sabato 27 luglio 2013

ITALIA: Situazione Debito Commentata !

Governo, sempre Forte con i Deboli e sempre Debole con i Forti ! 
I conti sono destinati a peggiorare sempre fino al nostro fallimento, anche dissanguando completamente il popolo (e lo stanno facendo). Se non siamo TITOLARI della Moneta non possiamo guidare ne inflazione, ne svalutazione. I SOLDI LI STIAMO COMPRANDO DA UN PRIVATO E NON POTREMO MAI PAGARLI PERCHÉ IL FORNITORE APPLICA UN TASSO CHE DOVREMMO PAGARE CON ALTRI SOLDI STAMPATI CON ALTRO TASSO ! Se poi si preferisce far finta di non capire, tentando di dare la colpa sempre all'avversario politico e mai al meccanismo perverso che ha una precisa DATA di inizio e delle chiare FIRME sugli accordi, possiamo solo augurarci di morire presto per abbreviare l'agonia !

Euro, Europa, Unione Europea e Stati Uniti d'Europa !

www.studiostampa.com

venerdì 26 luglio 2013

AGCOM: giro di vite contro la pirateria digitale

L'Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni (AGCOM), sotto la guida del presidente Angelo Marcello Cardani, ha da poco approvato il nuovo schema di regolamento a tutela del diritto d'autore in Rete. Secondo quanto dichiarato dall'autorità, durante la stesura del documento si è voluto porre l'accento sul contrasto della pirateria digitale effettuata per evidenti fini di lucro, "escludendo dal (...) perimetro d'intervento gli utenti finali (downloaders) e il cosiddetto peer-to-peer".
In Italia, quindi non vi sarà alcuna norma d'ispirazione francese. Niente "legge dei tre schiaffi", come è stata soprannominata Oltralpe: chi usufruire dei contenuti distribuiti online non sarà chiamato in causa. Giro di vite, invece, nei confronti di coloro che mettono a disposizione contenuti soggetti a copyright senza detenere diritti od autorizzazioni.
In questi casi, colui che vanta i diritti su una determinata opera, potrà inviare una richiesta di rimozione all'amministratore del sito web che li ha pubblicati in modo illegittimo. Successivamente, lo stesso soggetto avrà facoltà di rivolgersi all'AGCOM nel caso in cui il primo tentativo di transazione bonaria non dovesse andare in porto. 

Fonte: IL SOFTWARE - Articolo Completo QUI

www.studiostampa.com

AGGIORNAMENTI: Ultime da e per le PMI !

Ultime news

LinkedIn lancia il nuovo servizio Sponsored Updates per permettere alle aziende di consolidare ed espandere le proprie relazioni professionali.
Istruzioni INPS sul regime contributivo applicabile nel caso di lavoratori in mobilità assunti con contratto di apprendistato.
A settembre un bando per le aziende: lavoratori a pochi anni dalla pensione in part-time a contributi pieni, in cambio di assunzioni agevolate fra i giovani.
Accordo dei sindacati per Expo 2015: definita la creazione di nuovi posti di lavoro con contratti di assunzione modificati ad hoc per i grandi eventi, all'insegna di una maggiore flessibilità.
Tra gli annunci di lavoro cresce la ricerca di professionisti digitali, ma il mercato italiano non si è ancora adeguato, serve una profonda riorganizzazione dell'istruzione: i Rapporto “Professioni e lavoro nel 21° secolo”.

Presto in Gazzetta Ufficiale le nuove regole che le aziende dovranno rispettare nelle proprie campagne commerciali su social network e canali Mobile. 

giovedì 25 luglio 2013

Disastro Ferroviario in Spagna !

