venerdì 25 febbraio 2011

Perché NOI !

Marchio
Un Marchio registrato aiuta l'Azienda a salvaguardare la propria reputazione.
Enunciamo un paio di principi che possono aiutare molte piccole Aziende a intraprendere un'efficace protezione dei Marchi, ricordandoci sempre che i GRANDI sono nati PICCOLI. Pensate alla tristezza di dover cambiare il proprio Nome o quello del proprio Prodotto o della propria Ditta, sia in Italia che all’estero, solo perché qualcuno ha provveduto a Registrarlo e Noi NO’. Pensate ai GRANDI VINI, ai GRANDI TITOLI, alle GRANDI IDEE, alle Produzioni, agli Spettacoli, alle Ditte, alle ASSOCIAZIONI ed a tutto quello che è opportuno proteggere.

Dominio
Registrare un Marchio e non provvedere anche al Dominio sul Web è quantomeno imprudente.
Lo Studio Bertollini può realizzare o gestire il vostro Sito, con Tecnici, di alto livello professionale, a costi decisamente competitivi e curare la Promozione al meglio; realizzare un Sito di qualità che non viene visitato perché introvabile vuol dire aver speso inutilmente invece che investito.

SEO (Ottimizzazione del Sito sui Motori di Ricerca)
Nessun anticipo, nessun rischio, nessuna spesa iniziale, il nostro Partner, Consulente SEO, posizionerà il vostro Sito (per una determinata parola chiave scelta da Voi) in prima pagina su Google, il motore di ricerca più diffuso al Mondo. Il modestissimo pagamento avviene soltanto a risultato raggiunto, altrimenti non pagherete assolutamente nulla, neanche un centesimo. Da non perdere questa opportunità di crescita SENZA RISCHI.

Ufficio Stampa
La vostra Promozione può essere integrata dalla stesura e diffusione di Comunicati Stampa, a cura dello “Studio” e tramite News inviate regolarmente e sempre con cadenza settimanale, agli indirizzi di preferenza, oltre che alle maggiori Testate ed Agenzie (Stampa, Radio-TV e Web).
L’attivazione del Vostro “UFFICIO STAMPA ON LINE” ha un costo, decisamente “appetibile” costo nettamente inferiore anche agli abbonamenti di agenzie che offrono la sola consultazione delle notizie e non il loro lancio. Tutto può essere completato dal Servizio di Rassegna Stampa, che prevede l’invio settimanale di quanto pubblicato, su Stampa e Web, dell’argomento preferito.

Promozione
Una Campagna Promozionale sul Web fa conoscere o ricordare il vostro Marchio ad un costo contatto assolutamente irrisorio; una serie di Annunci e Banner ben posizionati producono risultati impensabili con altri mezzi. La Campagna promo-pubblicitaria, unita al posizionamento su GOOGLE rende la propria presentazione Completa, Efficiente ed Efficace.

Perché NOI
Perché siamo uno Studio fatto di persone che pensano sempre ad affiancare il Cliente per crescere insieme e non ad altro. Vogliamo superare tutte le difficoltà, che inevitabilmente si presentano, considerandole sempre e solo OPPORTUNITA’.

                                                                Studio Bertollini


IL VOSTRO UFFICIO STAMPA 

mercoledì 23 febbraio 2011

Eco-Sostenibilità nelle imprese vinicole.

23 Febbraio 2011 - 18:15
Anche nel mondo vitivinicolo sta crescendo la consapevolezza che un'attività "eco-sostenibile" sia non solo necessaria per preservare l'ambiente, ma rappresenti al tempo stesso un'opportunità di crescita delle imprese. Se ne parla oggi, Mercoledì 23 febbraio, alla conferenza "Eco-sostenibilità e vantaggio competitivo nelle imprese vinicole" presso il Centro Congressi PalaExpo di Veronafiere.Si moltiplicano, infatti, nelle cantine gli esempi che vanno in questa direzione: dal fotovoltaico alle biomasse, dal risparmio idrico agli imballaggi riciclati per finire con l'agricoltura sostenibile e le misure per il risparmio energetico. E.on Energia e Vinitaly intendono dare un impulso al dibattito organizzando questo evento che vede un primo momento dedicato alle tematiche scientifiche ed economiche e un secondo in cui si presentano le esperienze di alcune aziende vinicole dell'eccellenza italiana, che hanno saputo sfruttare scelte eco-sostenibili per il miglioramento delle loro performance.

