venerdì 3 novembre 2017

PMI: Finanziamenti a Fondo Perduto !

L'ADE Consulting è lieta di comunicarvi la pubblicazione da parte del Ministero dello Sviluppo Economico del Decreto Direttoriale del 24 ottobre 2017 a valere sui Voucher per la Digitalizzazione delle PMI.
Obiettivo della misura è il miglioramento dell’efficienza aziendale, la modernizzazione degli ambienti di lavoro, l’aumento di competitività, l’adozione e lo sviluppo di tecnologie quali buone connessioni internet, CRM, e-Commerce, e non ultima la formazione di personale qualificato in ambito ICT.

Sono ammissibili a contributo le spese d'acquisto di software, hardware o servizi, che consentano:
a) il miglioramento dell'efficienza aziendale,
b) la modernizzazione dell'organizzazione del lavoro, tale da favorire l'utilizzo di strumenti tecnologici e forme di flessibilità, tra cui il telelavoro,
c) lo sviluppo di soluzioni e-commerce, 
d) la connettività a banda larga e ultra larga,
e) il collegamento alla rete internet mediante la tecnologia satellitare, attraverso l'acquisto e l'attivazione di decoder e parabole, nelle aree dove le condizioni geomorfologiche non consentano l'accesso a soluzioni adeguate attraverso le reti terrestri o laddove gli interventi infrastrutturali risultino scarsamente sostenibili economicamente o non realizzabili,
f) Formazione qualificata del personale delle PMI, nel campo ICT (tecnologie dell'informazione e della comunicazione), purché attinenti a fabbisogni formativi strettamente correlati agli ambiti di attività di cui alle lettere a), b), c), d) ed e).

La dotazione finanziaria è di € 100.000.000,00, suddivisi su base regionale.

La Sovvenzione consiste in un contributo a fondo perduto, tramite concessione di un “voucher”, in regime De Minimis.
L’intensità di aiuto è pari al 50% delle spese effettivamente sostenute e rendicontate.
L’importo massimo del contributo è pari a €. 10.000,00.
L'importo del voucher viene erogato direttamente dal Ministero in un'unica soluzione, in base alla somma richiesta dall'impresa in sede di presentazione dell'istanza e concessa e approvata.

Si tratta di un'importante opportunità per le Micro, Piccole e Medie Imprese che hanno sede legale e/o unità locale attiva sul territorio nazionale e sono iscritte al Registro delle imprese della Camera di commercio territorialmente competente. Sono escluse le imprese operanti nei settori della pesca e dell’acquacoltura.

Il bando sarà aperto con procedura a sportello a partire dalle ore 10.00 del 30 gennaio 2018 e fino alle ore 17.00 del 9 febbraio 2018.
In queste date la singola PMI potrà prenotare un voucher di importo legato alle spese richieste.
Entro 30 giorni dalla chiusura dello sportello il Ministero adotterà un provvedimento cumulativo di prenotazione del Voucher, su base regionale, contenente l'indicazione delle imprese e dell'importo dell'agevolazione prenotata.
Le eventuali spese ammissibili dovranno essere eseguite dopo  la prenotazione del voucher e comunque completate entro 6 mesi dalla data di pubblicazione del provvedimento da parte del Ministero.

Si suggerisce di partecipare il prima possibile.

Il referente aziendale per tale bando è il dott. Andrea Dell'Era.

Per maggiori informazioni vi invitiamo a prendere contatto con noi.


www.studiostampa.com

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.