martedì 22 giugno 2010

L’e-Commerce Torna a Volare !

Dopo essersi concesso un anno di tregua (si fa per dire, visto che il calo del 2% ha quasi del miracoloso in un anno nero come il 2009), l’e-commerce è tornato a crescere sui “suoi” livelli.

Secondo i dati rilasciati dall’Osservatorio Netcomm – School of Management del Politecnico di Milano in occasione dell’ultimo e-Commerce Forum, nel primo trimestre del 2010 l’eCommerce B2c in Italia cresce in doppia cifra (+16%) superando quota 1,4 miliardi di euro. Un trend che dovrebbe mantenersi anche nel resto dell’anno, con una crescita del 15% e una quota di fatturato complessiva pari a 6,5 miliardi di euro.
A far volare le vendite online è soprattutto l’exploit del settore abbigliamento (+45%), ma migliorano sensibilmente anche le assicurazioni (+21%) e il turismo (+19%). Proprio quest’ultimo comparto si conferma il più attivo dell’intero e-commerce italiano, con oltre il 50% di quote di mercato, trainando la vendita di servizi (67%) rispetto ai prodotti (33%), in netta controtendenza rispetto ai mercati esteri.


Positivo, sia per i prodotti che per i servizi, l’andamento del numero di ordini evasi che crescerà del 21% e del 6% circa, rispettivamente. Rimarrà stabile lo scontrino medio nei prodotti (183 euro) e aumenterà del 12% nei servizi (253 euro).

Nonostante i segnali positivi, il valore del nostro commercio elettronico rappresenta solo il 3% di quello europeo. In Italia gli e-buyer rappresentano infatti solo il 12% della popolazione, quando la media europea è di circa il 42%.
A frenare le vendite online nel nostro Paese, ha commentato Roberto Liscia, Presidente Netcomm, non è tanto la diffidenza dei nostri connazionali nei confronti dei metodi di pagamento online quanto piuttosto la mancanza di un contatto fisico nell’esperienza di vendita, sia con il prodotto che con il venditore.


Il problema non riguarda però solo la domanda ma anche l’offerta. Fuori dalla Lombardia – ha sottolineato Alessandro Perego, Responsabile Scientifico Osservatorio B2c Netcomm School of Management Politecnico di Milano – solo il 10-12% dell’attuale spesa mensile di una famiglia italiana potrebbe essere soddisfatta dal canale Web.

Articolo di
Roberto Catania
Giovedì 20 Maggio 2010

domenica 20 giugno 2010

Bozza Accordo Realizzazione Portale Export Romano.

Premettendo che Internet è il mezzo di comunicazione più importante al Mondo e che editori di televisioni, carta stampata, radio, etc., investono su questo canale e trasmettono già una buona parte dei loro servizi, nella grande rete. Il mezzo immediato e che tutti debbono, volente o nolente, avere è il Sito, in modo che: rappresenti l´Azienda; abbia la giusta impostazione; abbia un impatto immediato; abbia una buona comunicazione; che pubblichi notizie mirate al target d´interesse; abbia una corretta navigazione per non far perdere tempo, che sia strutturato tecnicamente in modo corretto per essere riconosciuto ed accettato dai Motori di Ricerca e che sia attrezzato di strumenti per verificare l´andamento dei contatti. Questo per non farVi fuorviare da soluzioni semplicistiche, comunicare in Internet è importante e si hanno risultati solo ed esclusivamente se si ha a che fare con professionisti del settore.
Vilfredo Pareto con la sua regola dell’80/20 ci ricorda che il dilettantismo non funziona.

Oltreconfine sta volando il Made in Italy gastronomico, Gli ultimi dati sulle esportazioni parlano chiaro; l'export italiano in tutto il mondo nel settore agroalimentare ha registrato un incremento costante in quantità e fatturato. A fare da traino e' l'e-Commerce, molto forte all'estero ma ancora debole in Italia. A confermarlo è una ricerca condotta da una bottega gastronomica on-line con ampio assortimento di cibi e bevande di alta qualita', che ha confrontato i dati ufficiali (Istat, Ice, Nielsen) con quelli del proprio data base in merito alle abitudini dei consumatori nella spesa on-line. L'acquisto su web, poco usato in Italia, e' molto diffuso all'estero.


Lo Studio Vi garantisce la Realizzazione, la Promozione e la Gestione del Nuovo Portale Export Romano con i possibili seguenti vantaggi a condizioni di favore :

• Servizio traduzioni.
• Migliori condizioni per il trasporto delle merci.
• Consulenza legislativa.
• Garanzia bancaria/assicurativa sulle transazioni.
• Una vetrina su Internet per le aziende.
• Sperimentare le forme più avanzate di Commercio Elettronico.
• La possibilità di partecipare con un futuro Consorzio a tutte le principali fiere del settore.
• Analisi di mercato e prospettive.
• Consulenza restituzioni comunitarie all'export.
• Consulenza su contributi da enti pubblici a sostegno dello sviluppo d'impresa e all'internazionalizzazione.
• Import materie prime e/o semilavorati per le aziende associate.

Tutto questo si rivelerà un serio ed utile Investimento mai un Costo !
Ecco una breve sintesi degli impegni in attesa del futuro Consorzio:

 Realizz.ne Portale e-Commerce.
 Gestione Portale a Canone Tecnico.
 Promozione Web-Marketing Trimestrale.
 Royalty pari al % del Fatturato sugli Affari Conclusi.
 Partecipazione al Capitale Consortile nel Momento della Fondazione.

Restiamo a vostra disposizione per un incontro teso ad illustrare ogni dettaglio ed a definire l’accordo.

                                                                                         Giancarlo Bertollini

info@studioservice.com
www.studioservice.com  -   www.studiostampa.com

Bozza Futuro Portale Exportwww.romanaexport.it