Visualizzazione post con etichetta Festival. Mostra tutti i post
Visualizzazione post con etichetta Festival. Mostra tutti i post

giovedì 26 settembre 2019

Nuova edizione del Festival del Noir Giallo Thriller a Roma.

La Pro Loco di Roma è lieta di annunciare il programma ufficiale di NEROMA
la Nuova Edizione del Festival del Noir Giallo e Thriller, a Roma.
Vi aspettiamo!! Presso la nostra sede di Via Giorgio Scalia 10/b 
(Fermata metro A - Cipro) 
e-Mail:  info@neroma.it 
Telefono: +39 0689928500
(ingresso libero fino ad esaurimento posti).
www.studiostampa.com

lunedì 23 luglio 2018

ARRIVA IL FESTIVAL NAZIONALE DEL NOIR A ROMA …

ARRIVA IL FESTIVAL NAZIONALE DEL NOIR A ROMA … 
Nuovi progetti per la Pro Loco di Roma che sta preparando 
la prima edizione del Festival del Noir Giallo e Thriller 
che si terrà nella Capitale … 
I più grandi nomi della letteratura di genere italiana … 
seguiteci per saperne di più!   
NEROMA ... Ottobre … Roma … … Stay tuned ! …...

www.studiostampa.com

martedì 10 aprile 2018

FESTIVAL DEL SORRISO CON L’ASSOCIAZIONE GLI AMICI DI ANDREA ONLUS Spettacolo di beneficenza presso il Teatro Andrea d’Aloe a Roma per sostenere e realizzare i desideri che i bambini oncologici hanno confidato a Make a Wish Italia.


Un sorriso per la speranza, un sorriso per la vita, è il sorriso  della spensieratezza e dell’allegria che non deve mai mancare ai bambini, anche a tutti quelli affetti da malattie oncologiche perché proprio il sorriso è fonte di ottimismo e positività. Quel sorriso che questi bambini oncologici ritrovano nel vedere realizzato un desiderio, un sogno legato a interessi e passioni piccole o grandi che siano.
A sostenere questi bambini e ragazzi, affinché non manchi quel sorriso che funziona come carica emotiva e psicologia per affrontare con spirito più combattivo il percorso della malattia, è l’Associazione Gli Amici di AndreaOnlus che da diversi anni si sta impegnando attraverso varie iniziative a raccogliere fondi proprio per rendere possibili i loro desideri e vederli materializzarsi.
La Onlus voluta e fondata dai genitori di Andrea, che purtroppo non è riuscito a vincere la malattia, ha fatto riferimento alla “Make a Wish Italia” impegnata proprio in questo progetto: per rendere possibili i sogni e i desideri di questi bambini e ragazzi oncologici e far sì che non manchi mai nello sguardo e nel volto di ciascuno di loro quel sorriso che li illumina,sostenuti dal desiderio di vivere.  La Onlus Gli Amici di Andrea, per sostenere e rafforzare i sorrisi in tutti questi bambini che non rinunciano ai propri sogni,  presenta la 5ª Edizione del Festival del Sorriso  che si svolgerà a Roma il prossimo 16 aprile 2018 alle ore 21 presso il Teatro Andrea d’Aloe in via Vittorio Montiglio,18. Si tratta di uno spettacolo di beneficenza il cui incasso sarà proprio devoluto a sostenere e realizzare i desideri che i bambini oncologici hanno confidato a “Make a Wish Italia”.
L’evento che sarà presentato da Giorgia Viero e durante il quale si alterneranno momenti di comicità, musica, spettacoli, magia e tante altre sorprese, vedrà la partecipazione accanto a Emanuela Tittocchia, madrina della serata, di protagonisti del cabaret quali Antonio Covatta, Roberto Ranelli e Marco Passiglia, della musica come Alberto Laurenti e Giada Nobile e della magia con Riccardo Bramati e Mago Pistacchio. Grazie alle loro esibizioni si potrà respirare spensieratezza e speranza in una serata all’insegna dell’amore e della generosità entro un’atmosfera di colori, suoni e divertimento.
Le prevendite dei biglietti - costo di ingresso pari a € 15 - sono presso:
il Ristorante Lo Zodiaco, Viale del Parco Mellini 88/92, 
Shabby and Chic Boutique via Michele Rosi 197 Aranova 06/6674695,
lo Studio medico Marco Lucaferri Via Cannavina,10 Massimina 3292925689 e
L’armadio di ….  Via Cantoni 10/a Ladispoli 06/89239720 .
L’evento che unisce altruismo, speranza e coraggio è stato organizzato da:
Miracle Management & Davide Mercuri.

