Visualizzazione post con etichetta Manifestazioni. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Manifestazioni. Mostra tutti i post

martedì 9 febbraio 2021

Foibe, Riva Destra non scorda e organizza manifestazioni in 20 città d'Italia.

                            

In occasione del 10 febbraio, Giorno del Ricordo, la comunità militante di Riva Destra si mobiliterà in 20 città, a sostegno delle commemorazioni organizzate da Fratelli d'Italia sul territorio nazionale, ma anche con proprie iniziative: fiori con la scritta 'Riva Destra non scorda' deposti in luoghi simbolo, anche per supportare la proposta di legge presentata dal deputato di FdI Walter Rizzetto e sottoscritta da tutto il gruppo parlamentare, per punire il negazionismo e attribuire un ruolo primario alle associazioni di esuli Fiumani, Istriani e Dalmati nel difendere la storia del confine orientale". Lo comunica una nota di Riva Destra. "Le associazioni degli esuli -continua la nota- devono essere interpellate prima di autorizzare o concedere spazi per lo svolgimento di eventi sulle foibe e nei piani di insegnamento nelle scuole, per garantire una testimonianza autentica di un pezzo di storia per troppo tempo occultata. Concordiamo pienamente -conclude la nota- per una modifica del Codice Penale affinché sia previsto il reato di apologia e negazione degli eccidi delle foibe e per questo ci mobiliteremo a Roma, Udine, Imola, Rimini, Treviso, Ancona, Trani, La Spezia, Savona, Cosenza, Crotone, Lamezia Terme, Latina, Viterbo, Trento, Venezia".  Ecco nel dettaglio l'elenco delle iniziative e delle presenze a sostegno di Fratelli d'Italia: Fabio Schiuma e Lorenzo Loiacono, alle ore 11.00 a Roma, presso il monumento in Largo delle Vittime delle Foibe Istriane; Stefano Zangrillo alle ore 16.00 a Formia, presso il monumento ai Caduti in Piazza della Vittoria, la sezione FDI-RD deporrà una corona in onore ai Martiri delle Foibe; Loredana Vaccarotti, alle 15.30 di Mercoledì 10 a Vetralla (VT), presso Piazza dei martiri delle foibe; Donatella Marchetti alle ore 10.00 a Imola, presso il monumento delle Vittime delle Foibe Istriane; Daniela Borghesi alle ore 13.00 a Rimini, presso il parco intitolato alle vittime delle Foibe Istriane; Giuseppe Fiorito, alle ore 16.00 a Rovereto (TN) in Piazza Largo Foibe; Sandro Taverna, alle ore 13.00 a Treviso, presso la stele dedicata ai martiri delle foibe al di fuori della chiesa di Santa Maria Assunta in via Scarpa; Stefano Ervas, alle ore 13.00 a Marghera (VE) presso il monumento delle vittime delle Foibe Istriane; Marika Diminutto e Lorenzo Codarin, alle ore 10.30 a Udine, presso il Parco Martiri delle Foibe; Sandra Amato, alle ore 16:30 di Mercoledì a Ostra (AN) al monumento dei martiri delle foibe; Francesco De Noia e Michele Di Modugno, alle ore 10.30 a Trani, presso il monumento ai Caduti nella Villa Comunale; Andrea Marrone con coordinamento cittadino FDI e il Movimento Conservatore Stella D'Italia, alle ore 18.30 a La Spezia, nella piazzetta Dei Martiri delle Foibe in Via Lunigiana a Mazzetta, presso il Villaggio Nazario Sauro che fu costruito per ospitare gli esuli; Luigi Tezel, ore 11 a Savona, presso il monumento ai caduti di piazza Mameli; Francesco Stinà, alle ore 18.00 di Mercoledì 10 a Cosenza, presso Largo dei Martiri delle Foibe Istriane; Gianni Iaconis, alle ore 10.00 a Crotone, presso Piazza Martiri delle Foibe. Ancora Giovedì 11, alle ore 10.00 al porto di Ancona, una delegazione di Riva Destra, guidata da Angelo Bertoglio, parteciperà alla commemorazione della regione Marche con il presidente Francesco Acquaroli. Infine Sabato 13 Francesco D'Agostino, Mirella Severino e Alessandro Ferrara, Alle ore 16.00 a Lamezia Terme, presso Viale Dei Martiri delle Foibe. 

