venerdì 27 maggio 2022

Notizie dal Mondo !

Image

  # 35 giovedì 26 Maggio 2022 Informazione bisettimanale a cura del Partito Radicale 


UE

 

Von der Leyen: “al summit Ue non ci sarà l’intesa sul petrolio”


"Non mi aspetto che ci sia un'intesa sull'embargo sul petrolio al vertice europeo della prossima settimana, è inutile dare false aspettative", afferma la Presidente della Commissione Ue Ursula von der Leyen. Attualmente si sta discutendo sull’aiuto da concedere all’Ungheria in fatto di investimenti e sulle principali difficoltà di carattere tecnico. Si discute, inoltre, sul problema dei Paesi senza sbocco sul mare che necessitano di forniture alternative tramite gasdotti, sia sui relativi investimenti per aumentare l’offerta e sia riguardo l’aggiornamento delle raffinerie e di investimenti nelle energie rinnovabili.

EUROPA OCCIDENTALE

 

 

Italia

 

Draghi: per l’Ucraina serve un piano Marshall
"L'Ucraina ha bisogno di un piano Marshall per la ricostruzione", questo quanto propone il premier Mario Draghi, ritirando il premio di politico dell'anno all'Atlantic Council a Washington. “E’ necessario continuare a sostenere il popolo uscraino e continuare a sanzionare la Russia agendo sempre con l’obiettivo di far cessare il fuoco”, afferma il premier, che aggiunge: “Si percepisce la necessità dell’Ucraina di ricevere aiuto tramite un sostegno finanziario simile al Piano Marshall con la finalità di aiutare e far rinascere il paese e garantire all’Ucraina una democrazia stabile, forte e vivace.“


Spagna

Sánchez promette maggiore controllo sui servizi segreti
Il premier spagnolo, Pedro Sánchez, ha annunciato in Parlamento l'intenzione del governo di effettuare riforme delle leggi che regolano la gestione delle informazioni di Stato riservate e una riforma dei meccanismi di controllo sull'operato dei servizi segreti.
L’intervento è stato incentrato sul “caso-Pegasus”, una presunta operazione di spionaggio a esponenti dell'indipendentismo catalano. L’accaduto ha provocato forti malumori tra i soci parlamentari secessionisti di Sánchez, che hanno anche minacciato di ritirare l’appoggio al governo.

 


Regno Unito

Partygate: rapporto punta il dito contro establishment
Il rapporto indipendente sullo scandalo Partygate, redatto dall'Alta funzionaria Sue Gray e pubblicato in forma integrale, punta il dito contro l'establishment britannico, a livello politico e di funzionari, in quanto responsabile di una mentalità diffusa nelle sedi istituzionali.

 


EUROPA ORIENTALE

 

 

Ucraina 

 

Kuleba a Davos: la Nato non fa nulla di fronte all'aggressione russa
Il ministro degli Esteri ucraino Dmytro Kuleba, intervenendo al Forum economico di Davos in Svizzera, ha accusato la Nato di "non fare letteralmente nulla" per far fronte all'aggressione russa. Intanto in Russia la polizia ha istituito squadre funebri con il solo compito di seppellire i corpi in fosse comuni, riferisce il governatore regionale Serhiy Gaidai. Inoltre, il presidente Vladimir Putin ha semplificato l'acquisizione della cittadinanza russa per i residenti delle regioni di Kherson e Zaporozhzhia, nel sud dell'Ucraina, con un decreto pubblicato oggi sul portale delle informazioni legali della Federazione.La decisione di Mosca di concedere passaporti russi a cittadini ucraini delle zone occupate del sud del Paese è stata definita dall’Ucraina una "flagrante violazione" della sua integrità territoriale. 

Crediti: Rainews

AFRICA E MEDITERRANEO

 

 

Libia

 

Naufragio: 4 morti e 3 dispersi
Una piccola imbarcazione si è ribaltata causando l'annegamento di quattro migranti e la perdita delle tracce di altre tre persone vicino alla spiaggia di Mellitah, quindi sulla costa occidentale libica. La notizia arriva dallo Stato Maggiore delle Forze Navali libiche, precisando che nonostante il naufragio, una motovedetta della Guardia costiera libica è riuscita a salvare 13 persone e che, in nove operazioni compiute a largo della Libia, i guardacoste in una sola giornata sono riusciti a salvare 500 persone.

 


Mali


Sequestrati tre connazionali
Confermato dalla Farnesina il sequestro di tre italiani in Mali. D’intesa con i familiari, il Ministero degli Esteri ribatte la necessità di mantenere il massimo riserbo.

 


Libano


Crisi finanziaria: la lira perde valore, la centrale elettrica si ferma
Il Libano, che sta vivendo la peggiore crisi finanziaria della sua storia, inizia a palesare i segni del previsto deterioramento della situazione socio-economica. La lira locale ha battuto un nuovo record negativo rispetto al dollaro statunitense (1 dollaro =  33mila lire). Una delle due principali centrali elettriche, quella di Deir Ammar, smette oggi di funzionare a causa della mancanza di combustibile.I gestori delle stazioni di rifornimento di bombole di gas tengono fermi gli stabilimenti per esercitare pressione sul governo nell'ambito della negoziazione sui sussidi al settore, le farmacie sono già in sciopero e da venerdì previsto sciopero anche gli ospedali privati. 

