venerdì 20 luglio 2012

Sciopero della Fame di Federica Puma !


Da oggi 20 luglio  sciopero della fame ad oltranza. 
Io sottoscritta Federica Puma madre della minore Beatrice G. incarcerata il 14.12.2011 in una casa famiglia di Roma su ordinanza a firma del Giudice Dott.ssa Melita Cavallo, Presidente del  Tribunale per i Minorenni, comunico di iniziare da oggi 20 luglio davanti al Tribunale per i Minorenni di Roma, sito in via Dei Bresciani, lo sciopero della fame ad oltranza finché non mi verrà restituita la mia bambina. La motivazione di detta scelta è dettata dal fatto che la situazione non accenna a sbloccarsi ed i giudici continuano a perseverare nel trattenere ingiustamente la mia bambina.
La ragione per la quale Beatrice mi è stata allontanata è, a dir poco bizzarra, incredibile, assurda nonché priva di alcun fondamento giuridico - “conflittualità genitoriale” - come dimostra lo stesso orientamento della Corte Suprema di Cassazione in tema di conflittualità. La conflittualità, infatti, è inesistente ed infondata atteso che il padre non desidera con sé la bambina ma la vuole in adozione a terzi.

Roma 20 luglio 2012  -  Federica Puma
Barbara Cerusico
Presidente
Associazione Donne Per La Sicurezza Onlus

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

FormicAttive in Movimento


BORSELLINO: STANOTTE ANCHE ROMA VEGLIA PER VERITA'. (ANSA) - ROMA, 20 LUG - ''Da stanotte 'Energia Plurale' e' in piazza Cavour, di fronte al palazzo di Giustizia per una veglia ad oltranza, di giorno e di notte, al fine di fare luce sulle stragi di mafia, sui mandanti dei barbari assassini di Paolo Borsellino e Giovanni Falcone, dei loro uomini di scorta e sulle trattative Stato-Mafia. L'Italia vuole sapere, gli italiani sono stanchi degli insabbiamenti e delle omissioni''. Lo dichiarano Alfredo Iorio e Fabio S. Schiuma fondatori di 'Energia Plurale', presenti alla veglia con una trentina di persone. (ANSA). COM/ML 20-LUG-12 00:11 NNN

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

mercoledì 18 luglio 2012

Successo per REINNOVATION FORUM


Successo per REINNOVATION FORUM, la tavola rotonda dedicata all’evoluzione del settore immobiliare e condominiale, organizzata dal COPIT, Comitato Parlamentari per l’Innovazione Tecnologica e dal gruppo Sinteg - Servizi Immobiliari Integrati, che si è svolta nella Sala delle Colonne di Palazzo Marini, alla Camera dei Deputati, Mercoledì 18 luglio.
Parola d’ordine della mattinata, moderata dalla giornalista Adriana Apicella, direttore responsabile di Sinteg News è stata Innovazione che ha legato, gli uni con gli altri, gli interessanti interventi seguiti fino alla fine da una platea attentissima. Relatori sono stati il prof. Stefano Bellintani, docente del Politecnico di Milano (dipartimento BEST) ricercatore ed esperto di problematiche relative all’innovazione tecnologica per gli edifici, il prof. Cristiano Ciappei, ordinario di Strategia e Valore di Impresa e direttore del Laboratorio di Real Estate Facoltà di Economia dell’Università di Firenze, il prof. Francesco Suraci, docente di progettazione Esecutiva per la Manutenzione Edilizia dell’Università Mediterranea di Reggio Calabria, il prof. Stefano Paneforte, docente Gestione Risorse Umane dell’Università di Tor Vergata, l’avv. Fabrizio Vedana, vice direttore generale Unione Fiduciaria SpA, l’on. Lino Duilio, membro della Commissione Bilancio della Camera dei Deputati e primo firmatario della riforma condominiale, l’on. Mario Tassone, presidente onorario COPIT, Luca Bensaia, presidente Manager Immobiliare, Sergio Gaglianese vicepresidente Gesticond e vicepresidente Sinteg, Mario Caputi, amministratore Italia Immobili, Francesco Di Castri, presidente Sinteg.
Tema caldo della giornata la riforma condominiale.

