domenica 25 agosto 2013

Siracusa, Allarme Tubercolosi: Ispezione a sorpresa dell'On. Zito all'Umberto I. Fuga di un immigrato affetto

MoVimento 5 Stelle su ispezione a sorpresa operata presso il locale nosocomio da parte del deputato Ars Stefanno Zito:
"Durante un’ispezione a sorpresa del nostro portavoce Stefano Zito (MoVimento 5 Stelle) avvenuta Domenica 18 Agosto, si è appreso della fuga dall'ospedale Umberto I di un immigrato affetto da tubercolosi attiva. La notizia è stata comunicata dallo stesso Zito nel suo profilo Facebook. A lui va tutto il nostro apprezzamento e quello dei cittadini siracusani.
Come Meetup 2.0 del MoVimento 5 Stelle Siracusa già da tempo avevamo evidenziato criticità nei controlli e nella diagnosi della malattia sul nostro territorio, pubblicando una video inchiesta (LEGGI QUI) ripresa anche da importanti testate nazionali i cui dati nell’imbarazzo generale, l’ASP aveva tentavo prontamente di smentire.
Quello venuto alla luce Domenica 18 Agosto è solo uno dei diversi casi di tubercolosi attiva che sono stati affrontati nel corso delle scorse settimane dalla struttura ospedaliera aretusea. Vale la pena ricordare che pochi giorni dopo la nostra video inchiesta, mentre l’ASP si affannava a smentire i dati da noi diffusi, arrivava al pronto soccorso di Siracusa una ragazza ospite del centro accoglienza Umberto I, malata di tubercolosi attiva.
La prima volta non veniva effettuata la corretta diagnosi e la donna veniva rimandata al centro accoglienza, esponendo ancora di più a rischio infezione gli ospiti della struttura. Qualche giorno dopo la ragazza, persistendo il malore accusato nei giorni precedenti, ritornava al pronto soccorso, dove finalmente, riscontrata la TBC in forma attiva, veniva ricoverata non senza difficoltà, considerato che l'Umberto I non è dotato di stanze di isolamento respiratorio a norma.

Tratto da SiracusaNews.it - Articolo Completo QUI

www.studiostampa.com

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.