giovedì 20 febbraio 2014

Massacro a Kiev, «i morti sono almeno 100». Evacuati i palazzi del potere, si spara per strada

La polizia della Transcarpazia passa con i manifestanti. La polizia autorizzata ad aprire il fuoco sui manifestanti per autodifesa.
La tregua annunciata mercoledì dal presidente Viktor Yanukovich è durata appena qualche ora. Le proteste a Kiev sono riesplose, se possibile, più violente di prima. Dopo i 28 morti di mercoledì, giovedì il bilancio degli scontri sarebbe di «almeno 100 morti e oltre 100 feriti», come ha riferito alla Cnn il capo dei servizi medici a Kiev. 67 i poliziotti fatti prigionieri dai manifestanti. 
La polizia ucraina ha invitato gli abitanti della capitale ucraina a restare a casa. 

Fonte: Corriere della Sera - Articolo Completo QUI !

www.studiostampa.com

1 commento:

  1. L'Europa avrebbe il dovere di dire che non è interessata a far entrare l'Ucraina nella Comunità Economica Europea.

    RispondiElimina

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.