martedì 15 febbraio 2011

Repubblica di Roma: la Costituzione del 1849 in mostra ai Musei Capitolini.

Nel segno degli anniversari storici la Capitale propone importanti appuntamenti commemorativi da non perdere. Una doppia occasione è offerta dal 150 dell’Unità d’Italia e dal 162 della Repubblica di Roma per poter vedere da vicino l’originale della Costituzione della Repubblica Romana del 1849, esposta nella Sala dei Capitani ai Musei Capitolini, fino a Domenica 20 febbraio, in prestito dalla Biblioteca Augusta di Perugia.
Della mostra documentaria, presentata dal sindaco Gianni Alemanno, alla presenza del presidente del Comitato dei Garanti per le Celebrazioni dei 150 anni dell'Unità d'Italia, Giuliano Amato, del direttore dei Musei Capitolini, Claudio Parisi Presicce e del professor Lucio Villari, ordinario di Storia Contemporanea, è stato evidenziato il significato del doppio anniversario, Costituzione del 1849 e festeggiamenti dell'Unità Nazionale, in considerazione del ruolo avuto dalla Repubblica Romana autentica avanguardia capace di contribuire alla nascita della Repubblica Italiana.
Sorta in seguito ai moti liberali del 1848, la Repubblica Romana fu, dopo il Granducato di Toscana, il secondo Stato al Mondo ad abolire la pena di morte e sancire la laicità dello stato. Guidata dal triumvirato, composto da Mazzini, Saffi e Armellini e difesa da Garibaldi non riuscì nell’impresa di fortificare l’esperienza repubblicana soccombendo, il 4 luglio 1849, alle truppe francesi di Napoleone III. La mostra è visitabile dal martedì alla domenica dalle 9 alle 20. Info biglietti sul sito www.museicapitolini.org o al numero 060608.
A cura di Michele Minnicino.

IL VOSTRO UFFICIO STAMPA

Nessun commento:

Posta un commento

Ogni commento costruttivo è gradito, ovviamente tutto quello che, a nostro insindacabile giudizio, verrà ritenuto non in linea col dovuto rispetto per gli altri, sarà eliminato.