GliamicidiAndreaOnlus
Presenta la 5ª Edizione del
Festival del sorriso
Teatro Andrea d’Aloe,
Via Vittorio Montiglio,18 (Pineta Sacchetti) Roma
Lunedì 16 aprile 2018 Inizio spettacolo ore 21
Ingresso € 15,00
Evento di beneficenza
info Davide Mercuri tel. 333/4529730

Ufficio Stampa
Per Lo Zodiaco e Davide Mercuri
Silvana Lazzarino
giornalista/pubblicista e poetessa
cellulare 339/1408826


www.studiostampa.com

sabato 29 ottobre 2011

Quattro italiani lanciano la sfida.

ANSA.it > Speciali > News
Sono ben 56 i film italiani, di cui quattro in concorso, nella selezione ufficiale, La kriptonite nella borsa di Ivan Cotroneo, Il cuore grande delle ragazze di Pupi Avati, Il mio domani di Marina Spada e Il paese delle spose infelici e Pippo Mezzapesa, fra novità e retrospettive, alla sesta edizione del Festival Internazionale del Film di Roma (27 ottobre - 4 novembre). Fra gli altri titoli più attesi L'industriale di Giuliano Montaldo e i documentari su Stefano Cucchi e su Agostino Di Bartolomei, per il quale dovrebbero arrivare al festival anche Carlo Verdone e Francesco Totti.

Tra gli italiani in gara lo sceneggiatore Ivan Cotroneo, nel suo esordio alla regia con La kriptonite nella borsa (tratto dal suo romanzo), interpretato, fra gli altri da Valeria Golino e Luca Zingaretti, racconta Peppino, napoletano di 9 anni che con la fantasia trasforma il cugino Gennaro, appena morto, in un amico/superman immaginario. Il cuore grande delle ragazze di Pupi Avati è la storia dell'amore contrastato, negli anni '30, tra la ricca Francesca (Micaela Ramazzotti) e Carlino (Cesare Cremonini, al suo debutto al cinema), figlio scapestrato di una coppia di contadini. In Il mio domani di Marina Spada Claudia Gerini e' una manager costretta a rivedere le sue priorità per prendersi cura del padre malato (Raffaele Pisu). Mentre Il paese delle spose infelici del debuttante Pippo Mezzapesa, dal romanzo di Mario Desiati, è sull'amicizia, fra due adolescenti del sud e Annalisa, ragazza bellissima e misteriosa. Fuori concorso L'industriale, sguardo di Giuliano Montaldo sulla crisi attraverso un imprenditore (Pierfrancesco Favino) che perde ogni scrupolo e Un giorno questo dolore ti sarà utile di Roberto Faenza, dal romanzo di Peter Cameron, ritratto della New York di oggi con i premi Oscar Marcia Gay Harden e Ellen Burstyn. Tra gli eventi speciali ci sono documentari come '148 Stefano. Mostri dell'inerzià di Maurizio Cartolano, su Stefano Cucchi, realizzato con la famiglia del romano morto nel 2009; '11 metri' di Francesco Del Grosso, su Agostino Di Bartolomei; L'illazione il film inedito di Lelio Luttazzi; le confessioni di Franco Califano in Noi di settembre di Stefano Veneruso; La passione di Laura di Paolo Petrucci dedicato a Laura Betti. In gara fra i documentari di L'altro cinema - Extra, ci sono Franca la prima, ritratto di Franca Valeri firmato da Sabina Guzzanti e Grazia e furore di Heidi Rizzo.
Nella stessa sezione, fuori concorso, tra gli altri: Africa Women: in Viaggio per il Nobel della pace di Stefano Scialotti e 'Io non sono io. Giulietta e gli altri' in cui Paolo Santolini segue Riccardo Scamarcio (protagonista anche di un incontro con il pubblico dei Duetti, con Sergio Rubini) nella preparazione teatrale di Romeo e Giulietta. Ad animare i Duetti, anche Sergio Castellitto con Penelope Cruz (in preapertura), e Vinicio Marchioni con Valeria Solarino. Per il Festival in città, nascono due nuove sezioni come Vetrina dei giovani cineasti italiani e Off Doc. Un Viaggio nell'identità italiana è proposto dall'omaggio ai 150 anni dell'Unità, con le versioni restaurate di Rotaie di Mario Camerini e I Cannibali di Liliana Cavani, e la retrospettiva 'Decamerone Italiano' con film, fra gli altri, di Monicelli, Risi, Wertmuller e Olmi. Tra le mostre 'Monica e il cinema' per gli 80 anni di Monica Vitti e l'omaggio a Pier Paolo Pasolini curato dai premi Oscar Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo.