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

martedì 17 luglio 2012

Tassisti e Tassinari !!!

A Roma ho sempre difeso la categoria dei Tassisti con chiunque, in particolare quelli della Samarcanda per la loro correttezza, ma ora debbo sottolineare tutta la mia indignazione per la MOSTRUOSA tariffazione che, per un vergognoso accordo tra Sindacati, Comune ed Addetti ai lavori, ci ritroviamo a pagare. Mi spiego iniziando da come dovrebbe essere: 
1) Scatto di Partenza; 2) Scatto a Tempo/Percorrenza; 3) Scatto di maggiorazione per pagare il "rientro" se si supera il GRA. Esempio: se i costi risultano realmente aumentati, lo Scatto iniziale potrebbe essere portato da 3 a 5 Euro e lo Scatto di Percorrenza potrebbe essere fissato ad un Euro (con frazionamento a 10 cent.) e la trattativa dovrebbe essere solo sul quando debba scattare, mentre la maggiorazione per il rientro dovrebbe scattare in automatico al superamento del GRA (non alla percorrenza dello stesso), ormai tutti sono dotati di GPS e TomTom per poterla automatizzare senza costi. 
Mostruosità in essere: tariffa 1, che passa a tariffa 2 al raggiungimento dei 14 euro, che passa a tariffa 3 al raggiungimento dei 27 euro; pertanto se, come spesso accade, giriamo l'angolo di casa e finiamo nel solito ingorgo ci troviamo "cornuti e mazziati"; non solo siamo fermi ma la tariffa ci viene aumentata. Spero che qualcuno si renda conto dell'odio che sta seminando e di come il tutto vada a ritorcersi contro chi lavora onestamente. (Giancarlo Bertollini)
Articoli precedenti: 
http://www.studiostampa.com/2012/01/tassisti-e-tassinari.html?showComment=1342535643946

lunedì 16 luglio 2012

Ottanta milioni per i distretti tecnologici

Fonte - Sviluppo Lazio
Promuovere e sostenere i distretti tecnologici, al fine di metterne a sistema la funzione, come strumenti di intermediazione tecnologica e di produzione di nuove tecnologie e innovazioni per il territorio, incentivando la collaborazione tra gli organismi di ricerca ed il sistema delle imprese laziali. Questo l'obiettivo del protocollo d'intesa siglato il 10 luglio a Farnborough (Londra) in occasione dell'International AirShow, la kermesse dedicata ai settori dell'aerospazio, dal ministro per la Ricerca Francesco Profumo e la presidente della Regione Lazio Renata Polverini.
Con l'accordo Miur e Regione Lazio metteranno a disposizione 80milioni di euro, (60 il Miur e 20 la Regione), in tre settori strategici per il territorio laziale: distretto tecnologico dell'aerospazio, quello delle bioscienze e il distretto tecnologico per le nuove tecnologie applicate ai beni culturali. Nel dettaglio, per l'aerospazio, verranno stanziati 10 milioni: i bandi sono pronti e saranno i primi a partire.
Trenta i milioni destinati alle Bioscienze. In particolare, si intende sostenere la ricerca applicata e industriale realizzata da Grandi imprese, Pmi, enti di ricerca pubblici e centri di ricerca pubblici e privati, con particolare riferimento ai settori farmaceutico, dei dispositivi medici e diagnostici, della sicurezza alimentare, delle biotecnologie per la salute e l'ambiente.
Per il distretto tecnologico dei beni culturali, con oltre 40milioni di euro, si intende elaborare un nuovo piano di interventi che, oltre a consolidare il nucleo di imprese maggiormente orientate all'innovazione intorno a progetti applicativi specifici, sviluppino nuove soluzioni di servizi e piattaforme per la valorizzazione dei beni culturali. 
IL VOSTRO UFFICIO STAMPA