domenica 21 luglio 2013

Google dribbla ancora il fisco italiano Nel 2012 ha pagato solo 1,8 milioni di tasse

La stessa cifra «minima» riconosciuta all'erario nel 2011. 
La società: «Regole rispettate. Se ai politici non piacciono, le cambino» 
Google Italia paga al fisco italiano 1,8 milioni di euro. Una contenuta rispetto a un giro d’affari tanto importante per il leader dei motori di ricerca e peraltro sempre la stessa da due anni a questa parte, 2011 e 2012. Lo scrive l’agenzia Ansa ricordando che nessuna correzione è intervenuta sulle (contestate) strategie fiscali europee del colosso americano. La pratica resa possibile dall’assetto societario che fa capo a una holding irlandese è nel mirino dell’erario di diversi Paesi europei, Italia compresa, e ha permesso fin qui a Google - che nel mondo fattura 50 miliardi di dollari con un utile di 10 - di «dribblare» o almeno ridurre al minimo il pagamento delle tasse.

Fonte: Corriere della Sera - Articolo Completo QUI

www.studiostampa.com

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.