mercoledì 4 dicembre 2013

PARTITI, SANTORI ELETTO PRESIDENTE ONORARIO DI "RIVA DESTRA"

(OMNIROMA) Roma, 04 DIC - «Dare spazio a nuove energie, credibili e coraggiose, federare movimenti di base e pensionare chi a destra ha fallito. A destra serve rinnovamento, con fatti concreti. Occorre dare spazio a energie fresche, a nuovi volti, preparati, credibili e coraggiosi: abbiamo così deciso di conferire, per acclamazione, la carica di Presidente onorario, al consigliere regionale del Lazio, Fabrizio Santori». 
Lo dichiara una nota del movimento Riva Destra, nato nel 1994, come primo circolo di Alleanza Nazionale. «Crediamo - continua la nota - che per ricostruire la destra italiana, siano due le cose da fare: federare i movimenti di base dei militanti e individuare 'dal basso' nuovi leader, lasciare che sia la meritocrazia a farli emergere e sostenerli con tutte le forze. Santori, con i suoi 35 anni e con la sua credibilità ed esperienza conquistate sul campo, per noi rappresenta senz'altro tutto questo. Abbiamo rinunciato - conclude la nota - al richiamo anche simbolico dei colonnelli, poichè crediamo sia ora di pensionare definitivamente chi ha fallito nelle occasioni di governo, dimenticando di essere di destra quando doveva dimostrare la differenza. È tempo, appunto, di rinnovamento». 
«Nella riunione di ieri a Roma - aggiunge infine la nota - sono stati definiti i ruoli di coordinatore nazionale e di portavoce del movimento, rispettivamente Fabio Sabbatani Schiuma, già consigliere comunale di Roma, e Alfio Bosco, e ratificati i 36 componenti del Comitato romano di Riva Destra, che eleggeranno il coordinatore romano, le deleghe e i probi viri». 
red 041330 DIC 13
FINE DISPACCIO

www.studiostampa.com

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.