RD: EMILIA: Domenico Muollo Alle ore 9.00 a Parma (Fidenza) Apporrà una corona d'alloro all'altezza della via intitolata ai Martiri delle foibe.

Filippo Spadafora Mercoledì 10 alle ore 19.00 a Verona presso Piazza dei Martiri. 

IL SOVRANISTA 

www.studiostampa.com

venerdì 20 febbraio 2015

VERGOGNE ITALIANE SU TUTTI I FRONTI !

Roma-Feyenoord, Bruzzone: “Italia ha paura di mostrare i denti. Poliziotti ridotti ad ombre, come reagire”.




www.studiostampa.com

lunedì 20 gennaio 2014

PAOLO BASAGLIA: l'ingegnere che smonta tutte le bugie dei No Tav

"Molti manifestanti lavorano per la A32, penalizzata dai treni ad alta velocità. 
Spesa faraonica? Ridicolo". 

C'è un solo modo per spiegare l'impresa nella quale Paolo Basaglia s'è lanciato: il cognome. «Mia nonna sosteneva che eravamo parenti alla lontana dello psichiatra passato alla storia per aver fatto chiudere i manicomi». Se gli va bene, ma v'è da dubitarne, lui resterà nella cronaca per essere riuscito a far aprire quello che in gergo tecnico viene chiamato tunnel di base del Moncenisio, primo step dell'opera pubblica più contestata di tutti i tempi: l'Alta velocità Torino-Lione.
... «La maggior parte del traffico Italia-Francia attualmente avviene su gomma, lungo la A32 Torino-Bardonecchia e il traforo stradale del Frejus, con gravi ripercussioni, fra l'altro, sulla salute ambientale, visto che Tir e auto, a differenza dei treni, inquinano. La Tav provocherà un danno irreparabile alla Sitaf (Società italiana per il traforo autostradale del Frejus, ndr), il cui giro d'affari in prospettiva è destinato a sgonfiarsi. 
Ora si deve sapere che molti No Tav lavorano alla A32 o sono titolari di cooperative che prestano servizi all'autostrada, dallo sgombero della neve ai mezzi spargisale contro il gelo fino alla cura delle aiuole spartitraffico e delle aree di sosta».
Interessante.
«Lo stesso Sandro Plano, presidente della Comunità montana della Val di Susa, leader dei sindaci contrari alla Tav, lavorava alla Sitaf. Niente di male, per carità, non dubito della sua onestà personale. Però ci hanno fatto due marroni così sul conflitto d'interessi di Silvio Berlusconi e nessuno si accorge di questo, che è grande come una casa?». ... 

Fonte: IL GIORNALE - Articolo Completo QUI !

www.studiostampa.com

giovedì 2 gennaio 2014

MARO': INIZIA L'ASSEDIO SU FACEBOOK




venerdì 27 dicembre 2013

MARO':SU FACEBOOK MANIFESTAZIONI VIRTUALI SOTTO AMBASCIATE INDIANE NEL MONDO.




venerdì 13 settembre 2013

Ludi Romani 2013 - IV edizione - da non Perdere !