Moderatore: Katy Mandurino, Il Sole 24 Ore
Conferenza:
Indirizzo di saluto delle Autorità e di Giovanni Mantovani Direttore Generale della Fiera di Verona.
Giacomo Mojoli, giornalista, docente universitario, socio fondatore di "Slow Food"
Fabio Renzi, Segretario generale "Fondazione Symbola"
Prof. Attilio Scienza, Professore Ordinario di Viticoltura presso la Facoltà di Agraria della Università di Milano
Enrico Morandi, Direttore Sales Large Clients E.ON Energia
Tavola rotonda:
Renzo Cotarella, Amministratore Delegato Marchesi Antinori
Lorenzo Biscontin, Direttore marketing Santa Margherita Wine Group
Filippo Carletti, Direttore Generale Azienda agricola Arnaldo Caprai
Alessio Planeta, Amministratore Delegato Azienda Planeta
Arturo Ziliani, Gruppo Berlucchi
Per informazioni alla stampa telefonare al numero: 339 6668750
di Marilisa Romagno

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

Roma Capitale: Berlusconi, esemplare percorso di Alemanno.

Ha costituito commissione guidata da grande economista, Marzano
23 febbraio, 13:29
(ANSA) - ROMA, 23 FEB -"Il percorso del Sindaco Alemanno per progettare il futuro di Roma Capitale mi sembra esemplare". Lo ha detto il Presidente del Consiglio dei Ministri Silvio Berlusconi intervenendo agli Stati Generali di Roma. Berlusconi ha elencato i passi compiuti dal primo cittadino che è partito dalla costituzione "di un'apposita commissione con una scelta accurata di professionalità dell'imprenditoria, del sindacato, delle comunità religiose e guidata da un economista di grande prestigio che è il mio amico Antonio Marzano". (ANSA).

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

Aggiornamento sulle rivolte.

A che punto sono le rivoluzioni?
Breve atlante ragionato delle rivolte tra Nord Africa e Medio Oriente.


IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

martedì 22 febbraio 2011

Al via Net TV, il Canale del Futuro.

Visibile con Adsl su TV e Computer.
Cinema, serie tv, cartoni, documentari e calcio. Basta scegliere tra mille contenuti Mediaset diversi (anche in HD) e si entra in un mondo dove si può vedere tutto quello che si vuole con tutte le funzionalità di un dvd ma senza la necessità di registrare. Il 23 febbraio debutta "Premium Net TV", un nuovo sistema di tv non-lineare visibile con qualsiasi connessione Adsl su tv e pc.
"Dopo il successo di 'Premium On Demand' - spiega Pier Silvio Berlusconi, vicepresidente Mediaset - abbiamo deciso di offrire al pubblico televisivo un servizio che per livello tecnologico, facilità d’uso, qualità e freschezza di contenuti rappresenta un’innovazione senza precedenti. Mediaset, leader nella free tv e nella pay tv digitale terrestre, con "Premium Net Tv" lancia con spirito imprenditoriale per prima in Italia la tv del futuro, la vera tv su misura per i desideri di ogni telespettatore. L’unica che dà libertà totale".
Una novità assoluta che offre più di mille diversi contenuti, anche in HD. Oltre ai programmi delle reti Mediaset degli ultimi sette giorni. Perché tutti i contenuti sono sempre a disposizione, basta scegliere: un tocco di telecomando ed entri in un mondo dove vedi tutto quello che vuoi, quando e come vuoi, con tutte le funzionalità di un dvd. Senza bisogno di registrare niente.
Per la prima volta si possono vedere i contenuti dove si vuole: tutta l’offerta è visibile ovunque, anche su pc con la stessa qualità della tv. Oltre 200 film con moltissime prime visioni pay-tv, sempre disponibili e aggiornati quotidianamente. "Premium Net TV" è un sistema network independent, completamente aperto, visibile con qualunque decoder digitale terrestre con Bollino Gold e una connessione Adsl di qualsiasi operatore telefonico. Un’innovazione inclusa nel normale abbonamento a Mediaset Premium senza costi aggiuntivi.
E, in più, permette di noleggiare via telecomando, in contemporanea con l’uscita in dvd, i migliori film di Warner, Universal, Medusa e 01 Distribution. E a breve anche di altre importanti major internazionali.

