giovedì 7 dicembre 2017

PMI: Aggiornamenti e News !

  • Sicurezza in Cloud: il caso Uber

    uber
    Nel 2016 Uber ha subito il furto dei dati personali di 57 milioni di autisti e clienti, non segnalando la violazione e pagando agli hacker 100mila dollari di riscatto. Ne abbiamo parlato con David Gubiani, Security Engineering Manager di Check Point Software Technologies, che ci ha spiegato quali siano stati i punti deboli nelle politiche di sicurezza aziendale adottata e come ci si può difendere in ambito cloud.
    • Aruba Swite per creare un sito web dal profilo social

      Aruba
      Aruba offre a professionisti e aziende un metodo gratuito per creare un sito web. Il suo nome è Swite ed è una piattaforma che permette di realizzare siti Internet utilizzando foto, post e video già presenti sui propri social network selezionabili tra quelli postati su Facebook, Instagram, Twitter, Google Plus e YouTube.
      I siti creati con Swite sono associabili al nome a dominio che si preferisce e sono già ottimizzati per mobile (tablet e smartphone).
      • Come pagare le tasse da smartphone

        pagamenti
        Satispay, la startup italiana dei pagamenti tramite smartphone, ha deciso di abbracciare PagoPA, il sistema di pagamento elettronico per la Pubblica Amministrazione. Questo significa sfruttare la piattaforma di mobile payment per versare le tasse.
        Per PagoPA è un’importante apertura verso le forme di pagamento digitali, processo già avviato a luglio con l’integrazione dei servizi di pagamento di PayPal.
        • Shopping online, addio blocchi in Europa

          commissione europea
          L’Europa fa un nuovo passo in avanti verso il mercato unico digitalelevando tutte le barriere per lo shopping online all’interno dei paese membri. Il Parlamento europeo, il Consiglio e la Commissione hanno onorato gli impegni assunti a settembre durante il vertice di Tallinn sul digitale ponendo fine ai geoblocchi ingiustificati, una delle priorità dell’UE per il 2017.
          Tags: 
          • Smart City in Italia? Ancora lontane

            smart city
            In Italia le Smart City sono ancora lontane. Il 48% dei comuni ha già adottato un progetto sulle Smart City negli ultimi anni, ma solo il 63% delle iniziative sono ancora in fase sperimentale. Anche per il 2018 ci sono segnali positivi sull’adozione di progetti in questo settore, tuttavia permane la difficoltà ad estendere le sperimentazioni all’intero territorio cittadino e integrarle in una strategia di lungo termine.











































































www.studiostampa.com

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.