 


Israele


Gerusalemme, mobilitati 3000 agenti per la marcia dei nazionalisti ebrei
In occasione della 'Marcia delle bandiere' organizzata da nazionalisti ebrei, almeno 3.000 agenti saranno incaricati di proteggere l'ordine pubblico. Dopo che Hamas e altre fazioni palestinesi hanno minacciato che cercheranno di impedirla a ogni costo e dopo quello che è accaduto lo scorso anno, si teme anche che da Gaza Hamas possa lanciare razzi verso Gerusalemme. 

ASIA

 

 

Amnesty - 579 Esecuzioni nel mondo nel 2021


Alcuni dei dati diffusi da Amnesty International riportano che nel 2021 c'è stato un nuovo picco di esecuzioni della pena di morte nel mondo dopo un anno di forte rallentamento dovuto alle restrizioni contro il Covid: 579 in 18 Paesi - quelle conosciute - di cui 314 sono in Iran, escludendo le condanne non note di Paesi che tengono nascosta l'attività del boia, fra i quali spiccano Cina, Corea del Nord e Vietnam.



Crediti: Ansa

 

 

Cina



Manovre militari vicino a Taiwan


A seguito delle recenti attività di collusione tra Stati Uniti e Taiwan, la Cina ha organizzato pattuglie di "prontezza al combattimento tra più servizi" ed “esercitazioni di combattimento reali"  nel mare e nello spazio aereo attorno a Taiwan. Il portavoce del Comando orientale dell'Esercito popolare di liberazione, Shi Yi, ha attaccato le parole del presidente Joe Biden sull'intervento Usa a difesa dell'isola in caso di attacco cinese -poi corrette- dicendo che "è ipocrita e futile che gli Usa dicano una cosa e ne facciano un'altra su Taiwan, e spesso incoraggino le forze dell'indipendenza di Taiwan".


Russia



Approvata legge abolizione limite arruolamento a 40 anni


Il progetto di legge sull’abolizione del limite di 40 anni per chi voglia arruolarsi nelle forze armate è stato approvato dal Parlamento russo. Al documento, perché diventi legge, manca solo la firma del Presidente Vladimir Putin.





Iran


“Non ci sarà scambio di prigionieri”, il ricercatore Djalali sarà impiccato


Il ricercatore iraniano-svedese Ahmadreza Djalali - arrestato nel 2016, mentre si trovava in Iran su invito dell'Università di Teheran e Shiraz, con l'accusa di spionaggio a favore dei servizi segreti israeliani - sarà giustiziato per impiccagione, nonostante i numerosi appelli internazionali a favore di Djalali. Lo ha affermato oggi il portavoce della magistratura Massoud Setayeshi. Quest’ultimo ha escluso inoltre l'ipotesi secondo cui, per via della sua doppia nazionalità iraniana e svedese, Djalali potrebbe essere scambiato con un detenuto iraniano, Hamid Nouri, recentemente processato in Svezia per il suo coinvolgimento nell'esecuzione di massa di dissidenti negli anni '80 nelle carceri iraniane.


AMERICA

 

 

Stati Uniti


Uvalda, Texas: strage in una scuola elementare


Le vittime sono 19 bambini e due maestre. Uccisi a sangue freddo da Salvador Ramos, un ragazzo di 18 anni senza precedenti penali. Dall’inizio dell’anno ci sono state oltre 200 sparatorie di massa e questo tragico evento allunga la striscia di fenomeni del genere negli Stati Uniti per causa delle armi. Il Presidente Biden risponde addolorato, definendosi “stanco e arrabbiato”, chiedendo un’azione sulle armi: “possiamo e dobbiamo fare di più”.



Crediti: Ansa

 

 

America del Sud 

 


Brasile


Estradizione per il narcotrafficante Morabito
La prima sezione della Corte suprema federale (Stf) del Brasile ha confermato l'autorizzazione all'estradizione in Italia del narcotrafficante della 'Ndrangheta Rocco Morabito, considerato uno dei criminali più ricercati al mondo. Morabito era stato arrestato nel maggio dello scorso anno dalla Polizia federale a João Pessoa e poi trasferito al penitenziario Federale di Brasilia, dove è da allora detenuto. 

 


Messico


11 morti dopo assalto in un hotel e 2 bar a Guanajuato
Un commando armato di circa 15 persone ha fatto irruzione la notte scorsa in due bar e in un hotel di Celaya, nello Stato messicano di Guanajuato, Gli attacchi sono avvenuti dopo le 22 locali nel quartiere Valle Hermoso della città e, secondo fonti della polizia,. le vittime sono almeno undici persone e i feriti altre cinque, di cui la maggioranza sono donne.


www.studiostampa.com

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.

Eccellenza a Roma - Post in Evidenza

Una notizia che MAI avremmo voluto dare !

Col cuore affranto comunico la perdita del più grande divulgatore culturale della nostra epoca. Piero Angela ci ha lasciati e il vuoto è inc...

I POST PIU' SEGUITI