GUARDA L'INTERVISTA A PIER SILVIO BERLUSCONI

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

lunedì 21 febbraio 2011

Charlie Chaplin - Discorso all'Umanità

Discorso all'Umanità

Accordo Unioncamere - Dottori Commercialisti per sostenere le Pmi.

I due enti intendono promuovere congiuntamente l'accesso a strumenti di giustizia alternativa e misure per lo sviluppo economico-finanziario delle piccole e medie imprese.
Unioncamere e Dottori Commercialisti hanno siglato un accordo-quadro per favorire iniziative rivolte a garantire l'accesso a strumenti di giustizia alternativa e individuare possibili misure a sostegno dello sviluppo economico finanziario delle piccole e medie imprese italiane, a partire dall'analisi dei bilanci delle società di capitale appartenenti ai diversi settori di attività e da altri studi a carattere economico-statistico. Sul fronte della giustizia alternativa, i due enti collaboreranno per la promozione di una moderna cultura della mediazione quale soluzione alle controversie. A tal fine, metteranno in campo iniziative per realizzare l'attuazione del decreto legislativo, con particolare riferimento alle norme sulla condizione di procedibilità, offrendo a imprese e consumatori servizi di mediazione su tutto il territorio nazionale. Oltre a favorire l'identificazione di percorsi formativi comuni ai fini delle nuove iscrizioni di mediatori, Dottori Commercialisti e Unioncamere promuoveranno convenzioni tra Camere di commercio e Ordini territoriali finalizzate alla costituzione di Organismi di mediazione associati e congiunti e alla promozione di accordi per realizzare sul territorio la specializzazione dei servizi di mediazione. Infine, promuoveranno l'utilizzo delle procedure di mediazione anche attraverso l'inserimento delle apposite clausole negli statuti e nei contratti. In tema di semplificazione amministrativa, Dottori Commercialisti e Unioncamere lavoreranno insieme alla semplificazione della procedura di iscrizione dei trasferimenti di quote delle s.r.l., unificando nella medesima procedura informatica anche quella per la registrazione di natura fiscale, e promuoveranno l'utilizzo della firma digitale con ruolo e del certificato di autenticazione CNS di categoria da parte dei professionisti.
La collaborazione riguarderà anche la standardizzazione, la semplificazione e il miglioramento delle istruzioni per la compilazione delle pratiche telematiche dirette al Registro delle imprese. Per raggiungere questi obiettivi, i due enti concorderanno istruzioni congiunte destinate agli uffici del Registro delle imprese e ai dottori commercialisti su tutte le tematiche di comune interesse, a partire dal deposito di bilanci, al fine di evitare difformità di comportamenti sul territorio nazionale. Per agevolare ulteriormente il dialogo tra professionisti e Registro delle imprese, l'accordo prevede il rafforzamento dei sistemi del Contact center delle Camere di commercio attraverso operatori dedicati all'ambito professionale.
L'intesa pone anche l'accento sull'esigenza di favorire l'assistenza e la consulenza alle imprese di nuova costituzione, soprattutto se composte da giovani, mediante una riduzione dei costi finanziari e amministrativi a loro carico e rendendo più accessibili i servizi innovativi informatici e telematici offerti dal sistema camerale.
Infine, per quanto riguarda il credito, sulla base dell'accordo CNDCEC e Unioncamere si impegnano a condividere ed avviare iniziative di educazione finanziaria rivolte ai piccoli imprenditori.

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

domenica 20 febbraio 2011

Sanremo, vince Roberto Vecchioni.

