sabato 30 marzo 2013

La Mia Canzone ! Ciao "Califfo".

www.studiostampa.com  -  Giancarlo Bertollini

Contro la crisi: investire in scuole, ricerca, infrastrutture

Roberto Vacca
di Roberto Vacca.
Non si esce dalla crisi discutendo di austerità, rappresentando il deficit come una minaccia mortale, né proponendo di controllare le spese in caramelle.
Le notizie negative su produzione industriale e prodotto nazionale in calo indicano quali siano le misure necessarie:

far crescere la domanda creando occupazione  e a questo scopo:
investire in infrastrutture, notoriamente antiquate e difettose:
investire in ricerca e sviluppo (soprattutto da parte delle aziende):
investire in scuole professionali avanzate e insegnare Internet a tutti (non solo la patente europea di computer - ma l’uso della Rete.

Invece si pensa a ridurre ogni spesa, anche quelle più costruttive e ci si concentra anche su risparmi, certo opportuni, ma di entità minima. Queste idee le ha pubblicate oggi sul New York Times Paul Krugman, l’economista contemporaneo più acuto e profondo (è anche Premio Nobel, ma quello è un dettaglio). Lo leggerete probabilmente domani su Repubblica.
Krugman combatte la destra americana che teme ancora l’ìmpennata dei tassi di interesse - che non si verifica affatto e mira a ridurre le spese sociali, per la sanità e per le scuole.
Gli USA vanno meglio dell’Europa, ma non abbastanza. Le ricette di Krugman hanno solide basi scientifiche, ma sono caratterizzate anche da un buon senso facilmente comprensibile da chiunque.
Leggetele e poi scrivete ai deputati e senatori per cui avete votato invitandoli a meditarle e ad agire subito. Purtroppo in qualche caso sorge il dubbio che alcuni eletti siano in grado di leggere e capire bene: studiamo ed esortiamoli a studiare.
www.studiostampa.com

Server olandese minaccia Internet

“E’ il più grande attacco di sempre”
La sede di Cyberbunker ad Amsterdam
da dove si presume sia partito l’attacco
 
Migliaia di messaggi spam inondano la Rete: «E’ qualcosa di simile alle bombe nucleari». Indagano le polizie di cinque Stati. A rischio anche banche e apparati dei governi. 

Fonte: La Stampa

www.studiostampa.com

venerdì 29 marzo 2013

Novità Normative - Fonte PMI

L’Agenzia delle Entrate chiarisce gli adempimenti dell’opzione per la cedolare secca: semplificate le formalità burocratiche, non serve la conferma tramite modello 69.
La legge consente di ridurre o azzerare l’IRAP a livello locale, ma le Regioni non hanno voluto o potuto applicare gli sgravi: ecco i riferimenti normativi e i casi eccezionali.
Accesso più semplice agli incentivi del Quarto e Quinto Conto Energia: online il servizio per la certificazione di moduli e inverter per il Fotovoltaico.
Nessun rinvio in CdM per la TARES sui rifiuti: per ora viene negato il ripristino di TARSU eTIA per il 2013 richiesto con urgenza da Comuni e imprese di categoria.
Controlli del Fisco anche sulle cassette di sicurezza: ecco quali dati verranno inviati dagli intermediari finanziari per essere memorizzati nella nuova Anagrafe Tributaria. 

giovedì 28 marzo 2013

Shopping online, gli acquisti cresciuti del 165%

Giovedì, 28 marzo, 2013
Interessante articolo pubblicato su Il Sole 24 Ore di lunedì 25 marzo, che, mettendo insieme tre ricerche, una condotta dall’Istituto Human Hifhway e commissionata da Netcomm, una dall’Osservatorio B2C della School of management del Politecnico di Milano e l’ultima di Banzai Commerce, fotografa impeccabilmente il panorama dello shopping online, da desktop e mobile
Probabilmente la crisi da una parte, che spinge a cercare il risparmio e le nuove tecnologie, sempre più accessibili, dall’altra, hanno prodotto quel che l’articolo mostra con chiara evidenza:aumentano gli e-shoppers e aumenta anche l’acquisto via mobile, tablet e smartphone, passando, in un solo anno, dal 4% al 10,6% e soprattutto con una previsione del valore delle transazioni per il 2013 stimata in en 450 milioni di euro. In generale, l’acquisto online, nei soli ultimi tre mesi, ha interessato quasi il 48% di coloro che si connettono a Internet registrando, così, un +30% di e-shoppers rispetto allo scorso anno. Tra letendenze per lo shopping da mobile, il settore dell’abbigliamento è quello che va per la maggiore (seguito poi dai prodotti informatici) soprattutto per le c.d. flash sales, ovvero le vendite di marchi noti a tempo limitato con sconti notevoli. Tra i sistemi di pagamento in mobilità, si preferisce PayPal (48%) o carta prepagata (23,5%), mentre coupon, buoni e carta di credito vengono utilizzati soprattutto da desktop.
Restando in tema di transazioni elettroniche, si parla anche di utilizzo delle applicazioni mobile come portafogli virtuali, soluzioni che nel nostro Paese restano ancora dei casi sporadici ma, riporta l’articolo, pare sia solo una questione di tempo. 
Fonte: PMI Servizi

mercoledì 27 marzo 2013

SPAZIO AL FOTOVOLTAICO !


