martedì 26 aprile 2011

Giovedì 28 aprile, Giornata Mondiale delle Vittime dell’amianto.

Nell’ambito delle manifestazioni che si terranno a Casale Monferrato, città falcidiata dalla fibra killer e che ha “ospitato” per quasi 100 anni la fabbrica Eternit, alle 17e30 un corteo partirà da piazza Castello per andare sin davanti ai cancelli della fabbrica oramai chiusa e molti depositeranno un fiore per ricordare chi è stato ucciso per la sola colpa di respirare.

Tante volte, come dicevamo, abbiamo portato in giro per l’Italia questa bandiera, giovedì 28 la porteremo sulle spalle camminando per le strade della nostra città e ci piacerebbe avervi al nostro fianco: quale modo migliore che non stare con gli amici, quelli veri, per ricordare e non dimenticare le Vittime dell’amianto?
Venite con il vostro striscione o semplicemente mettetevi dietro a quello di Voci della Memoria, fate voi, sapervi al nostro fianco ci renderà più forti e ci farà capire che siamo riusciti a fare Memoria.
Per informazione non esitate a contattarci a info@vocidellamemoria.org . Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilitare Javascript per vederlo.
Un abbraccio, vi aspettiamo!  http://vocidellamemoria.org/

Casale Monferrato, 26 aprile 2011
Casale - Livorno: un viaggio lungo vent'anni.
10 aprile 1991 - 10 aprile 2011

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

1 commento:

  1. Chissà se quando saremo morti qualcuno si prenderà la briga di farla pagare alla Fondazione ENASARCO che continua a gestire (sic) gli immobili di V.le degli Ammiragli, 119 - 00136 Roma, acquisiti dal costruttore "Caltagirone" nel 1969 e tenuti con le coperture in ETERNIT (oltre 500 metri quadri) privi di qualsiasi intervento tecnico, non dando risposte alle pluriennali segnalazioni, anche di Associazioni Sindacali. :-(

    RispondiElimina

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.