Spagna, deraglia treno, 56 vittime

A bordo 240 passeggeri, salvi i macchinisti

L'incidente a Santiago di Compostela, a bordo molti pellegrini
I vagoni si sono ribaltati. Un testimone: «Sentita un'esplosione»

Un treno dell'alta velocità della compagnia statale Renfe è deragliato in Spagna vicino a Santiago di Compostela (Galizia) alle 20.42. Le prime informazioni riferiscono di almeno 56 morti e 100 feriti. Il treno viaggiava sulla linea Madrid - Ferrol: al momento dell'incidente si trovava all'altezza di un viadotto. A bordo c'erano 218 passeggeri.
Spagna, deraglia treno, diverse vittimeSpagna, deraglia treno, diverse vittime     Spagna, deraglia treno, diverse vittime     Spagna, deraglia treno, diverse vittime     Spagna, deraglia treno, diverse vittime     Spagna, deraglia treno, diverse vittime
IN FIAMME - Secondo alcuni testimoni nell'affrontare una curva particolarmente stretta l'ultimo vagone si è sollevato dalle rotaie tanto da superare il muro divisorio tra la strada e la ferrovia. Sempre secondo i testimoni ci sarebbe stata un'esplosione quando il treno è deragliato. Tutti e 13 i vagoni sono usciti dai binari: alcuni si sono piegati su un lato, mentre almeno uno si è ribaltato e ha preso fuoco. Sul posto le forze dell'ordine, che con fatica hanno raggiunto il luogo dell'incidente, stanno soccorrendo le vittime. Dalle immagini trasmesse dagli organi di stampa locali si vedono diversi corpi senza vita coperti da un lenzuolo accanto ai rottami del treno. All'interno altri corpi carbonizzati.
LA PISTA DELL'INCIDENTE - Per il governo spagnolo prevale l'ipotesi dell'incidente e si esclude così la pista dell'attentato. Lo riferisce la portavoce del primo ministro Mariano Rajoy che ha convocato una riunione d'emergenza del governo spagnolo a Madrid.
TESTIMONE: «TRENO TROPPO VELOCE» - Il treno andava troppo veloce, secondo Sergio, uno dei feriti tratti fuori dai vagoni: «In nessun momento ho pensato che si tratti di un attentato. Quando il treno ha preso la curva ho avuto la netta sensazione che stava andando troppo veloce e poi c'è stato il deragliamento». Un testimone oculare ha parlato in precedenza di un'esplosione, altri di una forte vibrazione, ma non è chiaro se sia trattato di un boato provocato dall'urto.
SOPRAVVISSUTI - Sono sopravvissuti al terribile incidente i due macchinisti del treno.
I TECNICI: «CURVA DIFFICILE» - La magistratura e la società Renfe, che gestisce le ferrovie spagnole, hanno aperto inchieste per accertare le cause del deragliamento. Il luogo in cui è avvenuto l'incidente è una curva che si trova su un viadotto dopo un tunnel. Tecnici intervistati da media spagnoli, hanno sostenuto che «si tratta di una curva complicata, difficile», tanto che in quel tratto vi è una limitazione di velocità per i treni dell'alta velocità come quello deragliato. Il mezzo deragliato è un ibrido, che utilizza gli stessi binari dell'alta velocità: nel luogo della tragedia, essendo vicino a un centro urbano, il limite consentito è di 80 Km/h. Il macchinista, però, ha riferito che nella curva precedente si viaggiava a 200 Km/h.
FESTA RELIGIOSA - Annullati i festeggiamenti di domani. La Chiesa cattolica infatti il 25 luglio celebra San Giacomo Maggiore, patrono di Spagna, nel «Giorno di Galizia». Proprio a Santiago si trovano le reliquie del Santo: molti pellegrini si stavano recando nella città galiziana per i riti religiosi. Anche per questo motivo il treno era carico di persone. 
LA FARNESINA - L'Unità di crisi della Farnesina, attraverso la rete diplomatico-consolare in Spagna, ha avviato contatti costanti con le autorità locali allo scopo di verificare l'eventuale presenza di italiani coinvolti nel deragliamento. Dalle prime verifiche, però, non dovrebbero esserci connazionali a bordo.
 (modifica il 25 luglio 2013)

Fonte: Corriere della Sera

mercoledì 24 luglio 2013

ADUC - IN NOME DELLA LIBERTÀ DI ESPRESSIONE !

