giovedì 23 maggio 2013

Rilevazione Contabilità e Bilancio !

Ricavi vendite e prestazioni: rilevazione contabile
BilancioCostituiscono ricavi i corrispettivi delle cessioni di merci, prodotti finiti, semilavorati, materie prime e sussidiarie, i corrispettivi delle prestazioni di servizi, il valore normale dei beni destinati al consumo personale, familiare o dei soci ovvero destinati a finalità estranee all’esercizio dell’impresa, le cessioni di titoli o partecipazioni facenti parte dell’attivo circolante.
I ricavi vanno esposti al netto di resi, sconti di natura commerciale, abbuoni e premi. Se si riferiscono a vendite effettuate in altri esercizi si classificano come straordinari e si imputano alla voce E20 del conto economico.
Ai fini della redazione del bilancio d’esercizio occorre tenere conto dei proventi e degli oneri di competenza dell’esercizio indipendentemente della data di incasso o di pagamento. Inoltre, in base al principio della prudenza, devono essere indicati i ricavi solo se effettivamente realizzati.
I ricavi si considerano conseguiti nei seguenti casi:
  • beni mobili: alla data di consegna o spedizione salvo i casi in cui l’effetto traslativo della proprietà avviene in data diversa;
  • beni immobili: alla data di stipula dell’atto notarile salvo i casi in cui l’effetto traslativo della proprietà avviene in data diversa;
  • vendita di cosa futura: al momento dell’esistenza del bene;
  • prestazioni di servizi: alla data di ultimazione della prestazione;
  • prestazioni da cui derivano corrispettivi periodici (come ad esempio manutenzione ordinaria di macchinari): alla data di maturazione.
La consegna dei beni allo spedizioniere o al vettore per l’invio al compratore rappresenta già un ricavo per il venditore e un costo per il compratore. Se, ad esempio, la merce viene consegnata al vettore in data 28.12.n il quale la recapiterà al compratore in data 03.01.n+1 si avranno le seguenti registrazioni contabili:
  • il venditore dovrà rilevare il ricavo della vendita in data 28.12.n;
  • il compratore dovrà rilevare il costo dell’acquisto in data 28.12.n e al 31.12.n dovrà valorizzare la merce in viaggio fra le rimanenze di magazzino. 

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.