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

domenica 20 febbraio 2011

Sanremo, vince Roberto Vecchioni.

Secondi Modà con Emma, terzo Al Bano.
Con "Chiamami ancora amore" è Roberto Vecchioni ad aggiudicarsi il 61.mo Festival di Sanremo. Al secondo posto si sono piazzati i Modà con Emma e la loro "Arriverà". Terzo l'outsider Al Bano che ha cantato "Amanda è libera". Vecchioni ha dedicato la sua finalissima alla moglie Daria. Gualazzi, vincitore dei Giovani, andrà all'Eurovision Song Contest.
La finalissima del Festival di Sanremo si è aperta con l'esibizione dei dieci artisti in gara che sono stati valutati da una votazione mista di televoto, giudizio tecnico dell'Orchestra e Golden share della sala stampa. Sul palco tutti i presentatori al completo: Gianni Morandi, Belen Rodriguez (con abito rosa), Elisabetta Canalis (tutta in perle), Luca e Paolo che hanno fatto una strepitosa parodia di “Grazie Perché” prendendo di mira Belen, Elisabetta e Belen. Presente al Teatro Ariston in prima fila il pilota di Formula 1 Alonso, marito di Raquel Del Rosario. Davide Van De Sfroos ha dato il via alla kermesse con “Yanez”, poi Roberto Vecchioni con la strepitosa “Chiamami ancora amore”, Anna Tatangelo con “Bastardo”. Luca e Paolo hanno presentato Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario che hanno interpretato “Fino in fondo”.
Al Bano ha riproposto una delle canzoni meno riuscite del Festival ma amatissima dal televoto, tanto che è stata ripescata “Amanda è libera”. Belen ha deliziato i presenti intonando una canzone argentina accompagnata alla chitarra dal padre. Ancora i La Crus con “Io Confesso”. Giusy Ferreri ne “Il mare immenso”, seguita da un'altra protagonista di X Factor Nathalie con “Vivo sospesa”. Modà con Emma hanno riproposto una delle canzoni più vendute in iTunes “Arriverà”, poi è stata la volta di Luca Madonia con Franco Battiato in “L'alieno”.
Gianni Morandi ha annunciato che dopo l'ascolto delle dieci canzoni finaliste si chiude il televoto. Circondata dal corpo di ballo di Sanremo Elisabetta Canalis si è cimentata una sexy coreografia con le gambe e lato B scoperto, lasciando così ben poco all'immaginazione. Nel frattempo si è esibito Raphael Gualazzi, il vincitore della categoria Giovani, con “Follia d'amore”. Il cantautore è stato scelto a rappresentare l'Italia all'EurovisionEurovision Song Contest, in onda il 14 maggio su Rai Due.
Applauditissimo l'ospite speciale della serata: Massimo Ranieri. Il cantante è stato presentato da Luca e Paolo che hanno cantato “Reginella”, per sdebitarsi Ranieri ha intonato una canzone in genovese.
Dopo lo stop del televoto si è esibita Avril Lavigne con “What The Hell”. Poi il ritorno di Massimo Ranieri che si è esibito con Gianni Morandi. Il conduttore ha poi comunicato il risultato della classifica parziale: primi tre finalisti non in ordine di piazzamento Al Bano, Modà con Emma, Roberto Vecchioni. Seguono La Crus, Luca Madonia con Franco Battiato e Davide Van De Sfroos). Poi il collegamento della sala stampa per lanciare il voto della Golden share che consentirà a un Artista di scalare tre posizioni nella classifica. I giornalisti hanno promosso a maggioranza Roberto Vecchioni.
Milly Carlucci ha lanciato la nuova edizione di “Ballando con le Stelle” proponendo una coreografia di ballo con i maestri storici della trasmissione di Rai Uno. Poi di nuovo l'ascolto delle tre canzoni finaliste "Chiamami ancora amore" di Roberto Vecchioni, "Amanda è libera" di Al Bano e "Arriverà" dei Modà con Emma che sono state così giudicate dal televoto che ha decretato vincitore: Roberto Vecchioni.
Andrea Conti

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

Eccellenza a Roma - Post in Evidenza

ANSA: Ultime Notizie

- 28 GIU. - 16:24 Caput Mundi, 335 interventi per Roma e territorio Ultima ora. Progetto da 500 mln euro. Garavaglia, da tutela siti a città...

I POST PIU' SEGUITI