venerdì 29 aprile 2011

Problemi con Aruba? A fuoco la Server Farm.

Venerdì 29 Aprile 2011 - 09:26 di Matteo Campofiorito.
Avete siti su Aruba? Allora armatevi di pazienza perché la mattinata si prevede lunga e difficoltosa. Nella sala server di Arezzo dove, come si dice su Twitter, mezzo Web italiano è ospitato è scoppiato un principio di incendio.
Ecco i dettagli della situazione riferiti direttamente da Aruba attraverso il proprio account Twitter:
Aruba:Causa principio di incendio nella serverfarm principale si è attivato l’energit poweroff togliendo energia alla struttura.
L’incendio ha riguardato le batterie degli UPS ma, come spiegato sempre da Aruba, non vi è stato alcun danno ai server e alle sale dati:
A seguito del principio di incendio sulle batterie degli UPS, confermiamo che le macchine server e le sale dati non hanno subito alcun danno.
Non è ancora noto quanto tempo occorrerà per il ripristino delle funzionalità e la riaccensione di tutti i server.
Tags: aruba
Categoria: Eventi e segnalazioni Permalink
Segnala ai tuoi amici su Facebook

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

mercoledì 27 aprile 2011

Novità per il Frascati e per il Brand "Roma"

BEVERFOOD NEWS - Il Comitato Nazionale Vini del 20 e 21 aprile 2011 ha deliberato positivamente ben undici richieste di riconoscimenti e modifiche di disciplinari di vini DOCG, DOC e IGT di varie Regioni italiane. Il Lazio in particolare festeggia con la nuova DOCG per il Frascati Superiore e il Frascati Cannellino. Una notizia per il Frascati che fa risplendere ulteriormente il nome di questo vino, il più famoso dei Castelli Romani, nell’Olimpo delle migliori produzioni enologiche della regione e della penisola. Altro capitolo la Doc Roma, che nasce come grande vino di qualità con un nuovo marchio che sfrutta le immense potenzialità del brand Caput Mundi che non andrà per nulla a sovrapporsi alle denominazioni esistenti. Tramite l’adozione di parametri stringenti e puntuali sul fronte qualità della Romanella, tipologia di spumante della Roma Doc, si è raggiunto l’intento di elevare la qualità di questo vino frizzantino oramai screditato e oltremodo popolare.

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

martedì 26 aprile 2011

Giovedì 28 aprile, Giornata Mondiale delle Vittime dell’amianto.

Nell’ambito delle manifestazioni che si terranno a Casale Monferrato, città falcidiata dalla fibra killer e che ha “ospitato” per quasi 100 anni la fabbrica Eternit, alle 17e30 un corteo partirà da piazza Castello per andare sin davanti ai cancelli della fabbrica oramai chiusa e molti depositeranno un fiore per ricordare chi è stato ucciso per la sola colpa di respirare.

Tante volte, come dicevamo, abbiamo portato in giro per l’Italia questa bandiera, giovedì 28 la porteremo sulle spalle camminando per le strade della nostra città e ci piacerebbe avervi al nostro fianco: quale modo migliore che non stare con gli amici, quelli veri, per ricordare e non dimenticare le Vittime dell’amianto?
Venite con il vostro striscione o semplicemente mettetevi dietro a quello di Voci della Memoria, fate voi, sapervi al nostro fianco ci renderà più forti e ci farà capire che siamo riusciti a fare Memoria.
Per informazione non esitate a contattarci a info@vocidellamemoria.org . Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilitare Javascript per vederlo.
Un abbraccio, vi aspettiamo!  http://vocidellamemoria.org/

Casale Monferrato, 26 aprile 2011
Casale - Livorno: un viaggio lungo vent'anni.
10 aprile 1991 - 10 aprile 2011

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

Chiude l'ultima fabbrica di macchine per scrivere.

La Godrej & Boyce, in India, ferma la produzione.

L'Italia può vantare la prima che fu ideata dal novarese Giuseppe Ravizza nel 1846.
L'ultimo modello prodotto dalla Godrej & Boyce è la "Godrej Prima".
Da molti anni, in Occidente, sono pezzi d'antiquariato e, oltre ai collezionisti, ad usarle sono rimasti solo i nostalgici e gli eccentrici. In India la Godrej & Boyce era l'ultima azienda al mondo che produceva macchine per scrivere. Va così definitivamente in pensione questa invenzione che ha dato grande lustro all'Italia con una delle più celebri della storia, la mitica Lettera 22 che fu realizzata dalla Olivetti a metà anni Cinquanta, facendo radicalmente cambiare il modo di lavorare delle aziende nel XX secolo; memorabili i Reportage di Guerra di Indro Montanelli con la Lettera 22 sulle gambe.

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA