lunedì 12 marzo 2012

DI MATTIA, L'ORGOGLIO ITALIANO ALL'ESTERO

Tutto esaurito per la Cavalleria Rusticana di Pietro Mascagni al Delhi International Arts Festival di New Delhi.
A dispetto delle amene vicende di questi ultimi giorni in India, a sottolineare l'amicizia e comunque i rapporti di collaborazione tra Italia e India è il recente successo della nostra opera lirica a New Delhi. Un successo senza precedenti per la Cavalleria Rusticana che ha letteralmente mandato in estasi il pubblico della capitale Indiana.
L'allestimento firmato da Maurizio Di Mattia, insieme alle ottime voci del tenore Luciano Ganci e del soprano Francesca Patanè, ha convinto sopra ogni aspettativa la più austera critica locale, nonché quella cinese, tanto da indurle entrambe a dedicare a Di Mattia un esclusivo reportage televisivo e un intero numero del più esclusivo ed accreditato magazine cinese Opera.
Non certo nuovo alle platee nazionali ed internazionali Maurizio Di Mattia, Romano e perla lucente del Teatro dell'Opera di Roma, ha all'attivo successi come Aida nel 2010 alle Terme Caracalla nonché la stessa nel 2007 in Hong Kong, firmata sempre in coproduzione con il Teatro dell'Opera di Roma in occasione del ritorno dell'ex governatorato britannico alla Cina. Sue sono le regie inaugurali dei Festival di Tokyo, Shanghai e Seul fino ad arrivare a Macao e Mumbay. In queste occasioni Maurizio Di Mattia lavora con artisti europei ed asiatici come ambasciatore instancabile del nostro prestigioso repertorio lirico sinfonico creando con loro un teatro di nuova prospettiva ove l'azione, il gesto e la parola sul canto, costituiscono una potente triade evocativa che solo l’opera può esprimere. Riteniamo giusto e doveroso sottolineare anche quando l'Italia fa notizia in senso positivo all'estero, quando la nostra cultura ed i nostri artisti ricevono attestati di grande stima da un pubblico privo di qualsivoglia pregiudizio. Ed è ciò che ha permesso ad un grande vanto della regia lirica italiana, Maurizio Di Mattia, di eccellere portando alto nel mondo il buon nome del nostro Paese ed i valori che esso incarna.
di Giancarlo Bertollini
IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.