sabato 15 dicembre 2012

Roma: Manifestazione alla Camera

Numerosi presidenti di Movimenti che convergono verso la lista elettorale di “IO AMO L’ITALIA” oggi con Magdi Cristiano Allam che ha rivolto il suo accorato appello al Presidente della Repubblica e al Presidente del Consiglio dei Ministri perché intervengano tempestivamente per garantire il diritto di partecipazione al voto dei cittadini, anche attraverso partiti e movimenti nuovi, sancito dalla Costituzione. Un diritto che dovrebbe essere esercitato per legge in 180 giorni di tempo prima delle elezioni, oggi umiliato con la pretesa di raccogliere subito 60.000 firme di sottoscrizione autenticate da un pubblico ufficiale.
La democrazia in Italia è sul letto di morte, grazie alla congiura di uomini senza onore.
www.studiostampa.com

mercoledì 12 dicembre 2012

Carta Roma !

Mi piace perché sono un ammiratore della tenacia politica del nostro vice sindaco Sveva Belviso ma, come al solito, bisognerebbe parlare della Burocrazia e dei gradini e dei documenti per certificare i gradini e dei cittadini che per capire debbono rivolgersi al CAF o al Patronato ma quale e quale sarà quello giusto? oddio non conosco nessuno, come faccio? e se poi mi dicono che non avevo diritto? e se poi arriva un'assistente sociale che mi fa arrestare e mi toglie il figlio ? beh...meglio non rischiare, mi nascondo e non chiedo nulla, tanto le avranno già assegnate agli amici !  :-(
www.studiostampa.com

lunedì 10 dicembre 2012

SICUREZZA, SCHIUMA: SU CAMPO DE' FIORI GRAVI RESPONSABILITÀ CAMPIDOGLIO

(OMNIROMA) Roma, 10 DIC - "Come si stanno spendendo i fondi, circa 70.000 euro, stanziati per la sicurezza a Campo de' Fiori? La settimana scorsa si è riunita la commissione Sicurezza del Campidoglio, presieduta dal collega Fabrizio Santori, ed è stata evidenziata dal sottoscritto e dalla Feasc, sindacato di 'addetti alla sicurezza', riconosciuti dal decreto Maroni e preparati con corsi di formazione appositi, l'inadeguatezza­ della sola presenza di hostess e steward. La Feasc, tramite il suo segretario generale, Toni Palombi, ha presentato un progetto a costo zero per l'amministrazio­ne, affinché la piazza venga dotata di operatori all'altezza che possano fungere da deterrente ai continui episodi criminosi, ai vandalismi e agli schiamazzi, senza sostituirsi certamente alle forze dell'ordine, bensì avvisandole per tempo. L'assenza del delegato alla sicurezza, Giorgio Ciardi, la dice lunga su come stiano mal affrontando il problema movida, sia su Campo de' Fiori, sia in generale, il Sindaco Alemanno e il suo delegato". Lo dice in una nota il consigliere comunale Fabio Sabbatani Schiuma, presidente del gruppo 'Il Trifoglio - Popolo della Vita'.
red101650 DIC 12
www.studiostampa.com

Sportello Unico e Agenzie per le imprese, al decollo le novità telematiche

Ad avere lo Sportello Unico per le Attività Produttive sono il 92,3 per cento dei Comuni italiani. Sviluppo economico procede per completare questo percorso e ad affiancarvi altri strumenti, con l'aiuto delle Regioni
di Giuseppe Tripoli, Ministero allo Sviluppo Economico.
Giuseppe Tripoli
Sono solo 621 i Comuni privi di Sportello Unico per le Attività Produttive (SUAP). Ad averlo è quindi il 92,3 per cento del totale. Risulta dalle prime stime (vedi tabella in fondo all'articolo) che possiamo fare su questo nuovo strumento. Non solo: il Ministero allo Sviluppo Economico sta per provvedere con un Commissario ad Acta per colmare questa piccola lacuna.
Sta lavorando anche per completare - in raccordo con le Regioni - l’iter autorizzatorio necessario all'avvio delle Agenzie per le imprese, organismi privati che, accreditati dal Ministero in base ai requisiti prescritti, saranno autorizzati ad accettare le SCIA e a rilasciare la dichiarazione che consente l’avvio immediato dell’attività e, nel caso  di procedimenti più complessi, svolgere le funzioni di supporto ai SUAP.
L’intento è quello di chiudere quanto prima questa fase, per arrivare alla concreta operatività delle prime Agenzie per le Imprese per l’inizio del 2013. Peraltro, l’avvio delle Agenzie non condizionerà in alcun modo l’operatività dei SUAP telematici rappresentando le medesime uno strumento aggiuntivo e non sostitutivo.
www.studiostampa.com