martedì 12 novembre 2013

OSIMO 1975 - I GIULIANO DALMATI SACRIFICATI DALLA RAGION DI STATO

di Roberto Spada  
E’ stata una delle pagine più nere della diplomazia italiana. Il 10 Novembre 1975 l’Italia conclude, almeno formalmente, la questione della tutela dei diritti degli italiani di Istria e Dalmazia, già duramente provati dalle persecuzioni titine e dall'ostracismo dei loro connazionali dalla mente corta.
Un argomento importante e anche spinoso, nell’ambito della diplomazia nostrana, poco noto al grande pubblico, come poco nota è la vicenda degli esuli giuliano dalmati, stretta nella morsa della scarsa memoria e dell’ottusità ideologica di chi ancora oggi non riconosce loro di essere stati vittime di una crudele pulizia etnica.
E i giovani? Quanto conoscono le nuove leve di questi temi? Abbiamo intervistato Eleonora Zeroli, una giovane, appunto, consigliere di Rinascita Universitaria alla Facoltà di Scienze Politiche di Perugia e nipote di esuli istriani. 

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.