Secondi Modà con Emma, terzo Al Bano.
Con "Chiamami ancora amore" è Roberto Vecchioni ad aggiudicarsi il 61.mo Festival di Sanremo. Al secondo posto si sono piazzati i Modà con Emma e la loro "Arriverà". Terzo l'outsider Al Bano che ha cantato "Amanda è libera". Vecchioni ha dedicato la sua finalissima alla moglie Daria. Gualazzi, vincitore dei Giovani, andrà all'Eurovision Song Contest.
La finalissima del Festival di Sanremo si è aperta con l'esibizione dei dieci artisti in gara che sono stati valutati da una votazione mista di televoto, giudizio tecnico dell'Orchestra e Golden share della sala stampa. Sul palco tutti i presentatori al completo: Gianni Morandi, Belen Rodriguez (con abito rosa), Elisabetta Canalis (tutta in perle), Luca e Paolo che hanno fatto una strepitosa parodia di “Grazie Perché” prendendo di mira Belen, Elisabetta e Belen. Presente al Teatro Ariston in prima fila il pilota di Formula 1 Alonso, marito di Raquel Del Rosario. Davide Van De Sfroos ha dato il via alla kermesse con “Yanez”, poi Roberto Vecchioni con la strepitosa “Chiamami ancora amore”, Anna Tatangelo con “Bastardo”. Luca e Paolo hanno presentato Luca Barbarossa e Raquel Del Rosario che hanno interpretato “Fino in fondo”.
Al Bano ha riproposto una delle canzoni meno riuscite del Festival ma amatissima dal televoto, tanto che è stata ripescata “Amanda è libera”. Belen ha deliziato i presenti intonando una canzone argentina accompagnata alla chitarra dal padre. Ancora i La Crus con “Io Confesso”. Giusy Ferreri ne “Il mare immenso”, seguita da un'altra protagonista di X Factor Nathalie con “Vivo sospesa”. Modà con Emma hanno riproposto una delle canzoni più vendute in iTunes “Arriverà”, poi è stata la volta di Luca Madonia con Franco Battiato in “L'alieno”.
Gianni Morandi ha annunciato che dopo l'ascolto delle dieci canzoni finaliste si chiude il televoto. Circondata dal corpo di ballo di Sanremo Elisabetta Canalis si è cimentata una sexy coreografia con le gambe e lato B scoperto, lasciando così ben poco all'immaginazione. Nel frattempo si è esibito Raphael Gualazzi, il vincitore della categoria Giovani, con “Follia d'amore”. Il cantautore è stato scelto a rappresentare l'Italia all'EurovisionEurovision Song Contest, in onda il 14 maggio su Rai Due.
Applauditissimo l'ospite speciale della serata: Massimo Ranieri. Il cantante è stato presentato da Luca e Paolo che hanno cantato “Reginella”, per sdebitarsi Ranieri ha intonato una canzone in genovese.
Dopo lo stop del televoto si è esibita Avril Lavigne con “What The Hell”. Poi il ritorno di Massimo Ranieri che si è esibito con Gianni Morandi. Il conduttore ha poi comunicato il risultato della classifica parziale: primi tre finalisti non in ordine di piazzamento Al Bano, Modà con Emma, Roberto Vecchioni. Seguono La Crus, Luca Madonia con Franco Battiato e Davide Van De Sfroos). Poi il collegamento della sala stampa per lanciare il voto della Golden share che consentirà a un Artista di scalare tre posizioni nella classifica. I giornalisti hanno promosso a maggioranza Roberto Vecchioni.
Milly Carlucci ha lanciato la nuova edizione di “Ballando con le Stelle” proponendo una coreografia di ballo con i maestri storici della trasmissione di Rai Uno. Poi di nuovo l'ascolto delle tre canzoni finaliste "Chiamami ancora amore" di Roberto Vecchioni, "Amanda è libera" di Al Bano e "Arriverà" dei Modà con Emma che sono state così giudicate dal televoto che ha decretato vincitore: Roberto Vecchioni.
Andrea Conti

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA