giovedì 27 dicembre 2018

L'ADE Consulting S.r.l. è lieta di comunicarvi la pubblicazione da parte dell'INAIL (Istituto Nazionale per l'Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro) dell'Avviso Pubblico Quadro ISI 2018.

"Incentivi alle Imprese per la realizzazione di interventi in materia di Salute e Sicurezza sul Lavoro".
Sono finanziati gli interventi delle imprese volti a migliorare la salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro, offrendo un importante sostegno a:
a. Progetti di Investimento (Asse di finanziamento 1.1);
b. Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale  (Asse di finanziamento 1.2);
c. Progetti per la riduzione del rischio da movimentazione manuale di carichi (MMC) (Asse di finanziamento 2);
d. Progetti di bonifica da materiali contenenti amianto (Asse di finanziamento 3);
e. Progetti per micro e piccole imprese operanti in specifici settori di attività (Asse di finanziamento 4);
f. Progetti per micro e piccole imprese operanti nel settore della produzione agricola primaria dei prodotti agricoli  (Asse di finanziamento 5).


Si tratta di un'importante opportunità per le aziende, soprattutto per quante devono rimuovere l'amianto.  I soggetti destinatari dei finanziamenti sono le imprese, anche individuali, ubicate su tutto il territorio nazionale iscritte alla Camera di commercio industria, artigianato ed agricoltura e, per l’asse 2 di finanziamento anche gli Enti del terzo settore, purché iscritti nel Registro unico nazionale del Terzo settore.

Il bando offre contributi a fondo perduto, in regime de minimis, fino al 65 % dell’investimento, con un importo massimo di € 130.000,00, per gli assi di finanziamento 1, 2 e 3; mentre l'asse di finanziamento 4 ammette un importo massimo di € 50.000,00.

Infine, l'asse di finanziamento 5 prevede contributi a fondo perduto fino al 50% dell'investimento, con un importo massimo di € 60.000,00.

Ogni impresa può presentare una sola domanda, con un solo progetto, di un unico tipo e per una sola unità produttiva (aperta al momento della domanda).
Sono escluse le imprese che hanno ottenuto un provvedimento di ammissione al contributo per i bandi ISI 2015, ISI 2016, ISI 2017 e FIPIT 2017 o altre tipologie di finanziamento sullo stesso progetto. 

Sono stati stanziati € 369.726.206,00, suddivisi in budget per ogni asse di finanziamento e per le diverse regioni italiane. Tale somma è la più alta stanziata in tutte le passate edizioni del Bando ISI.

Scusandoci dell'errore, specifichiamo che il bando ISI 2018 è aperto, e si chiuderà il giorno 30 maggio 2019, le domande potranno essere caricate a partire 
dal giorno 11 aprile 2019. 

Si suggerisce di partecipare il prima possibile.
Il referente aziendale per tale bando è il 
dott. Andrea Dell'Era
Per maggiori informazioni vi invitiamo a contattarci. 

Potete scrivere a: info@studioservice.com 
o chiamare il n. 06.3972.1551

www.studiostampa.com

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.