragione sociale, tipologia di attività, contatti e con la possibilità di conoscere tutte le promozioni in corso, inserite direttamente dall’azienda. L’applicazione, inoltre, dispone di un’ampia sezione dedicata alle notizie tratte dai principali quotidiani: news (Il Corriere della Sera), economia (Il Sole 24 Ore), cultura (La Repubblica), Area Metropolitana di Roma (Il Messaggero) e sport (Corriere dello Sport).
Al momento, l’applicazione è solo per iPhone ma, prossimamente, sarà realizzata una versione 2.0 anche per dispositivi Android. Questa release avrà nuove funzionalità e criteri di ricerca, una veste grafica rinnovata e sarà disponibile anche il lingua inglese.
CNA Roma offre la stessa opportunità - di essere inserite all’interno del database delle aziende censite dall’applicazione - anche alle imprese non associate a CNA che avranno così la possibilità di farsi conoscere e far parte del’innovativo cambiamento. Basterà compilare il form online sul sito www.icnapmi.com .

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

Eccellenza a Roma - Post in Evidenza

ANSA: Ultime Notizie

- 28 GIU. - 16:24 Caput Mundi, 335 interventi per Roma e territorio Ultima ora. Progetto da 500 mln euro. Garavaglia, da tutela siti a città...

I POST PIU' SEGUITI