20 maggio 2013 16:55
La 'fantadiffamazione'
Pubblichiamo questo articolo di Guido Scorza pubblicato sul sito de L'Espresso riguardante la vicenda del forum ospitato dall'Aduc intitolato "Fabio Oreste e la Fantafinanza".
(L'Espresso) - Come lo intitolereste un forum di discussione attraverso il quale invitare utenti e consumatori a confrontarsi sulle competenze ed incompetenze – vere, presunte o magari millantate – dell’ex mago “Omen di Bahia”, “Cartomante Demonologo Esorcista e Sensitivo”, esperto in magia brasiliana, già condannato dall’Antitrust che, [...]
16 maggio 2013 10:42
Automobile in Usa. Grazie ad Internet i giovani la usano molto meno
Da tempo l'automobile e' stato il simbolo della liberta' individuale in Usa, immortalata con dei “road movie” leggendari. Ma, dopo che gli americani hanno guidato sempre di piu' per un periodo interrotto di sessanta anni, il numero di chilometri percorsi ha cominciato a diminuire dopo la meta' dell'ultimo decennio.
Non e' una novita' e diversi studi sono stati fatti oltre-Atlantico. Abitualmente il motivo viene individuato nella situazione economica. Di fatto, i guidatori hanno la tendenza ad utilizzare meno l'automobile [...]
Notizie
22 luglio 2013 13:22
ITALIA - ITALIA - Auto-prezzo.net. Antitrust apre istruttoria per pratica commerciale scorretta
L’Antitrust ha avviato un’istruttoria nei confronti dei soggetti che gestivano i siti www.auto-prezzo.net e www.auto-valutazione.com per pratica commerciale scorretta. La decisione è stata adottata alla luce di oltre 1.500 segnalazioni arrivate da singoli consumatori e da associazioni dei consumatori [...]
20 luglio 2013 14:38
MONDO - MONDO - Velocita' e servizi condizionano la scelta del gestore tlc. Accenture
I requisiti principali che determinano la scelta dell'operatore di telefonia sono la velocita' di connessione e l'offerta di servizi di comunicazione e intrattenimento: e' quanto emerge da uno studio Accenture [...]


Ultime dal Governo !

Notizie

Novità dalla Presidenza

Notizie dai Ministeri

Sicurezza alimentare, i risultati dei controlli

Presentati i risultati dei controlli effettuati a tutela della salute pubblica nel settore degli alimenti, dei fitofarmaci, della sanità animale.

IL VIAGGIO DEL PAPA IN BRASILE

Rio abbraccia il Papa   versione testuale

È stato un calorosissimo benvenuto quello che Rio ha riservato a Papa Francesco arrivato, lunedì 22 luglio, in terra carioca per la Gmg. “Il Papa è molto contento dell’accoglienza e del modo in cui la città gli ha manifestato il suo entusiasmo e il suo affetto”, ha detto padre Federico Lombardi, direttore della Sala Stampa della Santa Sede in una conferenza stampa al termine della giornata. Sceso dall’aereo, dopo il saluto alla presidente Dilma Rousseff e alle autorità, il Pontefice ha percorso vari chilometri a bordo di un’utilitaria grigia – una Fiat Idea - che più volte è stata fermata dalla folla che tentava di salutarlo. “Papa Francesco era sorridente e molto contento, non aveva nessun timore. È stata una straordinaria esperienza di entusiasmo dei giovani e del popolo”, ha commentato ancora padre Lombardi secondo il quale “non ci sono problemi e preoccupazioni particolari per la sicurezza”. Neppure per la notizia diffusasi in serata del ritrovamento, domenica 21, di un ordigno rudimentale in un bagno pubblico vicino al Santuario di Aparecida dove il Papa si recherà Mercoledì.
L’ultima parte del tragitto verso il Palazzo di Guanabara – dopo che il corteo aveva imboccato per errore una strada chiusa – è stata percorsa a bordo di un elicottero “anche per evitare – ha detto Lombardi – le manifestazioni che si svolgevano nei pressi del Palazzo”. Nell’incontro privato con la presidente Rousseff il Papa ha affrontato “il tema della cultura dell’incontro contro quella dell’emarginazione” mentre il Capo di Stato ha sottolineato il grande impatto della recente visita a Lampedusa e ha espresso l’auspicio che “il viaggio del Papa possa incoraggiare la fede in Brasile”.
“Nel suo discorso – ha rilevato Lombardi – il Papa ha parlato del cuore immenso del Brasile e ha indicato molto bene la sua visione del popolo brasiliano e dei giovani”. Anche durante il volo, parlando con i giornalisti al seguito, il Pontefice aveva rimarcato la necessità di vedere la gioventù come parte integrante della società: “I giovani – ha detto Lombardi riassumendo il pensiero del Papa – hanno la forza del futuro, ma gli anziani sono la saggezza e per questo non bisogna separare le generazioni”.


