venerdì 16 marzo 2012

Nuovamente Disponibili Fondi per le Imprese

Oltre due milioni di euro per lo sviluppo dei distretti industriali laziali: queste le nuove risorse messe a disposizione fino al 15 maggio 2012 dal bando “Progetti innovativi di sostegno ai sistemi produttivi”, approvato con determinazione n. B01276 del 2 Marzo 2012 e pubblicato sul Bollettino Ufficiale del 14 marzo 2012.
Con la riapertura dell’avviso sono perciò nuovamente disponibili fondi a sostegno delle imprese che operano in aree strategiche per il territorio laziale: dal distretto Chimico-Farmaceutico del Lazio Meridionale all’Agro-Industriale Pontino; dal sistema dell’elettronica della Tiburtina a quello dell’innovazione del Reatino. L’avviso pubblico prevede un fondo complessivo di 2.018.196 euro.
L’intervento mira a favorire progetti innovativi sviluppati da soggetti aggregati in forma di Associazione temporanea d’imprese (Ati), Consorzio, Associazione temporanea di scopo (Ats)  o Contratto di rete. Al bando sono ammessi programmi di investimento per un importo complessivo di spesa non inferiore a 100 mila euro, con limite massimo di contributo pari a 300 mila euro per singolo beneficiario.

La presentazione delle domande prevede una procedura articolata in due fasi:

-     Prenotazione telematica sul sito www.incentivi.lazio.it ;
-     Invio della domanda e della documentazione cartacea a Sviluppo Lazio entro il 15 Maggio 2012.

La prenotazione telematica è attiva dal 14 marzo 2012, dalle ore 9:00 alle ore 18:00. Si precisa che la presentazione delle domande in formato cartaceo dovrà essere utilizzata esclusivamente la modulistica creata al termine della procedura telematica.

Per tutta la modulistica relativa al bando cliccare il link:

giovedì 15 marzo 2012

IT a - 4,1% NEL 2011, MA CHI PUNTA SUL WEB CRESCE

Previsioni 2012: -2,3%. Si approfondisce il ritardo con il resto del mondo, 
dove l’IT cresce a +2,4% nel 2011.
Ma fra tante criticità e ostacoli l’economia digitale comincia a penetrare anche in Italia. Lo registra il nuovo Rapporto Assinform che propone il superamento della visione tradizionale del mercato Ict con la classificazione di “Global Digital Market”, in cui crescono e-reader +719%, smart tv +92%, tablet +125%, cloud +34,6%, It per web +9,9%, Internet delle cose +11,9%, contenuti digitali e pubblicità on line + 7,1%, accessi a banda larga +1,1%. 


lunedì 12 marzo 2012

Ddl sovraindebitamento per Pmi, imprenditori e consumatori in crisi

Redazione Pmi.it - Articolo Completo
Approvato in Consiglio dei Ministri un nuovo disegno di legge che estende i vantaggi del concordato per la ristrutturazione dei debiti - già previsto dalla legge 27 gennaio 2012, n. 3 sul sovraindebitamento per Pmi e imprenditori in crisi, che non sono in grado di onorare i propri debiti verso i creditori - anche ai consumatori
IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

DI MATTIA, L'ORGOGLIO ITALIANO ALL'ESTERO

Tutto esaurito per la Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni al Delhi International Arts Festival di New Delhi.
A dispetto delle amene vicende di questi ultimi giorni in India, a sottolineare l'amicizia e comunque i rapporti di collaborazione tra Italia e India è il recente successo della nostra opera lirica a New Delhi. Un successo senza precedenti per la Cavalleria Rusticana che ha letteralmente mandato in estasi il pubblico della capitale Indiana.
L'allestimento firmato da Maurizio Di Mattia, insieme alle ottime voci del tenore Luciano Ganci e del soprano Francesca Patanè, ha convinto sopra ogni aspettativa la più austera critica locale, nonché quella cinese, tanto da indurle entrambe a dedicare a Di Mattia un esclusivo reportage televisivo e un intero numero del più esclusivo ed accreditato magazine cinese Opera.
Non certo nuovo alle platee nazionali ed internazionali Maurizio Di Mattia, Romano e perla lucente del Teatro dell'Opera di Roma, ha all'attivo successi come Aida nel 2010 alle Terme Caracalla nonché la stessa nel 2007 in Hong Kong, firmata sempre in coproduzione con il Teatro dell'Opera di Roma in occasione del ritorno dell'ex governatorato britannico alla Cina. Sue sono le regie inaugurali dei Festival di Tokyo, Shanghai e Seul fino ad arrivare a Macao e Mumbay. In queste occasioni Maurizio Di Mattia lavora con artisti europei ed asiatici come ambasciatore instancabile del nostro prestigioso repertorio lirico sinfonico creando con loro un teatro di nuova prospettiva ove l'azione, il gesto e la parola sul canto, costituiscono una potente triade evocativa che solo l’opera può esprimere. Riteniamo giusto e doveroso sottolineare anche quando l'Italia fa notizia in senso positivo all'estero, quando la nostra cultura ed i nostri artisti ricevono attestati di grande stima da un pubblico privo di qualsivoglia pregiudizio. Ed è ciò che ha permesso ad un grande vanto della regia lirica italiana, Maurizio Di Mattia, di eccellere portando alto nel mondo il buon nome del nostro Paese ed i valori che esso incarna.
di Giancarlo Bertollini
IL VOSTRO UFFICIO STAMPA