martedì 12 novembre 2013

Maltempo, si contano i danni. Due vittime nel pesarese

Famiglie evacuate, raffiche di vento fino a 100 km orari, mareggiate e forti piogge: 
il maltempo ieri ha colpito soprattutto le Marche. 
A Trieste la bora soffia a 125 chilometri orari
Ancona - Maltempo
Una delle vittime è un imprenditore 77enne di Pesaro, titolare di uno scatolificio, che ieri, per controllare eventuali danni provocati dal forte vento alla copertura del suo capannone, è salito sul tetto, ma è scivolato e ha sbattuto la testa. 

La seconda vittima è invece un 49enne di Montecerignone, nel pesarese, che ieri sera è rimasto bloccato con l'auto in una strada invasa d'acqua. Sceso dalla vettura è annegato, anche se non si esclude che la morte possa essere legata a un malore. 


Salvata dai vigili del fuoco una ragazza di Roccafluvione, in provincia di Ascoli Piceno. Travolta con la sua auto la notte scorsa da una grossa frana, la donna era riuscita a uscire fuori dalla vettura ma è stata trascinata via da una massa di terra e fango. 

Fonte: RaiNews24 - Articolo Completo QUI !

www.studiostampa.com

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.