OMOFOBIA: FORUM, LO STRABISMO DELLA POLITICA ITALIANA


(AGENPARL) - Roma - «Il dibattito sul progetto di legge contro l’omofobia ha occupato in questi giorni pagine e pagine di giornali, anche perché finalmente alcune posizioni si sono chiarite, rispetto agli elementi più critici del provvedimento in esame» commenta Francesco Belletti, presidente del Forum. «Abbiamo apprezzato le posizioni di chi ha chiesto garanzie esplicite che impediscano di costruire “reati di opinione”, senza peraltro ottenere risposte affidabili. Non possiamo non valutare negativamente, per altro verso, le posizioni di chi spinge per un’urgenza francamente incomprensibile. «Come rappresentanti delle famiglie italiane, restiamo del parere che la lotta all’omofobia sia necessaria, ma vada perseguita con strumenti diversi da questa legge: magari applicando meglio le leggi già esistenti, il che, nel nostro Paese, sarebbe già un fatto “speciale”! «Ma soprattutto restiamo indignati dalla totale paralisi della politica di fronte all'emergenza povertà delle famiglie, abbandonate a se stesse di fronte alla crisi, condannate a sopportare redditi sempre meno sicuri, tasse sempre più alte, e un dibattito pubblico che si concentra invece su un tema “ideologico”. Eppure Istat, Banca d’Italia, Corte dei Conti, centri di ricerca dei più svariati orientamenti denunciano con crescente allarme che un numero sempre maggiore di famiglie cade sotto la soglia di povertà, che le ore di cassa integrazione aumentano vertiginosamente, che decine e decine di imprese chiudono ogni giorno. E’ una politica strabica, quella che scambia le priorità del Paese reale con gli interessi di una élite! «Certo, un provvedimento sull'omofobia è molto trendy, molto buonista, politicamente corretto: e soprattutto è a costo zero!ı conclude Belletti. «Non è che a qualcuno interessa distrarre l’opinione pubblica con questioni di effetto mediatico, ma che non spostano un euro di risorse a favore della gente che ha bisogno?»

Fonte: AGENPARL

www.studiostampa.com

Letta sceglie la linea dura Camera vota la fiducia

Cinque Stelle: 'Blindato testo impresentabile'. Franceschini: 'Sono troppi 800 emendamenti'

Enrico LettaEnrico Letta
-- SPECIALI --
Scontro alla CameraDibattito al via oggi

martedì 23 luglio 2013

Privacy: Garante, nuove regole su offerte commerciali indesiderate e spam

Roma, 23 lug. (Adnkronos) - Offerte commerciali a utenti di social network o di servizi di messaggistica come Skype e WhatsApp solo con il loro consenso; no a email e sms indesiderati; maggiori controlli da parte di chi commissiona le campagne promozionali; misure semplificate per le promozioni delle imprese che rispettano le regole. Il Garante per la Privacy vara le nuove "Linee guida in materia di attivita' promozionale e contrasto allo spam" per combattere il marketing selvaggio e favorire pratiche commerciali ''amiche'' di utenti e consumatori. 

www.studiostampa.com

lunedì 22 luglio 2013

Import-Export - Produzioni e Dazi !