Volendo si potrebbero coprire le corsie di emergenza di tutte le autostrade con l'ulteriore vantaggio di riparare dal Sole o dalla Pioggia chi è in difficoltà, dando anche la possibilità di avere luce (magari per cambiare una gomma) e di essere illuminato e, nella notte, ben visibile a distanza. 

www.studiostampa.com

martedì 26 marzo 2013

Pubblicità: Nielsen, a gennaio -15%

Rallenta descrescita mercato, ma per quotidiani -25%
(ANSA) - MILANO, 26 MAR - A gennaio, in piena campagna elettorale, il mercato pubblicitario segna - 15,3%. Il dato, secondo Nielsen testimonia un trend di riduzione della decrescita se confrontato con il -18% del dicembre 2012. I quotidiani confermano la difficoltà con una frenata del 25%, cosi' come gli altri mezzi mentre, dopo due mesi in negativo, Internet cresce (+9,3%) come non si vedeva da luglio (+8,4%). Si tratta di un dato significativo anche perché si confronta col +23% di gennaio 2012. Fonte: ANSA
www.studiostampa.com

lunedì 25 marzo 2013

Privacy: Pisa, 23 maggio 2013

Al Privacy Day 2013 Umberto Rapetto ci porterà sulle nuvole

Le cosiddette "nuvole informatiche" offrono oggi una serie di opportunità in termini di efficienza e risparmio, ma possono comportare criticità e costi aggiuntivi di cui è bene tener conto. E spesso non mancano le incertezze sulla sicurezza dei dati personali della propria azienda. Prima di esternalizzare la gestione di dati e documenti o adottare nuovi modelli organizzativi è infatti necessario porsi alcune domande, scegliendo con cura la soluzione più sicura per le attività istituzionali o per il proprio business.





Privacy Officer, obbligo o opportunità? approfondimento su Antifurto & Security

Le imprese si sa, sono in difficoltà. E quando un imprenditore soffre la crisi, comincia a recepire tutto ciò che gli viene richiesto dalla legge, come un odioso balzello. A proposito di normativa privacy, c'eravamo appena abituati a non avere più l'obbligo di redigere il Dps, che già dall'Unione Europea annunciano nuove regole, e nuovi obblighi, come quello della designazione del Privacy Officer, che sarà richiesta a tutte le pubbliche amministrazioni e ad una buona parte delle aziende italiane.





Privacy online addio: segreti e gusti personali svelati dai social network

Nella piazza virtuale i gusti, le caratteristiche, i dati personali e persino le scelte più intime di vita di milioni di persone rischiano di finire in mani altrui, magari complice un «mi piace» di troppo su Facebook. Una nuova ricerca, pubblicata su «Pnas» , mostra come si possano realizzare stime sorprendentemente accurate sull’età, il QI, la sessualità, la personalità, perfino l’uso di sostanze e le opinioni politiche degli utenti di Facebook, e tutto questo grazie alla semplice analisi automatizzata dei «mi piace» su FB, un tipo di informazione attualmente pubblica per impostazione predefinita.

domenica 24 marzo 2013

Teatro Don Bosco: Fantastica Messa da Requiem di Giuseppe Verdi !

Messa da Requiem di Giuseppe Verdi
Uno straordinario evento, straordinario per la musica potente e sublime, un viaggio che attraverso gli inferi prima, poi le valli del purgatorio, infine ci condurrà alle porte del Paradiso per chiedere asilo e pace.
Straordinario per la partecipazione del M.o Nicola Samale, musicista prezioso, verdiano d'elezione, dalla profonda conoscenza musicale e umana.
Straordinario per il ritrovarsi di quattro giovani talenti che hanno calcato il palcoscenico del Teatro Don Bosco più volte, ma mai tutti insieme, sarà un'esplosione di grandi voci e grandi anime.
Straordinario per l'impiego di un'orchestra mai tanto lussuosa, anche qui sarà l'occasione per ritrovare musicisti che abbiamo visto più volte ma mai così tanti!
Infine straordinario per la massa corale, infatti per l'occasione coopereranno tre cori più tanti amici solisti che vengono a sostenere gli artisti del coro, per arrivare a oltre 100 artisti tra orchestra, solisti, coro, direttori.
In particolare sottolineiamo la cooperazione: che questo sia l'esempio di come la Musica unisca, e non divida, che nella Musica non c'è un primo e un ultimo, ma nostra Sovrana Armonia che esiste solo laddove esistono e cooperano tutti.
Partecipare questa volta ancora di più non sarà solo andare una sera a Teatro, ma sarà entrare in un luogo per essere trasportati altrove, in una dimensione umana e divina al tempo stesso, sarà la Musica che scomporrà ogni vostra singola molecola per ricrearla, rigenerarla, e riportarvi "diversi" di nuovo sulle vostre poltrone, ma più leggeri, e più pieni allo stesso tempo... non ci credete? Venite per provarlo! Vi aspettiamo! 

Questo sopra era l'annuncio dell'Evento per Sabato 23 marzo 2013, ho avuto la fortuna di partecipare con alcuni amici e la serata è stata memorabile, di gran lunga superiore alle promesse ed alle aspettative. Alla prossima fantastica Compagnia. ;-)
di Giancarlo Bertollini 

www.studiostampa.com