domenica 2 febbraio 2014

MALASANITA': Viterbo, un semplice intervento alla cistifellea lo porta in coma tre mesi

Mala Sanita' a Belcolle (VT): doveva essere una semplice operazione di routine. 
Per Saverio Speranza, 79enne di San Martino al Cimino (VT) tutto si e' trasformato in un vero e proprio calvario: dalla sala operatoria direttamente al reparto di rianimazione. E' finito sotto inchiesta per lesioni gravissime il prof. M.P. del nosocomio viterbese di Belcolle con l'accusa di aver perforato, durante l'intervento chirurgico, l'intestino mandando prima in setticemia e quindi in coma il mal capitato paziente. A difesa del Sig. Saverio Speranza l'Avv.to Angelo Di Silvio che dichiara: " L'intervento non doveva prevedere alcun margine di errore pertanto, l'esito positivo di riuscita doveva essere scontato. E' cosa assurda entrare in sala operatoria con le proprie gambe ed uscirne su di una sedia a rotelle "                                                                                                                                                                                                 di Laura Vanzani                        
Viterbo - 01/02/2014

www.studiostampa.com

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.