Chiedo Scusa ma invece dei Dazi sui prodotti orientali che, per mantenere competitività, porterebbero ad un peggioramento della qualità (se mai possibile peggiorarla ancora) non si potrebbe obbligare l'Importatore a far certificare in Qualità (ISO 9001 ecc.) Prodotti e Servizi da un Ente Certificatore Italiano sul Suolo Italiano. Si darebbe lavoro ai nostri Professionisti ed Enti, oltre che fermare l'importazione dei prodotti non certificati e molti sicuramente non supererebbero i controlli, particolarmente sulla sicurezza e l'inquinamento. 
Ricordo a Tutti, i costi che le nostre Aziende debbono, giustamente, sopportare per la Sicurezza sul Lavoro, per le, giuste, Certificazioni di Qualità, per le Normative sui Dipendenti, per i Contributi Previdenziali e quant'altro. Mancando la nostra Qualità e Sicurezza la concorrenza diviene sleale e la mia proposta di Certificazione in Italia per procedere alla distribuzione di un qualsiasi Prodotto/Servizio continuo a ritenerla corretta.

www.studiostampa.com

Chiarezza sugli F35

Gli Italiani Diverranno Minoranza ?

Per quanto riguarda l'essere o meno italiano nessuno dice mai che sarebbe giusto chiedere ai genitori (se esistono). Ci sono stranieri che non hanno mai chiesto la cittadinanza italiana, anche potendolo fare e non gradiscono che i loro figli divengano Italiani per legge. Se uno ha almeno un genitore italiano (sia d'origine che divenuto) dovrebbe poter scegliere ed in attesa della maggiore età, per poter decidere autonomamente, basterebbe concedergli il permesso di soggiorno indefinito con regolare carta d'identità italiana. 
Chiunque voglia vivere in Italia DEVE essere Italiano (d'origine o divenuto) oppure deve avere un regolare permesso di soggiorno che, ovviamente, è strettamente legato ad un reddito di lavoro o personale. Su queste basi non riveste più particolare importanza se gli Italiani risultino o meno di maggioranza. 

www.studiostampa.com

domenica 21 luglio 2013

Scientology e il Web: le battaglie contro Wikipedia, Wikileaks e Google

Cos'hanno in comune Wikipedia, Anonymous e Wikileaks ?  
Scientology. Quanta influenza ha Scientolgy nel Web? La BBC News ripercorre la storia digitale di Scientology, la setta, l’organizzazione che, al netto di Tom Cruise, si basa sul pensiero di L. Ron Hubbard e che conta, secondo dati non ufficiali, circa 500mila praticanti in tutto il mondo 
(clicca qui).

Fonte: Blitz Quotidiano - Articolo Completo QUI

www.studiostampa.com

Ultime Notizie - Italia !

Pdl: Lupi, Gelmini, Carfagna e Sacconi "una moratoria su temi etici"

AGI - Agenzia Giornalistica Italia - ‎10 minuti fa‎
(AGI) - Roma, 21 lug. - Maurizio Lupi, Mara Carfagna, Mariastella Gelmini e Maurizio Sacconi del Pdl propongono una moratoria legislativa sui temi etici: "Nel momento in cui l'Italia affronta una straordinaria depressione civile, economica e sociale combinata ...

Nubifragio e tromba d'aria a Roma: oltre 100 interventi dei Vigili del ...

Il Sole 24 Ore - ‎2 ore fa‎
Dagli oltre 35 gradi centigradi di temperatura e dall'afa asfissiante all'improvviso nubifragio e a una vera e propria tromba d'aria su Roma. È mutato nel giro di pochi minuti il quadro meteorologico della Capitale. Pioggia battente, anche grandine in alcune ...

Brunetta: "Riequilibrare squadra di governo: Pd ha il doppio dei ...

La Repubblica - ‎3 ore fa‎
Il capogruppo del Popolo della Libertà alla Camera in un'intervista ad Avvenire: "A settembre si dovrà tener conto del risultato elettorale arrivando a una pari rappresentanza nell'esecutivo". Lunedì primo vertice tecnico su Imu e Iva. Gasparri: "Letta assuma ...

Roma, Marino: allarme Atac ora due diligence sui conti

Il Messaggero - ‎4 ore fa‎
ROMA - È allarme Atac. Venuto meno, pochi giorni fa, il suo consiglio di amministrazione, la situazione economico-finanziaria della municipalizzata, che si occupa di trasporto pubblico, «preoccupa seriamente» il sindaco di Roma Ignazio Marino che ...