Fino a Domenica 15 Settembre 2013 si svolge a Roma la quarta edizione dei Ludi Romani - Festival internazionale della civiltà e cultura romana, con il sostegno di Promoroma - Azienda speciale della Camera di Commercio di Roma e la direzione artistica e organizzativa di Basileia, società di servizi culturali, impegnata nella promozione e divulgazione del patrimonio culturale. Dopo tre anni in cui abbiamo sperimentato le formule più idonee, collaborazioni e sinergie con associazioni, enti privati e istituzioni pubbliche, la manifestazione è cresciuta e si è arricchita di nuove attività mantenendo saldi principi e obiettivi: rievocare il mondo romano nei suoi molteplici aspetti, attraverso la passione e la ricerca scientifica, creando il giusto equilibrio tra conoscenza e intrattenimento. 
L’evento più importante avrà luogo il 14 e 15 settembre 2013 al Circo Massimo dove verrà allestito uno spaccato di vita romana, civile e militare, caratterizzando gli spazi in cui si svolgeranno spettacoli gladiatori, si svilupperà l’attività artigiana di taberne e officine, si assisterà a spettacoli di vita quotidiana, sfilerà in un percorso diacronico l’esercito romano delle varie epoche. L’intera manifestazione è scandita da numerosi appuntamenti, visite guidate a siti archeologici, incontri enogastronomici, conferenze.
Ludi Romani vuol essere anche una fucina di sperimentazione per gettare uno sguardo sul futuro dei beni culturali, un pro-memoria costante del valore del nostro patrimonio storico, che ci accompagni nel corso dell’anno spingendo le tante realtà, impegnate nel settore, a trovare nuovi spunti e sbocchi per la didattica e la divulgazione. Ecco perché all'interno dei Ludi Romani ricade una programmazione annuale che culmina nella programmata settimana di settembre.
Il 24 maggio 2013 si sono infatti svolti gli Iuvenalia, giochi ispirati a quelli istituiti dall'imperatore Nerone, che hanno coinvolto in attività sportive, prove di creatività tra musica, parola e movimento, circa 200 bambini delle classi V della scuola primaria. Un modo divertente per riscoprire i valori della competizione, lo spirito di cooperazione, la serietà del gioco e pillole di conoscenza della storia antica.
Altri appuntamenti sono previsti nel corso dell’anno per approfondire sempre nuovi temi, come Italia Antiqua, che si occuperà di far conoscere la vita delle popolazioni preromane, o Invenienda, spazio dedicato alle aziende che si occupano di beni culturali, alle nuove tecnologie e alle risorse economiche e umane che ruotano intorno a questo settore.    

lunedì 5 agosto 2013

Migliaia a Roma per il sit-in pro Berlusconi Il leader Pdl commosso: "Sono qui, non mollo"

Davanti ai sostenitori ha urlato la propria innocenza, mandando però un messaggio rassicurante per quanto riguarda il governo Letta: "Deve andare avanti".
22:37 - Il governo Letta "deve andare avanti": parola del leader del Pdl, Silvio Berlusconi, che ha parlato davanti a palazzo Grazioli ai suoi parlamentari e ai sostenitori dopo la manifestazione di protesta per la condanna in Cassazione. E in un discorso dai contenuti moderati (a parte un attacco alla magistratura) ha lanciato un chiaro monito: "Io sono innocente. Sono qui, resto qui. E non mollo". 

Fonte TGCOM24 - Qui il Servizio

www.studiostampa.com

sabato 30 giugno 2012

DA OGGI - TERRE DI CINEMA 2012

INCONTRI INTERNAZIONALI SULL’IMMAGINE CINEMATOGRAFICA
Forza D’Agrò - Palermo dal 30 giugno al 14 luglio

Ritorna TERRE DI CINEMA, evento unico nel suo genere nel panorama italiano finalizzato alla specializzazione di eccellenza nel settore specifico della Fotografia Cinematografica e nel contesto di scambi internazionali con scuole pubbliche di cinema dEuropa e del Mediterraneo.

Forza D'Agrò
Obiettivo di TERRE DI CINEMA è anche quello di avvicinare il grande pubblico siciliano al cinema d'autore con proiezioni nei piccoli centri dell'Isola. Per questa edizione, il progetto ha coinvolto i comuni di Caltavuturo, Collesano e Scillato dove verranno proiettate le pellicole del maestro Giuseppe Tornatore e quelle dei giovani registi presenti alla manifestazione:  “La bocca del lupo” di Pietro Marcello , “Due vite per caso” di Alessandro Aronadio, “Lo sposalizio” di Francesco Lama con la presenza di Tony Sperandeo, “La Fine che non ho fatto” diretto da due neodiplomati del Centro Sperimentale di Cinematografia, Ruben Monterosso e Federico Savonitto.  
Sponsor ufficiali  della manifestazione sono  ARRI ITALIA che dà la possibilità di utilizzare l'ARRI ALEXA, la macchina da presa digitale impiegata dalle migliori produzioni cinematografiche e televisive a livello mondiale, e la  D-Vision Italia, per le attrezzature tecniche e gli accessori.


Ufficio stampa TERRE DI CINEMA
Adriana Apicella
+39 339.8262588
e-Mail: adriana.apicella@gmail.com 

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

Eccellenza a Roma - Post in Evidenza

Bando urgente: Finanziamenti a Fondo Perduto.

l'ADE Consulting è lieta di comunicarvi  un'importante opportunità per la Vostra azienda: l'apertura del “ Bando Transizione Dig...

I POST PIU' SEGUITI